Guida alla degustazione dei vini italiani – Quattrocalici

Frappato

La degustazione dei vini "Frappato"



La degustazione dei vini Frappato

I vini a base di Frappato in purezza o presente in uvaggio in una percentuale significativa sono in genere freschi e leggeri, beverini molto versatili negli abbinamenti fino in alcuni casi a sostituirsi ai vini bianchi in accostamenti piuttosto audaci. Vinificato assieme al Nero d’Avola, che gli dona struttura e personalità, può dar vita ad interpretazioni più austere, con profili gusto-olfattivi più marcati.

Le Caratteristiche del vino Frappato

I vini a base di Frappato in purezza o presente in uvaggio in una percentuale significativa sono in genere freschi e leggeri, beverini molto versatili negli abbinamenti fino in alcuni casi a sostituirsi ai vini bianchi in accostamenti piuttosto audaci. Vinificato assieme al Nero d’Avola, che gli dona struttura e personalità, può dar vita ad interpretazioni più austere, con profili gusto-olfattivi più marcati.

Colorerosso
Tipo vinofermo
Strutturaleggero
Qualitàfine
Temperatura di servizio14-16°C
Bicchierebicchiere da vino rosso classico

La degustazione del vino Frappato

Per il Frappato è consigliabile l’apertura della bottiglia circa un’ora prima della degustazione. Utilizzare un calice di dimensioni medio-grandi, baloon o a luce ampia per permettere la diffusione dei profumi. Come temperatura di degustazione consigliamo circa 14-16°C. Vista la freschezza e la facilità di beva di questo rosso Siciliano, a qualcuno potrà piacere anche servito ad una temperatura fino ad un paio di gradi in meno.

La Degustazione - Esame visivo

I vini a base di Frappato si presentano in genere di un colore rosso rubino scarico, quasi trasparente, brillante, di media consistenza.
 
Rosso rubino Abbastanza consistente limpido

La Degustazione - Esame olfattivo

All'olfatto il Frappato si caratterizza per le note fresche e vinose, spesso minerali, cui seguono sentori fruttati di marasca ed amarene, su di un sottofondo di mirtilli ed altri piccoli frutti di bosco.
 
abbastanza complesso Fruttato Minerale vinoso intenso
Riconoscimenti olfattivi

La Degustazione - Esame gustativo

Al palato per il Frappato dominano le sensazioni sapide e saline, la struttura è buona, il tannino morbido e non molto marcato. La persistenza è buona e di solito i ricordi si focalizzano nelle note di mirtillo e lampone.
 
Equilibrato Tannini morbidi Tannini di trama poco accentuata

L'Abbinamento con il cibo del vino Frappato

Il Frappato essendo un vino generalmente leggero e di buona e facile bevibilità, è molto versatile negli abbinamenti, sia in antipasto o primi piatti equilibrati che con piatti di portata saporiti di pesce ma anche carni nel caso di versioni più strutturate di Frappato come  il Cerasuolo di Vittoria DOCG.
 
Antipasti Piatti di pasta a base di carne Piatti di pasta a base di pesce Portate a base di carni bianche Portate di pesce in salsa o in casseruola
>

Argomenti correlati


  • Quattrocalici consiglia

  • Registrati su Quattrocalici

  • Il Blog di Quattrocalici

    Quaderno di degustazione - My Wines

    Come compilare la scheda di degustazione per un vino

    La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
  • Segui Quattrocalici sui social

  • Le Regioni del Vino