L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Montello e Colli Asolani DOC


Indice dei contenuti per la denominazione Montello e Colli Asolani DOC

La Denominazione

L’area di produzione del vino DOC Montello e Colli Asolani si trova in Veneto, in Provincia di Treviso, sui comprensori collinari costituiti dal Montello e dai Colli Asolani posti ai piedi delle Dolomiti, tra Nervesa della Battaglia ad est, e l’abitato di Fonte ad ovest.

La presenza e lo sviluppo della vite sui Colli Asolani e sul Montello si deve ai monaci benedettini prima e alla Repubblica Veneta poi. I monaci benedettini si insediarono intorno all’anno mille in particolare nel monastero di S. Bona a Vidor e nella Certosa del Montello a Nervesa; con il loro operato essi hanno influenzato in modo molto importante la storia agraria e vitivinicola del territorio, determinando la profonda cultura per la vite e il vino.  A partire dal 1977 i vini della zona sono tutelati dalla DOC Montello e Colli Asolani.

I vini rossi della DOC Montello e Colli Asolani presentano tannini morbidi, una alta concentrazione in antociani, un colore rosso rubino che tende al granato con l’invecchiamento, profumo vinoso intenso, una elevata ed equilibrata struttura.
I vini bianchi (Pinot, Chardonnay, Manzoni Bianco, Bianchetta), sono invece caratterizzati da intensi profumi floreali e fruttati esaltati da una fresca acidità e da una eleganza di corpo.

Dettagli della denominazione

Creata nel1977
RegioneVeneto
ProvincieTreviso
Tipo di denominazioneDOC
MerceologiaVino
SottozoneMontello e Colli Asolani DOC sottozona Venegazzù

Argomenti correlati

  • Quattrocalici consiglia

  • Registrati su Quattrocalici

  • Segui Quattrocalici sui social

  • Le Regioni del Vino