L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Terratico di Bibbona DOC



La Denominazione Terratico di Bibbona DOC

La zona geografica della denominazione Terratico di Bibbona DOC comprende l’intero territorio amministrativo dei comuni di Rosignano Marittimo, Cecina, Bibbona, Collesalvetti, in provincia di Livorno. La denominazione Terratico di Bibbona DOC è stata introdotta nel 2006 per includere i vini rossi, rosati e bianchi dalle pianure costiere e collinari a sud e ad est di Livorno. Terratico è un’antica parola toscana riferita ad una forma antica di tassazione fondiaria o di affitto ed il suo uso aveva più a che fare con l’olivicoltura che alla produzione di vino. Bibbona è il nome di un comune nel sud della zona di produzione di Terratico di Bibbona DOC. I comuni autorizzati a produrre i vini di Terratico di Bibbona DOC formano un’area ininterrotta che si estende da nord a sud lungo la costa toscana per 40 km e nell’entroterra dal Mar Ligure per 8 km. Questa zona viticola confina con quella della Montescudaio DOC a sud e del Chianti Colli Pisani DOCG ad est. Il clima è qui moderato in una certa misura dalla vicinanza al Mar Ligure e dalle colline locali. Le fresche brezze soffiano nell’entroterra dal mare nelle mattine estive quando la terra si riscalda e tornano verso la costa nel pomeriggio mentre la terra si raffredda. Questa brezza non solo attenua il caldo sole estivo ma riduce anche il rischio di malattie fungine della vite. Il vino Terratico di Bibbona Rosso è prodotto con una miscela di Merlot e Sangiovese. Anche il rosato viene prodotto da questo uvaggio. Il Terratico di Bibbona Bianco è basato su un minimo del 50% di uve Vermentino. I vini varietali della Terratico di Bibbona DOC devono contenere almeno l’85% della varietà dichiarata. Il Trebbiano toscano viene usato per realizzare il Terratico di Bibbona Trebbiano, e il Vermentino è l’altra varietà bianca cui viene dedicata un’apposita tipologia. Il Sangiovese, il Merlot, il Cabernet Sauvignon e lo Syrah sono le quattro uve nere che danno origine ad altrettante tipologie varietali.

I Dettagli della denominazione Terratico di Bibbona DOC

Creata nel2006
RegioneToscana
ProvincieLivorno
Tipo di denominazioneDOC
MerceologiaVino

Il disciplinare della denominazione Terratico di Bibbona DOC

Il link rimanda alla pagina del disciplinare della denominazione Terratico di Bibbona DOC, con il pdf della versione aggiornata del disciplinare

I Vitigni della denominazione Terratico di Bibbona DOC

Nella tabella riportiamo i vitigni che rientrano nella composizione ampelografica delle tipologie di vino della denominazione Terratico di Bibbona DOC. I link rimandano alle pagine dedicate alle singole varità della Guida ai Vitigni d'Italia di Quattrocalici.

Le Tipologie vini della denominazione Terratico di Bibbona DOC

I disciplinari delle denominazioni di origine dei vini prevedono una o più "Tipologie di vino" coperte nell'ambito della stessa denominazione. La tabella riporta tutte le tipologie previste dalla denominazione Terratico di Bibbona DOC, ottenute vinificando le uve dei vitigni autorizzati nell'ambito della stessa denominazione. I link rimandano alle pagine dedicate alle singole tipologie di vino, nelle quali si possono trovare tutti i dettagli relativi ai procedimenti di vinificazione e alle caratteristiche organolettiche dei vini.

I produttori nel territorio della denominazione Terratico di Bibbona DOC

Nella tabella riportiamo l'elenco dei produttori di vino la cui cantina si trova all'interno del territorio di pertinenza della denominazione Terratico di Bibbona DOC. Per consultare l'elenco dei vini di ciascun produttore, seguire il link che porta alla pagina ad esso dedicata nella Guida Vini di Quattrocalici

Argomenti correlati

  • Registrati su Quattrocalici

  • Il Blog di Quattrocalici

    Quaderno di degustazione - My Wines

    Come compilare la scheda di degustazione per un vino

    La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
  • Le Regioni del Vino

  • My Wines – Quaderno per le Degustazioni

    My Wines - Quaderno di Degustazione