L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Colli Bolognesi DOC

Condividi questa pagina sui social   Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

La Denominazione Colli Bolognesi DOC

L’area geografica della DOC Colli Bolognesi include la zona pedecollinare e di media collina compresa tra il fiume Panaro a Ovest e il torrente Idice a Est. La zona è attraversata dall’ampia vallata del fiume Reno e da quelle minori dei torrenti Samoggia, Lavino e Idice. I Vini Rossi, con i vitigni internazionali quali Cabernet Sauvignon e Merlot o la più tipica Barbera, hanno reso negli anni ’80 la zona dei Colli Bolognesi famosa in Italia e nel mondo. Ancora oggi la Barbera è giustamente considerata il vino storico dei Colli Bolognesi dove è ancora possibile trovare una produzione d’eccellenza, ricercata dai mercati internazionali. La sottozona Bologna, con il suo tipico rosso, l’aromatico bianco e il brioso spumante offre i vini che da sempre trovano posto d’onore sulle tavole della Città. Ricerca continua e produzione artigianale hanno condotto i Colli Bolognesi ad essere un laboratorio di innovazione ed una guida di riferimento per la viticoltura regionale. Le tipologie dei vini della DOC Colli Bolognesi sono:

  • ROSSO BOLOGNA
    almeno 50% Cabernet Sauvignon (con invecchiamento di almeno 36 mesi, di cui 5 mesi di affinamento in bottiglia, può ottenere la menzione “Riserva”)
  • BIANCO BOLOGNA
    almeno 50% Sauvignon
  • BARBERA, ANCHE FRIZZANTE
    almeno 85% Barbera (con invecchiamento di almeno 36 mesi, di cui 5 mesi di affinamento in bottiglia, può ottenere la menzione “Riserva”)
  • SPUMANTE BOLOGNA
    Chardonnay e Pinot bianco, da soli o congiuntamente, almeno al 40%
  • MERLOT
    almeno 85% Merlot
  • CHARDONNAY
    almeno 85% Chardonnay
  • CABERNET SAUVIGNON
    almeno 85% Cabernet Sauvignon
  • PINOT BIANCO
    almeno 85% Pinot Bianco
  • SAUVIGNON
    almeno 85% Sauvignon
  • RIESLING ITALICO
    almeno 85% Riesling Italico

I Dettagli della denominazione Colli Bolognesi DOC

Creata nel1985
RegioneEmilia-Romagna
ProvincieBologna
Tipo di denominazioneDOC
MerceologiaVino
SottozoneColli Bolognesi DOC sottozona Bologna

Il disciplinare della denominazione Colli Bolognesi DOC

Il link rimanda alla pagina del disciplinare della denominazione Colli Bolognesi DOC, con il pdf della versione aggiornata del disciplinare

I Vitigni della denominazione Colli Bolognesi DOC

Nella tabella riportiamo i vitigni che rientrano nella composizione ampelografica delle tipologie di vino della denominazione Colli Bolognesi DOC. I link rimandano alle pagine dedicate alle singole varità della Guida ai Vitigni d'Italia di Quattrocalici.

Le Tipologie vini della denominazione Colli Bolognesi DOC

I disciplinari delle denominazioni di origine dei vini prevedono una o più "Tipologie di vino" coperte nell'ambito della stessa denominazione. La tabella riporta tutte le tipologie previste dalla denominazione Colli Bolognesi DOC, ottenute vinificando le uve dei vitigni autorizzati nell'ambito della stessa denominazione. I link rimandano alle pagine dedicate alle singole tipologie di vino, nelle quali si possono trovare tutti i dettagli relativi ai procedimenti di vinificazione e alle caratteristiche organolettiche dei vini.

I Libri di Quattrocalici

my wines quaderno degustazione

My♥Wines

Il Quaderno per le Degustazioni di Quattrocalici. Include 78 schede di degustazione da compilare seguendo il classico schema visivo/olfattivo/gustativo/abbinamenti e una Guida introduttiva alla degustazione semplice e schematica per chi si avvicina per la prima volta alla degustazione, ma che può servire da promemoria per i degustatori più esperti.

conoscere il vino - il libro

Conoscere il Vino  - Il Libro

"Conoscere il Vino" raccoglie in un volume di 300 pagine tutto quello che c'è da sapere su questa affascinante materia. Una guida completa al vino, 20 Schede Regionali dei vini d'Italia, 14 Schede Nazionali dei principali paesi produttori di vino del mondo, 99 Schede dettagliate dei più importanti vini Italiani, di cui 10 spumanti, 37 bianchi, 35 rossi, 7 rosati e 10 vini da dessert. Il modo più efficace per acquisire una cultura di base sul vino.