L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Friuli Aquileia DOC

aquileia doc

Indice dei contenuti per la denominazione Friuli Aquileia DOC

La denominazione Friuli Aquileia DOC rappresenta una delle più importanti aree vitivinicole della regione Friuli-Venezia Giulia. La denominazione Friuli Aquileia DOC include le province di Udine ed è stata creata nel 1975. I vini della denominazione Friuli Aquileia DOC si basano principalmente sui vitigni Merlot, Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon, Refosco dal peduncolo rosso, Refosco nostrano, Tocai Friulano, Pinot bianco, Pinot grigio, Riesling, Sauvignon, Gewürztraminer, Chardonnay, Verduzzo Friulano, Malvasia Istriana, Müller-Thurgau. L'annessa cartina mostra la delimitazione geografica della denominazione Friuli Aquileia DOC. Inoltre, Quattrocalici.it propone un elenco dei più importanti produttori di vino ubicati all'interno dell'area definita per la denominazione Friuli Aquileia DOC.

La Denominazione

La zona di produzione della DOC Friuli Aquileia è sita interamente in provincia di Udine ed è costituita dalla fascia di terra che si affaccia sulla Laguna di Grado e prosegue a nord, verso Aquileia e Cervignano del Friuli, fino a raggiungere la storica fortezza diPalmanova.

La zona della DOC Friuli Aquileia presenta una notevole variabilità di tipologia di terreno, che porta ad alternare a pochi metri di distanza venature ghiaiose con marne giallastre e argille più scure miste a sabbia. E’ un territorio è pianeggiante, con caratteristiche pedoclimatiche che si sono rivelate, fin dall’antichità, particolarmente adatte alla coltivazione della vite. Il clima beneficia della vicinanza del mare e d’estate è sempre ventilato, d’inverno più mite, con temperature che solo poche volte scendono sotto lo zero. L’escursione termica tra il giorno e la notte è tipica del territorio della pianura friulana e favorisce l’ottenimento di uve con una spiccata dotazione di aromi e vini profumati ed eleganti. I vini che originano dalle zone più calde brillano per alcolicità e colore, quelli provenienti dalle zone più fresche per acidità e profumi;, quelli dalle zone più asciutte per struttura e corpo.

La peculiare composizione varietale dei vigneti e le specifiche forme di allevamento, sesti di impianto, sistemi di potatura e tecniche di coltivazione sono fondamentali per garantire la specificità dei vini. I vitigni idonei alla produzione del vino sono quelli che storicamente e per particolare vocazione hanno saputo affermarsi nel territorio. Le basse rese produttive contribuiscono a conferire ai vini particolare vigore e complessità.

Dettagli della denominazione

Creata nel1975
RegioneFriuli-Venezia Giulia
ProvincieUdine
Tipo di denominazioneDOC
MerceologiaVino

Argomenti correlati

  • Quattrocalici consiglia

  • Registrati su Quattrocalici

  • Segui Quattrocalici sui social

  • Le Regioni del Vino