La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Indice dei contenuti per il vitigno Frappato

Il vitigno Frappato

    Il vitigno Frappato è molto antico, le prime notizie certe lo fanno risalire al XVIII secolo, e sembra provenire dalla penisola iberica. Ne esistono due varietà molto simili con grappoli piuttosto allungati e con acini molto ravvicinati di colore rosso intenso tendente al violetto. Questa caratteristica ha un aspetto negativo in quanto quando l’uva è matura gli acini si pressano a vicenda provocando la spaccatura di alcuni di essi, cosa che rischia di provocare la formazione di muffe ed l’inquinamento del prodotto. Il Frappato è presente in tutta la Sicilia ma essenzialmente nella provincia di Siracusa e in quella di Ragusa, è poco diffuso nelle altre province siciliane.

    Frappato

    Informazioni generali sul vitigno Frappato

      Colore baccaBacca nera
      Categoria vitigniVitigni locali
      Anno di registrazione1970
      Autorizzato regioniSicilia

      Ampelografia

      Caratteristiche della foglia

      Foglia media, Pentagonale.

      Caratteristiche del grappolo

      Grappolo compatto, Grappolo medio, Grappolo piramidale, Grappolo cilindrico. Ali nel grapppolo: 1 ala.

      Caratteristiche dell'acino

      dimensione media, di forma Sferoidale, Acini elissoidali, con buccia spessa, Buccia consistente e di colore blu-nera.

      Caratteristiche vino

      Il vino che si ottiene dal vitigno Frappato è di colore Rosso rubino, chiaro. Al palato è Fruttato, Floreale, tannico, .

      Caratteristiche colturali e produttive

      Argomenti correlati


      • Quattrocalici consiglia

      • Registrati su Quattrocalici

      • Segui Quattrocalici sui social

      • Le Regioni del Vino

      • Il Blog di Quattrocalici

        lieviti indigeni e lieviti selezionati

        Lieviti indigeni o autoctoni e lieviti selezionati

        lieviti indigeni e lieviti selezionati Il ruolo dei lieviti nella fermentazione alcolica del mosto La fermentazione alcolica è la trasformazione...