Le ricette di Quattrocalici

Cosciotto di capretto alla crema tartufata

Vai alla pagina di ricerca ›
Cosciotto di capretto alla crema tartufata

Ingredienti

1000 g di di cosciotto di capretto,25 cl di panna,30 g di di burro,3 foglie di salvia,2 spicchi di aglio,1 bicchiere di brandy,crema tartufata,rosmarino,olio d'oliva,sale,pepe

Preparazione

Lasciate marinare per una notte il cosciotto di capretto in un tegame (non di alluminio) con un trito di rosmarino, salvia, aglio, due cucchiai d'olio, 1/2 bicchiere di brandy, sale e pepe. Il giorno dopo mettete il recipiente direttamente sul fuoco, aggiungete il burro a pezzetti e cuocete a calore moderato per un'ora, girando di tanto in tanto il cosciotto. A fine cottura versate il brandy avanzato, fiammeggiate e fate evaporare. Togliete il capretto dal tegame e tagliatelo a pezzi. Filtrate al passino il sugo di cottura. Mescolate un bicchiere di questo sugo con un cucchiaio di crema tartufata e la panna. Ponete di nuovo la carne nel tegame e copritela con la salsa. Fate scaldare e poi lasciate insaporire a fuoco dolce per circa dieci minuti. Passate sul piatto da portata e servite.

Vini in Abbinamento

Altri Vini consigliati

Tipologia vinoColore vinoTipo vino
Lamezia DOC rossorossofermo
Terre di Cosenza DOC Colline dei Crati rosso riservarossofermo
Chianti Colli Aretini DOCGrossofermo
Colli Berici Pinot nero DOCrossofermo
San Colombano al Lambro o San Colombano rosso con menzione vigna DOCrossofermo
Suvereto Merlot DOCGrossofermo
Cirò DOC rossorossofermo
Candia dei Colli Apuani DOC Vermentino nerorossofermo
Delia Nivolelli DOC rosso riservarossofermo
Trentino rosso da due varietà di vite DOCrossofermo
Romagna DOC Sangiovese Longiano riservarossofermo
Terre di Cosenza DOC Verbicaro rosso riservarossofermo
Tintilia del Molise DOC rossorossofermo
Lago di Corbara DOC rosso riservarossofermo
Colli Etruschi Viterbesi o Tuscia DOC rosso novellorossofermo
San Gimignano DOC Merlot riservarossofermo
Barbera d’Asti superiore DOCGrossofermo
Vicenza Merlot riserva DOCrossofermo
Mandrolisai o Sardegna Mandrolisai DOC rosso superiorerossofermo
Maremma Toscana DOC Syrahrossofermo
Terre di Cosenza DOC Maglioccorossofermo
Cortona DOC rossorossofermo
Bagnoli di sopra o Bagnoli Cabernet classico DOCrossofermo
Riviera del Brenta Raboso DOCrossofermo
Sannio DOC Guardia Sanframondi o Guardiolo Aglianico riservarossofermo
Val d’Arno di sopra DOC Sangioveserossofermo
Valle d’Aosta o Vallée d’Aoste DOC Torretterossofermo
Colli Berici rosso DOCrossofermo
Pinerolese DOC Dolcettorossofermo
Monteregio di Massa Marittima DOC rosso riservarossofermo
Dolcetto d’Alba superiore DOCrossofermo
Rosso Orvietano o Orvietano rosso DOC Merlotrossofermo
Lison Pramaggiore Rosso riserva DOCrossofermo
Terre di Cosenza DOC Pollino rosso riservarossofermo
Sannio DOC Solopaca classico Aglianico riservarossofermo
Casteggio DOCrossofermo
Breganze Merlot DOCrossofermo
Bagnoli di sopra o Bagnoli Cabernet DOCrossofermo
Friuli Colli Orientali Refosco di Faedis DOCrossofermo
Arcole Carmenère DOCrossofermo
Sicilia DOC Nerello mascalese – Merlotrossofermo
Alto Adige o dell’Alto Adige Merlot DOCrossofermo
Val d’Arno di sopra DOC Pietraviva Sangioveserossofermo
Romagna DOC Sangiovese Cesena riservarossofermo
Val d’Arno di sopra DOC Pietraviva rossorossofermo
Valli Ossolane DOC Nebbiolo superiorerossofermo
Montepulciano d’Abruzzo DOC Teate riservarossofermo
Castel San Lorenzo DOC Aglianiconerossofermo
Montello e Colli Asolani Merlot DOCrossofermo
Nettuno DOC rossorossofermo
>

Argomenti correlati