L’ATLANTE DELLE DENOMINAZIONI DI ORIGINE di Quattrocalici

Collio Goriziano o Collio DOC

La Denominazione

collio-doc

Il Collio Goriziano comprende la fascia collinare settentrionale della provincia di Gorizia,  tra i fiumi Isonzo a est e Judrio a ovest, con a nord il confine di Stato. La zona è anche a ridosso del confine con la Slovenia mentre a sud è delimitata dalla pianura isontina. Il Collio così delimitato comprende circa 1.500 ettari di vigneto posti su una sequenza di colline lungo la direttrice est ovest, che presentano ampie superfici felicemente esposte al sole, ideali per una viticoltura di qualità. I vigneti si trovano a un’altitudine che varia da 60 a 270 metri sul livello del mare.

La coltivazione della vite nel Collio risale all’epoca Romana, ma prosegue anche periodo di dominazione dei Goti e dei Longobardi. All’epoca del patriarcato aquileiese il vino veniva riscosso quale tributo dagli amministratori. Nel ‘600 iniziano a delinearsi i nomi dei vini prodotti nel Collio, tra i quali si trovano la Ribolla e il Cividino tra i bianchi e il Refosco ed il Corvino tra i rossi. La viticoltura moderna arriva nel Collio nella seconda metà dell’800. A quest’epoca è già marcata la prevalenza dei vitigni a bacca bianca, tanto che nei primi anni del 1900 circa il 90% del vino prodotto in Collio era bianco e il resto rosso. Dopo la seconda guerra mondiale il Collio si trovò separato dal confine tra l’Italia e la Jugoslavia, dando origine a due disteinte zone vinicole, il Collio Italiano e il Brda nella parte slovena.

I vini bianchi del Collio hanno un colore giallo paglierino tenue, talvolta con riflessi verdognoli o con  dorati più o meno intensi a seconda del vitigno e delle tecniche di vinificazione. I profumi sono fruttati, netti ed intensi, mentre al palato prevale una gradevole morbidezza, talvolta sostenuta da un lieve sentore di mandorla, tipiche del Tocai Friulano, vitigno dal quale originano. La produzione inizia con la cernita delle uve, sottoposte a pigiatura soffice e a fermentazione a temperatura controllata in assenza delle bucce, per mantenere ed esaltare i profumi caratteristici del vitigno. Per i vini destinati a prolungata maturazione la vinificazione prevede un breve periodo di contatto con le bucce, dando vita a vini con riflessi dorati più intensi e di maggior corpo.

I vini rossi del Collio presentano un colore rosso rubino brillante, al profumo si distinguono per la netta personalità e il finissimo aroma erbaceo. Al sapore presentano la rotonda corposità derivante da uve mature e da una settimana di fermentazione a contatto con le bucce. I vini da invecchiamento partono da un’attenta scelta delle uve e il tempo di fermentazione sulle bucce viene prolungato ancora di alcuni giorni. I vini più invecchiati manifestano sentori terziari più o meno complessi in funzione del tempo di permanenza nelle botti di legno.

Collio Goriziano o Collio DOC

La Denominazione nei dettagli

collio-cartina-doc
Creata nel1968
RegioneFriuli-Venezia Giulia
ProvincieGorizia
Tipo di denominazioneDOC
MerceologiaVino
Collio Goriziano o Collio DOC

Il Disciplinare della denominazione

Il link rimanda alla pagina del disciplinare della denominazione Collio Goriziano o Collio DOC, con il pdf della versione aggiornata del disciplinare.
Collio Goriziano o Collio DOC

I Vitigni della Denominazione

Nella tabella riportiamo i vitigni che rientrano nella composizione ampelografica delle tipologie di vino della denominazione Collio Goriziano o Collio DOC. I link rimandano alle pagine dedicate alle singole varità della Guida ai Vitigni d’Italia di Quattrocalici.
Collio Goriziano o Collio DOC

Le Tipologie Vini della Denominazione

I disciplinari delle denominazioni di origine dei vini prevedono una o più “Tipologie di vino” coperte nell’ambito della stessa denominazione. La tabella riporta tutte le tipologie previste dalla denominazione Collio Goriziano o Collio DOC, ottenute vinificando le uve dei vitigni autorizzati nell’ambito della stessa denominazione. I link rimandano alle pagine dedicate alle singole tipologie di vino, nelle quali si possono trovare tutti i dettagli relativi ai procedimenti di vinificazione e alle caratteristiche organolettiche dei vini.
Collio Goriziano o Collio DOC

Le Cantine nel territorio della Denominazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagina di informativa estesa.