La guida ai vitigni di Quattrocalici

Tocai Friulano

Il vitigno Tocai Friulano e i suoi vini

tocai friulano vitigno

Il Tocai Friulano è un vitigno autoctono a bacca bianca del Friuli-Venezia Giulia. E’ un vitigno di origini antichissime, con documenti scritti che risalgono a oltre due secoli fa. Si ritiene sia stato importato dall’Ungheria in Veneto ed nel Friuli-Venezia Giulia, ma non vi sono analogie con alcun vitigno di quella nazione. Studi più recenti lo farebbero coincidere con il vitigno Sauvignonasse, di origine francese, ormai quasi scomparso in patria ma presente in altri paesi tra cui il Cile. Nonostante il nome, il vitigno “Tocai Friulano” dà un vino completamente diverso dal Tokaji ungherese, ottenuto dall’assemblaggio di uve Furmint, Hàrzevelu e Muscat lunelu, ed il cui nome sta ad indicare una precisa area geografica Ungherese. Tuttavia una sentenza della Corte di Giustizia Europea del giugno 2008 ha chiuso l’annosa vertenza con l’Ungheria che vedeva protagonista la denominazione del vino Tokaji.

il nome Tocai Friulano per il vino è stato perso ed è stato sostituito con “Friulano” in Friuli e “Tai” nel Veneto. Il DM del 25.09.2008 prevede l’iscrizione nel registro nazionale delle varietà di vite del sinonimo «Friulano» per la varietà di vite «Tocai friulano». La denominazione corretta del vitigno rimane pertanto Tocai Friulano, ed è a questa che facciamo riferimento. Dal punto di vista ampelografico, il Tocai Friulano ha foglia medio-grande, orbicolare o pentagonale, trilobata. Il suo  grappolo è medio, tronco-piramidale, piuttosto compatto, provvisto di due ali, di cui una talvolta molto pronunciata. L’acino è medio, sferoidale, con buccia giallo-verde ricoperta di pruina. Il Tocai Friulano dà un vino giallo paglierino con sfumature verdognole. Il profumo è fine e caratterizzato da tipici sentori di fiori di mandorlo e di mandorla amara. Al palato è morbido e dotato di ottima struttura, con buon equilibrio tra freschezza, sapidità e componente alcolica e con una piacevole persistenza ammandorlata.

tocai friulano vitigno

Il Tocai Friulano è un vitigno autoctono a bacca bianca del Friuli-Venezia Giulia. E’ un vitigno di origini antichissime, con documenti scritti che risalgono a oltre due secoli fa. Si ritiene sia stato importato dall’Ungheria in Veneto ed nel Friuli-Venezia Giulia, ma non vi sono analogie con alcun vitigno di quella nazione. Studi più recenti lo farebbero coincidere con il vitigno Sauvignonasse, di origine francese, ormai quasi scomparso in patria ma presente in altri paesi tra cui il Cile. Nonostante il nome, il vitigno “Tocai Friulano” dà un vino completamente diverso dal Tokaji ungherese, ottenuto dall’assemblaggio di uve Furmint, Hàrzevelu e Muscat lunelu, ed il cui nome sta ad indicare una precisa area geografica Ungherese. Tuttavia una sentenza della Corte di Giustizia Europea del giugno 2008 ha chiuso l’annosa vertenza con l’Ungheria che vedeva protagonista la denominazione del vino Tokaji.

il nome Tocai Friulano per il vino è stato perso ed è stato sostituito con “Friulano” in Friuli e “Tai” nel Veneto. Il DM del 25.09.2008 prevede l’iscrizione nel registro nazionale delle varietà di vite del sinonimo «Friulano» per la varietà di vite «Tocai friulano». La denominazione corretta del vitigno rimane pertanto Tocai Friulano, ed è a questa che facciamo riferimento. Dal punto di vista ampelografico, il Tocai Friulano ha foglia medio-grande, orbicolare o pentagonale, trilobata. Il suo  grappolo è medio, tronco-piramidale, piuttosto compatto, provvisto di due ali, di cui una talvolta molto pronunciata. L’acino è medio, sferoidale, con buccia giallo-verde ricoperta di pruina. Il Tocai Friulano dà un vino giallo paglierino con sfumature verdognole. Il profumo è fine e caratterizzato da tipici sentori di fiori di mandorlo e di mandorla amara. Al palato è morbido e dotato di ottima struttura, con buon equilibrio tra freschezza, sapidità e componente alcolica e con una piacevole persistenza ammandorlata.

vitigno tocai friulano
Tocai Friulano

Informazioni generali sul vitigno

Il vitigno Tocai Friulano è uno dei  Vitigni locali a Bacca bianca presenti principalmente nelle regioni Friuli-Venezia Giulia e registrato ufficialmente nel Catalogo nazionale varietà di vite dal 1970. La sua superficie coltivata a livello nazionale ammonta a 2.900 ha.
Colore baccaBacca bianca
Categoria vitigniVitigni locali
Regioni Italiane principaliFriuli-Venezia Giulia
Superfice vitata nazionale2.900 ha
SinonimiFriulano, Tai, Tuchì
Anno di registrazione1970
Autorizzato regioniAbruzzo, Emilia-Romagna, Lazio, Lombardia, Marche, Sardegna, Umbria
Tocai Friulano

Ampelografia del vitigno

Ogni vitigno viene caratterizzato tramite dei descrittori ampelografici che definiscono l’aspetto dei suoi principali elementi. Le caratteristiche ampelografiche del vitigno Tocai Friulano sono:
Caratteristiche della foglia

Il vitigno Tocai Friulano ha Foglia media, Foglia grande, Foglia orbicolare, Foglia pentagonale, Foglia trilobata.

Caratteristiche del grappolo

Il vitigno Tocai Friulano ha Grappolo compatto, Grappolo medio, Grappolo piramidale. Ali nel grapppolo: 2 ali.

Caratteristiche dell'acino

Il vitigno Tocai Friulano ha acini Acini di dimensione media, di forma Acini sferoidali, con buccia Buccia pruinosa e di colore Buccia verde-gialla.

Tocai Friulano

Caratteristiche del vino

Il vino prodotto da ciascun vitigno, vinificato in purezza, possiede caratteristiche organolettiche ben precise. Le caratteristiche organolettiche dei vini prodotti con il vitigno Tocai Friulano sono:

Il vino che si ottiene dal vitigno Tocai Friulano è di colore . Al palato è secco, Fruttato.

Tocai Friulano

Caratteristiche colturali e produttive

Ciascun vitigno possiede caratteristiche colturali e produttive ben precise, quali la produttività, la resa, l’epoca di maturazione, il tipo ideale di clima o di potatura, la sensibilità alle avversità o la maggiore o minore resistenza alle malattie e moltre altre. Per il vitigno Tocai Friulano le caratteristiche principali sono:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagina di informativa estesa.