La guida ai vitigni di Quattrocalici

Cabernet Sauvignon

Il vitigno Cabernet Sauvignon e i suoi vini

cabernet sauvignon vitigno

Il vitigno Cabernet-sauvignon ha origine nel Bordolese (la regione del Bordeaux, in Francia), soprattutto dalle zone del Médoc e delle Graves. E’ uno tra i vitigni più diffusi al mondo ed è particolarmente adatto per la produzione di vini di notevole qualità e grande longevità, spesso usato in assemblaggio con Cabernet franc e Merlot. Questo uvaggio è comunemente noto come “taglio bordolese“, dalla zona in cui inizialmente è stato introdotto. Test genetici recenti confermano che l’origine del Cabernet Sauvignon sia da attribuirsi ad un incorcio tra Cabernet Franc e il vitigno a bacca bianca Sauvignon. Il Cabernet Sauvignon ha capacità di adattamento alle più disparate condizioni climatiche e tecniche di vinificazione.

Il Cabernet sauvignon, mantenendo le sue caratteristiche di riconoscibilità, esprime però perfettamente anche quelle del terroir. In Italia la patria elettiva del Cabernet sauvignon è la Toscana, dove negli anni ’70 nacque il fenomeno “Supertuscan”. Infatti, pur essendo presente in buona parte della regione, ad esempio nel Chianti, la zona principale rimane il lembo di terra stretta tra mare e colline nei pressi di Castagneto Carducci, nella Maremma settentrionale, con la relativa DOC Bolgheri. Altre zone dove il Cabernet sauvignon esprime tutta la sua eleganza sono i Colli Euganei, dove riesce a trovare condizioni ideali e buone escursioni termiche per risultare vellutato, il Collio e l’Alto Adige, soprattutto nella conca di Bolzano. Tra i paesi del Nuovo mondo, una zona di sicuro interesse per il Cabernet Sauvignon è la California, in particolare in Napa Valley e Sonoma Valley. I Cabernet sauvignon più famosi a Napa sono quelli di Rutherford e Oakvalley. Per quel che riguarda Sonoma , l’Alexander Valley, dove i vini da Cabernet Sauvignon vantano tannini prestanti e uno stile raffinato. In Australia parliamo di Barossa Valley, zona che condivide con lo Shiraz, assemblato con il quale dà vita a vini rossi pepati e polposi, molto caratteristici. Dal punto di vista enologico, il Cabernet Sauvignon ha tutte le caratteristiche per dare grandi vini, a partire dalla sua buccia spessa e ricca di sostanze. Qui sta uno dei segreti della vinificazione del Cabernet Sauvignon: il tempo di macerazione sulle bucce. Se il mosto di Cabernet Sauvignon resta a contatto con le bucce poco tempo esso darà dei vini leggeri e di facile beva, ma se resta a contatto per un periodo sufficiente (circa almeno tre settimane), il vino avrà una carica polifenolica e un potenziale incredibile, che potrà esprimersi al meglio con un lungo e graduale affinamento in legno, magari in barriques.

cabernet sauvignon vitigno

Il vitigno Cabernet-sauvignon ha origine nel Bordolese (la regione del Bordeaux, in Francia), soprattutto dalle zone del Médoc e delle Graves. E’ uno tra i vitigni più diffusi al mondo ed è particolarmente adatto per la produzione di vini di notevole qualità e grande longevità, spesso usato in assemblaggio con Cabernet franc e Merlot. Questo uvaggio è comunemente noto come “taglio bordolese“, dalla zona in cui inizialmente è stato introdotto. Test genetici recenti confermano che l’origine del Cabernet Sauvignon sia da attribuirsi ad un incorcio tra Cabernet Franc e il vitigno a bacca bianca Sauvignon. Il Cabernet Sauvignon ha capacità di adattamento alle più disparate condizioni climatiche e tecniche di vinificazione.

Il Cabernet sauvignon, mantenendo le sue caratteristiche di riconoscibilità, esprime però perfettamente anche quelle del terroir. In Italia la patria elettiva del Cabernet sauvignon è la Toscana, dove negli anni ’70 nacque il fenomeno “Supertuscan”. Infatti, pur essendo presente in buona parte della regione, ad esempio nel Chianti, la zona principale rimane il lembo di terra stretta tra mare e colline nei pressi di Castagneto Carducci, nella Maremma settentrionale, con la relativa DOC Bolgheri. Altre zone dove il Cabernet sauvignon esprime tutta la sua eleganza sono i Colli Euganei, dove riesce a trovare condizioni ideali e buone escursioni termiche per risultare vellutato, il Collio e l’Alto Adige, soprattutto nella conca di Bolzano. Tra i paesi del Nuovo mondo, una zona di sicuro interesse per il Cabernet Sauvignon è la California, in particolare in Napa Valley e Sonoma Valley. I Cabernet sauvignon più famosi a Napa sono quelli di Rutherford e Oakvalley. Per quel che riguarda Sonoma , l’Alexander Valley, dove i vini da Cabernet Sauvignon vantano tannini prestanti e uno stile raffinato. In Australia parliamo di Barossa Valley, zona che condivide con lo Shiraz, assemblato con il quale dà vita a vini rossi pepati e polposi, molto caratteristici. Dal punto di vista enologico, il Cabernet Sauvignon ha tutte le caratteristiche per dare grandi vini, a partire dalla sua buccia spessa e ricca di sostanze. Qui sta uno dei segreti della vinificazione del Cabernet Sauvignon: il tempo di macerazione sulle bucce. Se il mosto di Cabernet Sauvignon resta a contatto con le bucce poco tempo esso darà dei vini leggeri e di facile beva, ma se resta a contatto per un periodo sufficiente (circa almeno tre settimane), il vino avrà una carica polifenolica e un potenziale incredibile, che potrà esprimersi al meglio con un lungo e graduale affinamento in legno, magari in barriques.

vitigno cabernet sauvignon
Cabernet Sauvignon

Informazioni generali sul vitigno

Il vitigno Cabernet Sauvignon è uno dei  Vitigni internazionali a Bacca nera presenti principalmente nelle regioni Trentino-Alto Adige, Veneto, Abruzzo, Molise e registrato ufficialmente nel Catalogo nazionale varietà di vite dal 1970. La sua superficie coltivata a livello nazionale ammonta a 13724 ha.
Colore baccaBacca nera
Categoria vitigniVitigni internazionali
Regioni Italiane principaliTrentino-Alto Adige, Veneto, Abruzzo, Molise
Nazione o zona di origineBordeaux
Superfice vitata nazionale13724 ha
SinonimiCabernet
Anno di registrazione1970
Autorizzato provinceBari, Bolzano, Brindisi, Lecce, Taranto
Autorizzato regioniAbruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Sicilia, Toscana, Umbria
Raccomandato regioniPiemonte, Sardegna
cabernet sauvignon nel mondo
Cabernet Sauvignon

Ampelografia del vitigno

Ogni vitigno viene caratterizzato tramite dei descrittori ampelografici che definiscono l’aspetto dei suoi principali elementi. Le caratteristiche ampelografiche del vitigno Cabernet Sauvignon sono:
Caratteristiche della foglia

Il vitigno Cabernet Sauvignon ha Foglia media, Foglia pentagonale, Foglia pentalobata.

Caratteristiche del grappolo

Il vitigno Cabernet Sauvignon ha Grappolo compatto, Grappolo mediamente compatto, Grappolo medio, Grappolo cilindrico.

Caratteristiche dell'acino

Il vitigno Cabernet Sauvignon ha acini Acini di dimensione media, di forma Acini sferoidali, con buccia Buccia consistente e di colore blu-nera.

Cabernet Sauvignon

Caratteristiche del vino

Il vino prodotto da ciascun vitigno, vinificato in purezza, possiede caratteristiche organolettiche ben precise. Le caratteristiche organolettiche dei vini prodotti con il vitigno Cabernet Sauvignon sono:

Il vino che si ottiene dal vitigno Cabernet Sauvignon è di colore Rosso rubino. Al palato è Caldo, di corpo, Fruttato, Erbaceo.

Cabernet Sauvignon

Caratteristiche colturali e produttive

Ciascun vitigno possiede caratteristiche colturali e produttive ben precise, quali la produttività, la resa, l’epoca di maturazione, il tipo ideale di clima o di potatura, la sensibilità alle avversità o la maggiore o minore resistenza alle malattie e moltre altre. Per il vitigno Cabernet Sauvignon le caratteristiche principali sono:
Cabernet Sauvignon

Il vino e le Denominazioni di riferimento

Nel Database dei Vitigni di Quattrocalici sono raccolti i dati relativi a tutti i vitigni che risultano menzionati esplicitamente in almeno una denominazione di origine DOP o IGP italiana. Il vitigno Cabernet Sauvignon risulta essere menzionato nel disciplinare delle seguenti denominazioni:
DenominazioneTipo denominazioneRegione
Alghero DOCDOCSardegna
Alto adige DOC sottozona Meranese di collinaSottozona DOCTrentino-Alto Adige
Alto adige DOC sottozona Santa MaddalenaSottozona DOCTrentino-Alto Adige
Alto adige DOC sottozona Val VenostaSottozona DOCTrentino-Alto Adige
Alto Adige o dell’Alto Adige DOCDOCTrentino-Alto Adige
Alto Livenza IGTIGTFriuli-Venezia Giulia, Veneto
Alto Mincio IGTIGTLombardia
Anagni IGTIGTLazio
Aprilia DOCDOCLazio
Arcole DOCDOCVeneto
Arghillà IGTIGTCalabria
Assisi DOCDOCUmbria
Atina DOCDOCLazio
Bagnoli di Sopra o Bagnoli DOC sottozona ClassicoSottozona DOCVeneto
Barco Reale di Carmignano DOCDOCToscana
Basilicata IGTIGTBasilicata
Benaco Bresciano IGTIGTLombardia
Benevento o Beneventano IGTIGTCampania
Bolgheri DOCDOCToscana
Bolgheri Sassicaia DOCDOCToscana
Breganze DOCDOCVeneto
Calabria IGTIGTCalabria
Campania IGTIGTCampania
Capalbio DOCDOCToscana
Carso DOCDOCFriuli-Venezia Giulia
Castel del Monte DOCDOCPuglia
Chianti DOCGDOCGToscana
Circeo DOCDOCLazio
Colli Altotiberini DOCDOCUmbria
Colli Berici DOCDOCVeneto
Colli Bolognesi DOCDOCEmilia-Romagna
Colli Bolognesi DOC sottozona BolognaSottozona DOCEmilia-Romagna
Colli Cimini IGTIGTLazio
Colli d’Imola DOCDOCEmilia-Romagna
Colli del Trasimeno o Trasimeno DOCDOCUmbria
Colli della Toscana Centrale IGTIGTToscana
Colli di Conegliano DOCGDOCGVeneto
Colli di Faenza DOCDOCEmilia-Romagna
Colli di Rimini DOCDOCEmilia-Romagna
Colli di Salerno IGTIGTCampania
Colli di Scandiano e di Canossa DOCDOCEmilia-Romagna
Colli Euganei DOCDOCVeneto
Colli Maceratesi DOCDOCMarche
Colli Martani DOCDOCUmbria
Colli Pesaresi DOCDOCMarche
Colli Pesaresi DOC sottozona FocaraSottozona DOCMarche
Colli Pesaresi DOC sottozona Parco Naturale Monte San BartoloSottozona DOCMarche
Colli Piacentini DOCDOCEmilia-Romagna
Colli Romagna Centrale DOCDOCEmilia-Romagna
Colli Tortonesi DOCDOCPiemonte
Colli Trevigiani IGTIGTVeneto
Colline Joniche Tarantine DOCDOCPuglia
Collio Goriziano o Collio DOCDOCFriuli-Venezia Giulia
Conselvano IGTIGTVeneto
Contea di Sclafani DOCDOCSicilia
Contessa Entellina DOCDOCSicilia
Controguerra DOCDOCAbruzzo
Corti Benedettine del Padovano DOCDOCVeneto
Cortona DOCDOCToscana
Costa Etrusco Romana IGTIGTLazio
Costa Viola IGTIGTCalabria
Curtefranca DOCDOCLombardia
Daunia IGTIGTPuglia
Dugenta IGTIGTCampania
Emilia o dell’Emilia IGTIGTEmilia-Romagna
Epomeo IGTIGTCampania
Erice DOCDOCSicilia
Fontanarossa di Cerda IGTIGTSicilia
Forlì IGTIGTEmilia-Romagna
Friuli Annia DOCDOCFriuli-Venezia Giulia
Friuli Aquileia DOCDOCFriuli-Venezia Giulia
Friuli Colli Orientali DOCDOCFriuli-Venezia Giulia
Friuli Grave DOCDOCFriuli-Venezia Giulia
Friuli Isonzo o Isonzo del Friuli DOCDOCFriuli-Venezia Giulia
Friuli Latisana DOCDOCFriuli-Venezia Giulia
Friuli o Friuli Venezia Giulia DOCDOCFriuli-Venezia Giulia
Frusinate o del Frusinate IGTIGTLazio
Garda Colli Mantovani DOCDOCLombardia
Garda DOCDOCLombardia, Veneto
Grance Senesi DOCDOCToscana
Gravina DOCDOCPuglia
Grottino di Roccanova DOCDOCBasilicata
Lago di Corbara DOCDOCUmbria
Langhe DOCDOCPiemonte
Lazio IGTIGTLazio
Lipuda IGTIGTCalabria
Lison Pramaggiore DOCDOCVeneto, Friuli-Venezia Giulia
Locride IGTIGTCalabria
Marca Trevigiana IGTIGTVeneto
Marche IGTIGTMarche
Maremma Toscana DOCDOCToscana
Menfi DOCDOCSicilia
Menfi DOC sottozona BoneraSottozona DOCSicilia
Merlara DOCDOCVeneto
Molise o del Molise DOCDOCMolise
Monferrato DOCDOCPiemonte
Monreale DOCDOCSicilia
Montecarlo DOCDOCToscana
Montecastelli IGTIGTToscana
Montello e Colli Asolani DOCDOCVeneto
Montello e Colli Asolani DOC sottozona VenegazzùSottozona DOCVeneto
Montello Rosso o Rosso del Montello DOCGDOCGVeneto
Montenetto di Brescia IGTIGTLombardia
Montescudaio DOCDOCToscana
Murgia IGTIGTPuglia
Oltrepò Pavese DOCDOCLombardia
Paestum IGTIGTCampania
Palizzi IGTIGTCalabria
Parrina DOCDOCToscana
Pellaro IGTIGTCalabria
Piave DOCDOCVeneto
Piemonte DOCDOCPiemonte
Pompeiano IGTIGTCampania
Provincia di Mantova IGTIGTLombardia
Provincia di Pavia IGTIGTLombardia
Puglia IGTIGTPuglia
Riesi DOCDOCSicilia
Riviera del Brenta DOCDOCVeneto
Roccamonfina IGTIGTCampania
Roma DOCDOCLazio
Ronchi di Brescia IGTIGTLombardia
Rosso della Val di Cornia DOCGDOCGToscana
Rosso Orvietano o Orvietano Rosso DOCDOCUmbria
Salaparuta DOCDOCSicilia
Salento IGTIGTPuglia
Sambuca di Sicilia DOCDOCSicilia
San Gimignano DOCDOCToscana
San Ginesio DOCDOCMarche
Santa Margherita di Belice DOCDOCSicilia
Sciacca DOCDOCSicilia
Scilla IGTIGTCalabria
Sebino IGTIGTLombardia
Sicilia DOCDOCSicilia
Sovana DOCDOCToscana
Suvereto DOCGDOCGToscana
Tarantino IGTIGTPuglia
Terratico di Bibbona DOCDOCToscana
Terre del Colleoni o Colleoni DOCDOCLombardia
Terre del Volturno IGTIGTCampania
Terre dell’Alta Val d’Agri DOCDOCBasilicata
Terre di Cosenza DOCDOCCalabria
Terre di Pisa DOCDOCToscana
Terre Lariane IGTIGTLombardia
Torgiano DOCDOCUmbria
Trentino DOCDOCTrentino-Alto Adige
Trentino superiore DOCSottozona DOCTrentino-Alto Adige
Trevenezie IGTIGTFriuli-Venezia Giulia, Veneto, Trentino-Alto Adige
Val d’Arno di Sopra DOCDOCToscana
Val di Cornia DOCDOCToscana
Val di Neto IGTIGTCalabria
Valcalepio DOCDOCLombardia
Valdadige DOCDOCTrentino-Alto Adige, Veneto
Valdamato IGTIGTCalabria
Vallagarina IGTIGTTrentino-Alto Adige, Veneto
Valle d’Itria IGTIGTPuglia
Veneto IGTIGTVeneto
Veneto Orientale IGTIGTVeneto
Venezia DOCDOCVeneto
Venezia Giulia IGTIGTFriuli-Venezia Giulia
Verona o Provincia di Verona o Veronese IGTIGTVeneto
Vicenza DOCDOCVeneto

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagina di informativa estesa.