le ricette di quattrocalici con i vini in abbinamento

Minestrone alla milanese

Il minestrone alla milanese e i suoi vini in abbinamento
bicchiere rosso strutturato
Caratteristiche dei vini in abbinamento
Categoria di abbinamento: Zuppe e minestre di verdura; Tipo di portata: Primi piatti; Tipo di cottura: Zuppe, Minestre e Vellutate; Merceologia: Ortaggi, Legumi; Ingrediente principale: Patate

Il Minestrone alla milanese è una zuppa tradizionale della cucina italiana, originaria della città di Milano. È un piatto molto apprezzato in tutto il paese e ha radici che risalgono a secoli fa. La caratteristica distintiva del Minestrone alla milanese è l’aggiunta del riso, che lo rende particolarmente sostanzioso e nutriente.

Gli ingredienti tipici del minestrone alla milanese includono una varietà di verdure di stagione, come carote, sedano, cipolle, fagiolini, piselli, zucchine, patate e cavolo. Queste verdure vengono tagliate a pezzetti e poi cotte in un brodo di carne o vegetale insieme al riso. Il riso assorbe i sapori delle verdure e del brodo, conferendo al minestrone un sapore unico e cremoso.

Spesso, il minestrone alla milanese viene arricchito con l’aggiunta di pancetta o prosciutto, che conferiscono un sapore salato e gustoso al piatto. Alcune varianti possono anche includere l’aggiunta di formaggio grattugiato, come il parmigiano, per arricchire ulteriormente il sapore.

Il minestrone alla milanese è un piatto molto versatile, in quanto le verdure possono variare a seconda della stagione e delle preferenze personali. È un’ottima scelta per sfruttare gli ingredienti freschi disponibili e può essere adattato alle diverse restrizioni dietetiche, come vegetariane o senza glutine.

Questo piatto è considerato un classico comfort food, perfetto per i mesi più freddi dell’anno. È una zuppa abbondante e saziante che può essere servita come piatto principale o come primo piatto, seguito da un secondo piatto di carne o pesce.

Minestrone alla milanese: Gli Ingredienti

40 g di di lardo,100 g di di riso,3 pomodori,2 carote,3 patate,2 zucchine,200 g di di piselli sgusciati,1/2 verza,100 g di di fagioli borlotti freschi sgusciati,1 spicchio di aglio,salvia,cipolla,1 costa di sedano,basilico,1 ciuffetto di prezzemolo,abbond

Minestrone alla milanese: La Preparazione

Tritate finemente il lardo insieme a uno spicchio d’aglio e un po’ di cipolla. quando il composto è morbido aggiungete un ciuffetto di prezzemolo e una costa di sedano. Tranne i piselli e la verza, mettete nella pentola tutte le verdure spezzettate, i pomodori spellati e privati dei semi e tagliati a cubetti, due cucchiai d’olio, il trito di lardo e versate due litri abbondanti d’acqua. Salate, portate a bollore a fuoco vivace, abbassate la fiamma e continuate a cuocere a calore molto basso per almeno 2 ore. Quindi aggiungete i piselli e la verza grossolanamente tritata o spezzettata e, dopo un quarto d’ora, il riso che richiede circa 18 minuti di cottura. Mescolate ogni tanto. Il minestrone deve riuscire piuttosto denso e dopo servitelo con abbondante formaggio grattugiato. Ottimo caldo, ma anche tiepido oppure freddo d’estate.

Minestrone alla milanese: I Vini in abbinamento scelti da Quattrocalici

Ecco tre vini rossi della Lombardia che proponiamo per l’abbinamento con il minestrone alla milanese:

Valtellina Superiore: Prodotto nella regione montuosa della Valtellina, il Valtellina Superiore è un vino rosso elegante e strutturato. Realizzato principalmente con il vitigno Nebbiolo (chiamato localmente Chiavennasca), presenta note di frutti rossi, spezie e un caratteristico sentore di montagna. La sua acidità e tannini ben integrati si sposano bene con i sapori robusti del minestrone alla milanese.

Bonarda: La Bonarda è un vitigno autoctono della Lombardia, noto per produrre vini rossi vivaci e fruttati. Questo vino leggero e fresco presenta tipicamente note di ciliegie, prugne e spezie. L’acidità vivace della Bonarda si abbina bene con la consistenza cremosa e i sapori vegetali del minestrone.

Rosso di Valtellina: Un’alternativa più leggera e accessibile rispetto al Valtellina Superiore è il Rosso di Valtellina. Anche questo vino è realizzato principalmente con il vitigno Nebbiolo, ma ha meno tempo di invecchiamento in bottiglia. Il Rosso di Valtellina è caratterizzato da aromi floreali, fruttati e terrosi, con tannini delicati. La sua freschezza e leggerezza si sposano bene con il minestrone alla milanese senza sovrastarne i sapori.

I vini in abbinamento per il piatto “Minestrone alla milanese” selezionati dai Sommeliers di Quattrocalici

Minestrone alla milanese: Altri Vini in abbinamento

Se preferisci cercare da solo alternative di vini diversi, di seguito ti elenchiamo tutti i vini DOC e DOCG le cui caratteristiche li rendono adatti ad abbinarsi con il piatto “Minestrone alla milanese“, estratti dal Database delle Tipologie di Vino di Quattrocalici.
Tipologia vinoColore vinoTipo vino
Siracusa DOC rossorossoVino fermo
Roero riserva DOCGrossoVino fermo
Montello e Colli Asolani Venegazzù DOCrossoVino fermo
Castel del Monte DOC AglianicorossoVino fermo
Colli di Scandiano e Canossa DOC Marzemino novellorossoVino fermo
Sannio DOC Solopaca classico rossorossoVino fermo
Erice DOC Calabrese o Nero d’AvolarossoVino fermo
Romagna DOC Sangiovese LongianorossoVino fermo
Riviera Ligure di Ponente DOC Finalese RosseserossoVino fermo
Amarone della Valpolicella DOCGrossoVino fermo
Menfi DOC rossorossoVino fermo
Collio Pinot nero DOCrossoVino fermo
Capalbio DOC SangioveserossoVino fermo
Val di Cornia DOC Merlot superiorerossoVino fermo
Piave Malanotte DOCGrossoVino fermo
Bagnoli di sopra o Bagnoli Cabernet franc classico riserva DOCrossoVino fermo
Alba riserva DOCrossoVino fermo
Langhe DOC DolcettorossoVino fermo
Salaparuta DOC novellorossoVino fermo
Suvereto Cabernet Sauvignon DOCGrossoVino fermo
Colli Perugini DOC SangioveserossoVino fermo
Montecucco Sangiovese riserva DOCGrossoVino fermo
Valle d’Aosta o Vallée d’Aoste DOC GamaretrossoVino fermo
Matera DOC rossorossoVino fermo
Garda DOC Classico GroppellorossoVino fermo
Lamezia DOC rossorossoVino fermo
Colline Joniche Tarantine DOC Primitivo superiorerossoVino fermo
Cirò DOC rosso classicorossoVino fermo
Colli del Trasimeno DOC rossorossoVino fermo
Cilento DOC AglianicorossoVino fermo
Romagna DOC Sangiovese Bertinoro riservarossoVino fermo
Golfo del Tigullio-Portofino o Portofino DOC Ciliegiolo novellorossoVino fermo
Menfi DOC AlicanterossoVino fermo
Fara riserva DOCrossoVino fermo
Maremma Toscana DOC CiliegiolorossoVino fermo
Terre di Cosenza DOC rosso riservarossoVino fermo
Atina rosso riserva DOCrossoVino fermo
Botticino DOCrossoVino fermo
Alghero DOC Cabernet riservarossoVino fermo
Alto Adige o dell’Alto Adige Schiava grigia DOCrossoVino fermo
Terre di Cosenza DOC Verbicaro MaglioccorossoVino fermo
Lison Pramaggiore Merlot riserva DOCrossoVino fermo
Trentino Lagrein riserva rubino o dunkel DOCrossoVino fermo
Lago di Corbara DOC MerlotrossoVino fermo
Amarone della Valpolicella riserva DOCGrossoVino fermo
Amelia DOC MerlotrossoVino fermo
Sicilia DOC Syrah – AlicanterossoVino fermo
Montefalco DOC rosso riservarossoVino fermo
Colli di Conegliano Refrontolo DOCGrossoVino fermo
Sicilia DOC Petit VerdotrossoVino fermo