L’ATLANTE DELLE DENOMINAZIONI DI ORIGINE di Quattrocalici

Vittoria DOC

La Denominazione

La denominazione Vittoria DOC comprende i vini rossi e bianchi prodotti nella zona intorno alla città di Vittoria, in provincia di Ragusa. La DOC è stata istituita nel 2005 e il suo territorio di competenza è più grande di quello delle vicine Riesi DOC, Eloro DOC e Noto DOC messe assieme, estendendosi da Ragusa ad est fino a Riesi a ovest, una distanza di circa 70 km. La superficie complessiva è di circa 230.000 ettari, con terreni per lo più calcarei e argillosi, con una prevalenza sabbiosa che aumenta con la vicinanza alla costa. La provincia di Ragusa in cui vengono prodotti i vini DOC Vittoria ha sofferto duramente durante l’ epidemia della fillossera che ha travolto il mondo del vino negli anni tra il 1860 e 1870. La mancanza di ammortizzatori  economici dell’epoca significava che i produttori dovevano decidere rapidamente se sradicare le loro viti in favore di cereali e frutta o continuare con l’uva. Oggi esistono varie forme di sussidi a protezione degli agricoltrori, ma a quei tempi molti erano costretti a eradicare completamente le loro vigne. I vini rossi di Vittoria sono stati posti leggermente in ombra a partire dal 2005, quando i riflettosi si sono puntati sul loro fratello maggiore Cerasuolo di Vittoria DOCG, la prima DOCG della Sicilia e motivo di grande orgoglio per la regione. Lo stesso assemblaggio di Frappato e Nero d’Avola della DOCG viene utilizzata per realizzare il Vittoria Rosso DOC, fatto seguendo un disciplinare leggermente meno rigido. Quando i vini Cerasuolo di Vittoria sono limitati a rese di 52 hl per ettaro e devono raggiungere un grado alcolico finale minimo svolto di 12,5% vol., il Vittoria Rosso DOC può arrivare a 70 hl per ettaro e 12% in gradazione alcolica. Qualsiasi vigneto registrato come Cerasuolo di Vittoria può essere utilizzato anche per fare Vittoria Rosso, e nelle annate meno favorevoli i produttori possono utilizzare il paracadute fornito dalla denominazione di ricaduta Vittoria DOC. Oltre al rosso, ci sono quattro tipologie di vino Vittoria DOC: tre varietali e un Novello. I vini varietali devono essere ottenuti da almeno l’85% della varietà indicata in etichetta, Nero d’Avola e Frappato per i rossi, Inzolia per i bianchi.

Vittoria DOC

La Denominazione nei dettagli

vittoria doc cartina
Creata nel2005
RegioneSicilia
ProvincieRagusa, Caltanissetta, Catania
Tipo di denominazioneDOC
MerceologiaVino
Vittoria DOC

Il Disciplinare della denominazione

Il link rimanda alla pagina del disciplinare della denominazione Vittoria DOC, con il pdf della versione aggiornata del disciplinare.
Vittoria DOC

I Vitigni della Denominazione

Nella tabella riportiamo i vitigni che rientrano nella composizione ampelografica delle tipologie di vino della denominazione Vittoria DOC. I link rimandano alle pagine dedicate alle singole varità della Guida ai Vitigni d’Italia di Quattrocalici.
Vittoria DOC

Le Tipologie Vini della Denominazione

I disciplinari delle denominazioni di origine dei vini prevedono una o più “Tipologie di vino” coperte nell’ambito della stessa denominazione. La tabella riporta tutte le tipologie previste dalla denominazione Vittoria DOC, ottenute vinificando le uve dei vitigni autorizzati nell’ambito della stessa denominazione. I link rimandano alle pagine dedicate alle singole tipologie di vino, nelle quali si possono trovare tutti i dettagli relativi ai procedimenti di vinificazione e alle caratteristiche organolettiche dei vini.
Vittoria DOC

Le Cantine nel territorio della Denominazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagina di informativa estesa.