Sangiovese - La Guida dei Vitigni d'Italia

vitigno sangiovese

Il vitigno Sangiovese

Il vitigno Sangiovese ha origini molto antiche. Come tale è conosciuto fin dal 1500, ma la sua origine è molto probabilmente etrusca, in particolare sembra provenire dalla zona a nord del Tevere e a sud dell'Arno, da cui poi si sarebbe diffuso oltre l'Appenino, fino ad interessare le colline romagnole ed emilliane. L'origine del nome è ancora più incerta, si va dall' "uva sangiovannina" con riferimento alla sua maturazione precoce, al termine francese "joueller" derivato dal latino "jugalis" cioè aggiogare, in questo caso "fissare a dei sostegni". Il vitigno Sangiovese si presenta in due distinte tipologie: Il Sangiovese grosso, corrispondente ad alcuni biotipi coltivati in Toscana, tra cui il Brunello ed il Prugnolo Gentile. ed un Sangiovese piccolo, a cui fanno riferimento la maggior parte delle verietà sia Toscane che dell' Emilia Romagna e del resto d'Italia, tra cui il Morellino, coltivato nella zona di Scansano. Il Sangiovese cambia notevolmente le sue caratteristiche espressive al variare dei climi e dell'altitudice a cui viene coltivato.


Nome varietà Codice varietà Sinonimi riconosciuti Autorizzato province Autorizzato regioni Raccomandato province Raccomandato regioni Osservazione province Anno ins. Gruppi
Sangiovese N. 218 Sangioveto Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Sicilia, Toscana, Umbria Bari, Brindisi, Foggia, Lecce, Rovigo, Taranto, Benevento, Salerno Piemonte, Sardegna Verona 1970 Nazionali

Colore bacca: 

Nera

Regione: 

Toscana

Caratteristiche varietali: 

Il vitigno Sangiovese ha le seguenti caratteristiche varietali:

  • Foglia: media, trilobata o pentalobata, di colore verde chiaro.
  • Grappolo: medio, compatto, cilindrico-piramidale, alato.
  • Acino: medio-grande, ovoidale di forma regolare Buccia: di colore nero-violaceo e ricca di pruina, non molto spessa.

Caratteristiche produzione: 

Il Sangiovese è un vitigno vigoroso a germogliamento medio.

Coltura ed allevamento: 

il vitigno Sangiovese redilige terreni collinari di media o scarsa fertilità, argilloso-calcarei con abbondante scheletro, asciutti in fase di maturazione. Consigliata la potatura mista o a cordone speronato.

Caratteristiche vino: 

IL vitigno Sangiovese produce un vino di colore rosso rubino intenso, tannico, di corpo, armonico, con gradevole restrogusto amarognolo e fruttato; invecchiato sprigiona profumi terziari affinandosi notevolmente.

Denominazioni in cui il vitigno è presente: 


DOC
Puglia:
Sardegna:
Umbria:
Lazio:
Toscana:
Lombardia:
Campania:
Emilia-Romagna:
Liguria:, Toscana:
Marche:
Piemonte:
Liguria:
Sicilia:
Lombardia:, Veneto:
Basilicata:
Molise:
Calabria:
Abruzzo: