Il Vino in Italia

Enografia Italiana



L’Enografia Italiana prende in esame il tema del Vino Italiano attraverso le Denominazioni di Origine che corrispondono ai diversi scalini della Piramide della Qualità, ossia IGP (IGT), DOP (DOCG e DOC) e i Vini da Tavola (VdT). Quest’ultimi non appartengono ad alcuna delle categorie presenti nella Piramide. Il loro numero è in costante diminuzione a causa del progressivo ampliamento delle maglie delle Denominazioni normate, volto ad includere un numero sempre maggiore di tipologie. Inoltre è fuori discussione l’importanza per un prodotto di poter essere inquadrato in un contesto sia geografico che merceologico.

Le Denominazioni di Origine forniscono il collegamento tra le Zone di produzione, i Vitigni ed i metodi di coltivazione e vinificazione che portano ad ottenere il prodotto finale. Tutti questi aspetti sono definiti nei Disciplinari di produzione, che costituiscono l’ossatura del sistema normativo sul quale si basa il sistema di assicurazione della Qualità per il Vino Italiano.

Articoli Correlati

L'autore

Laureato in Chimica, Sommelier con interessi in campo biochimico ed enologico, appassionato di Enografia e storia del Vino e della Vite, soprattutto per quanto riguarda gli aspetti che legano la produzione vitivinicola al territorio e alla vicende umane. Ha fondato Quattrocalici.it nel 2011 ed è l'autore della struttura e del progetto del portale, nonchè della struttura e dell'impostazione della maggior parte dei suoi contenuti. Fin da allora si occupa attivamente di marketing e comunicazione del vino e di divulgazione nel campo dell'enogastronomia.

Commenta questo contenuto