le ricette di quattrocalici con i vini in abbinamento

Polenta pasticciata alla valdostana

polenta pasticciata alla valdostana e i suoi vini in abbinamento
bicchiere rosso strutturato
Caratteristiche dei vini in abbinamento
Categoria di abbinamento: Primi piatti con formaggi o ricotta; Tipo di portata: Primi piatti; Tipo di cottura: Polenta; Merceologia: Formaggi; Ingrediente principale: Fontina; Ingrediente secondario: Prosciutto cotto, Funghi

La Polenta pasticciata alla valdostana è un piatto tradizionale della Valle d’Aosta, un piatto ricco e saporito, ideale per le fredde serate invernali.

La base del piatto è la polenta, un alimento a base di farina di mais cotto lentamente in acqua o brodo fino a raggiungere una consistenza cremosa e densa. Una volta preparata la polenta, viene stesa su una teglia e lasciata raffreddare fino a solidificarsi.

Successivamente, la polenta viene tagliata a fette spesse e disposta in strati in una teglia da forno. Ogni strato di polenta viene poi condito con una varietà di ingredienti gustosi. Uno dei principali ingredienti è la fontina, un formaggio a pasta semidura tipico della Valle d’Aosta, che viene tagliato a cubetti e distribuito tra gli strati di polenta.

Altri ingredienti che vengono spesso utilizzati per la polenta pasticciata alla valdostana sono il prosciutto cotto, il burro fuso, il parmigiano grattugiato e, a volte, funghi porcini o salsiccia. Gli strati vengono alternati fino a riempire completamente la teglia.

Una volta che tutti gli ingredienti sono stati aggiunti, la teglia viene infornata fino a quando la superficie della polenta diventa dorata e croccante, mentre all’interno rimane morbida e filante. Questo processo di cottura nel forno consente agli ingredienti di fondersi insieme e creare un sapore ricco e armonioso.

La polenta pasticciata alla valdostana viene generalmente servita calda, direttamente dalla teglia, e può essere accompagnata da una fresca insalata verde o verdure di stagione. È un piatto abbondante e sostanzioso, perfetto da gustare in compagnia durante i mesi invernali.

Polenta pasticciata alla valdostana: Gli Ingredienti

300 g di di farina gialla,300 g di di formaggio fontina,80 g di di burro,80 g di di formaggio grattugiato,sale,1 pizzico di pepe

Polenta pasticciata alla valdostana: La Preparazione

Preparate una polenta piuttosto soda. Fatela raffreddare e tagliatela a fette. Tagliate a fettine anche la fontina. In una pirofila imburrata disponete uno strato di polenta, sopra mettete la fontina, spolverizzate di formaggio grattugiato e distribuite alcuni fiocchetti di burro. Continuate a fare strati alternati finendo con uno di polenta. Cospargete con alcuni fiocchetti di burro e un pizzico di pepe. Passate in forno preriscaldato a 180 gradi, lasciate gratinare.

Polenta pasticciata alla valdostana: I Vini in abbinamento scelti da Quattrocalici

Proponiamo un paio di vini rossi valdostani che si abbinano bene alla polenta pasticciata alla valdostana. Entrambi i vini offrono caratteristiche che si adattano bene alla polenta pasticciata alla valdostana, grazie alla loro acidità, struttura e capacità di bilanciare i sapori ricchi e complessi del piatto. Scegliere uno di questi vini permetterà di godere di un abbinamento delizioso e autentico, esaltando sia il sapore della polenta che il carattere unico dei vini valdostani.

Enfer d’Arvier: Questo vino rosso della Val d’Aosta è prodotto nella zona di Arvier, ed è realizzato principalmente con uve di uva nera autoctona chiamata “Petit Rouge”. L’Enfer d’Arvier ha un colore rosso rubino intenso e un profumo caratteristico che unisce note di frutta rossa matura, spezie e erbe aromatiche. In bocca è equilibrato, con una buona struttura e tannini morbidi. L’abbinamento con la polenta pasticciata alla valdostana è ottimo perché il vino presenta una buona acidità e un sapore fruttato che si sposa bene con la ricchezza del piatto. Inoltre, i tannini morbidi aiutano ad armonizzare il formaggio e i sapori complessi della polenta pasticciata.

Torrette: Questo vino è un blend unico della Val d’Aosta, prodotto con una combinazione di diverse varietà di uve locali come Petit Rouge, Doucet e Fumin. Il Torrette ha un colore rosso rubino intenso e un profumo intenso e complesso che combina sentori di frutta rossa, spezie e note terrose. In bocca è ricco e strutturato, con una piacevole acidità e tannini morbidi. L’abbinamento con la polenta pasticciata alla valdostana è eccellente perché il vino presenta una complessità aromatica che si sposa bene con i sapori intensi del piatto. Inoltre, la struttura e l’acidità del vino aiutano a pulire il palato dopo ogni boccone di polenta.

I vini in abbinamento per il piatto “Polenta pasticciata alla valdostana” selezionati dai Sommeliers di Quattrocalici

Polenta pasticciata alla valdostana: Altri Vini in abbinamento

Se preferisci cercare da solo alternative di vini diversi, di seguito ti elenchiamo tutti i vini DOC e DOCG le cui caratteristiche li rendono adatti ad abbinarsi con il piatto “Polenta pasticciata alla valdostana“, estratti dal Database delle Tipologie di Vino di Quattrocalici.
Tipologia vinoColore vinoTipo vino
Piemonte DOC BrachettorossoVino fermo
Provincia di Nuoro IGT RossorossoVino fermo
Romagna DOC Sangiovese San ViciniorossoVino fermo
Colline Joniche Tarantine DOC rossorossoVino fermo
Barbagia IGT RossorossoVino fermo
Montescudaio DOC SangioveserossoVino fermo
Terre Alfieri DOCG NebbiolorossoVino fermo
del Vastese o Histonium IGT CiliegiolorossoVino fermo
Sicilia DOC PerriconerossoVino fermo
Erice DOC FrappatorossoVino fermo
Colli Lanuvini rosso superiore DOCrossoVino fermo
Parrina DOC Sangiovese riservarossoVino fermo
Terre di Cosenza DOC MaglioccorossoVino fermo
Botticino DOCrossoVino fermo
Marche IGT RossorossoVino fermo
Camarro IGT Rosso novellorossoVino fermo
Garda Colli Mantovani Merlot DOCrossoVino fermo
Cirò DOC rosso classico superiorerossoVino fermo
Colli di Rimini DOC Cabernet SauvignonrossoVino fermo
Romagna DOC Sangiovese PredappiorossoVino fermo
Corti Benedettine del Padovano Cabernet Sauvignon DOCrossoVino fermo
Rubicone IGT Rosso novellorossoVino fermo
Arcole Cabernet riserva DOCrossoVino fermo
Bettona IGT Rosso novellorossoVino fermo
Valle del Tirso IGT RossorossoVino fermo
Golfo del Tigullio-Portofino o Portofino DOC rossorossoVino fermo
Sannio DOC Solopaca classico rosso novellorossoVino fermo
Colli Piacentini DOC Cabernet sauvignonrossoVino fermo
Trentino Lagrein riserva DOCrossoVino fermo
Valdinievole DOC rosso superiorerossoVino fermo
Garda Colli Mantovani Cabernet DOCrossoVino fermo
Riesi DOC Nero d’AvolarossoVino fermo
Piemonte DOC rossorossoVino fermo
Terrazze Retiche di Sondrio IGT RossorossoVino fermo
Val Polcevera DOC rosso novellorossoVino fermo
Sannio DOC Guardia Sanframondi o Guardiolo PiedirossorossoVino fermo
Montecastelli IGT MerlotrossoVino fermo
Sebino IGT Cabernet francrossoVino fermo
Contessa Entellina DOC MerlotrossoVino fermo
Terre Alfieri DOC NebbiolorossoVino fermo
Contessa Entellina DOC rossorossoVino fermo
Terre di Veleja IGT RossorossoVino fermo
Friuli Latisana Cabernet sauvignon DOCrossoVino fermo
Terra d’Otranto DOC Malvasia nerarossoVino fermo
Terre di Cosenza DOC Donnici rossorossoVino fermo
Palizzi IGT RossorossoVino fermo
Salina IGT RossorossoVino fermo, Vino frizzante
Amarone della Valpolicella DOCGrossoVino fermo
Colline del Genovesato IGT RossorossoVino fermo
San Gimignano DOC Syrah riservarossoVino fermo