La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Indice dei contenuti per il vitigno Fumin

Il vitigno Fumin

    Il vitigno Fumin è autoctono valdostano, le cui prime informazioni risalgono ad epoca relativamente recente, attorno al 1830. Il suo nome deriva dal profumo affumicato che caratterizza il vino che se ne ricava. Tempo addietro il vitigno Fumin veniva utilizzato principalmente per dare colore e acidità ai vini meno strutturati, mentre più recentemente viene anche vinificato in purezza ottenendo ottimi risultati. Nel passato i vigneti in Valle d’Aosta venivano generalmente impiantati con un assortimento di vitigni autoctoni caratterizzati per la loro predisposizione all’altitudine, e il concetto di un vino proveniente da un’unica varietà era pressoché sconosciuto. Ancora oggi è piuttosto diffuso nei vecchi vigneti di Aymavilles, in associazione con il Petit rouge. Il Fumin è un poi vitigno molto sensibile alle variazioni del microclima, il che comporta che i siti delle vigne debbano venire selezionati con estrema cura per ottenere i risultati voluti. Il Fumin è caratterizzato da una buona predisposizione all’affinamento in legno, pertanto i vini a base di Fumin preferibilemente non vanno bevuti giovani, necessitando di almeno due anni di maturazione.

    Fumin

    Informazioni generali sul vitigno Fumin

      Colore baccaBacca nera
      Categoria vitigniVitigni autoctoni
      Anno di registrazione1970
      Raccomandato regioniValle d’Aosta

      Ampelografia

      Caratteristiche della foglia

      Foglia media, Pentagonale, Trilobata.

      Caratteristiche del grappolo

      Grappolo mediamente compatto, Grappolo compatto, Grappolo medio, Grappolo piramidale. Ali nel grapppolo: 1 ala.

      Caratteristiche dell'acino

      dimensione media, piccoli, di forma Sferoidale, con buccia Buccia consistente, Buccia molto pruinosa e di colore blu-nera.

      Caratteristiche vino

      Il vino che si ottiene dal vitigno Fumin è di colore Rosso rubino, intenso. Al palato è intenso, vinoso, Erbaceo, Speziato, tannico.

      Caratteristiche colturali e produttive

      Denominazioni di riferimento

      DenominazioneTipo denominazioneRegione
      Valle d’Aosta o Vallée d’Aoste DOCDOCValle d’Aosta

      Argomenti correlati


      • Quattrocalici consiglia

      • Registrati su Quattrocalici

      • Il Blog di Quattrocalici

        Quaderno di degustazione - My Wines

        Come compilare la scheda di degustazione per un vino

        La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
      • Segui Quattrocalici sui social

      • Le Regioni del Vino