L’ATLANTE DELLE DENOMINAZIONI DI ORIGINE di Quattrocalici

Friuli Annia DOC

La Denominazione

friuli-annia-doc

La zona di produzione della DOC Friuli Annia è interamente situata in provincia di Udine e si affaccia sulla Laguna di Marano, proseguendo poi a nord verso Palmanova e Cervignano del Friuli. Il territorio è pianeggiante, con caratteristiche pedoclimatiche  particolarmente adatte alla coltivazione della vite. La  vicinanza del mare rende il clima d’estate sempre ventilato e d’inverno mite, con temperature medie annue dai di 13 ai 15°, asciutto anche grazie al vento di Bora che spazza l’umidità via dalla bassa pianura in vari periodi dell’anno. I terreni hanno natura prevalentemente argillosa con una componente di sabbie variabile da zona a zona.

La zona della DOC Friuli Annia è attraversata dall’antica Via Annia romana, costruita nel 131 avanti Cristo, per collegare il grosso centro di Aquileia a Iulia Concordia (oggi Concordia Sagittaria) e congiungerla poi alla via Emilia. La zona dell’Annia era già conosciuta ed apprezzata per i suoi vini durante il periodo romano. Anche nel periodo d’oro del patriarcato, attorno all’anno 1000, la presenza di viti era rilevante. In epoca più recente la presenza di vigne è confermata anche nel catasto Napoleonico del 1811.

Le caratteristiche salienti dei vini prodotti nella DOC Annia sono le seguenti:

  • Friuli Annia Bianco: Viene ottenuto tramite vinificazione di una o più varietà a bacca bianca coltivate nella zona. Le caratteristiche dipendono dal territorio e dal tipo di uve utilizzate, al palato è sempre secco e sapido.
  • Friuli Annia Chardonnay: ha colore giallo paglierino con riflessi verdognoli e profumo floreale con note erbacee. E’ un vino bianco di grande struttura, con gradazione e acidità piuttosto elevate. I suoi profumi ricordano la mela e i fiori di acacia e dopo qualche mese di stagionatura si evolvono in un bouquet piacevolissimo con note di artemisia.
  • Friuli Annia Malvasia istriana: un vino giallo paglierino, dal profumo gradevole e fruttato, anche presente nella versione frizzante. Un vino bianco fresco, dissetante e piacevolmente profumato.
  • Friuli Annia Pinot bianco: Ha colore giallo paglierino chiaro o dorato e un profumo delicato di fiori.
    E’ un bianco delicato e vellutato con gradazioni ed acidità anche sostenute. I profumi di fiori si fondono con quelli fruttati di mela verde e albicocca. Con il tempo il bouquet evolve in note che di frutta matura, frutta secca e erbe aromatiche.
  • Friuli Annia Pinot grigio: Il colore è leggermente ramato e il profumo intenso con fiori di acacia., spiccato e molto persistente. Al palato è secco, pieno e  piacevolmente amarognolo. Assieme al Friulano è sicuramente il vino bianco che più caratterizza l’enologia del Friuli.
  • Friuli Annia Sauvignon: Giallo paglierino con profumo aromatico e delicato, dall’aroma prorompente, che ricorda i fiori gialli, la salvia, la menta, il peperone, la foglia di pomodoro, il basilico. HA grande struttura e  nel contempo ottima acidità.
  • Friuli Annia Friulano: Dal colore giallo paglierino e il profumo intenso, è il vino bianco in assoluto più rappresentativo dell’enologia e della viticoltura del Friuli Venezia Giulia. Il suo aroma è floreale e fruttato con una nota tipica di mandorla amara, nella quale si riscontrano infiniti sentori vegetali (geranio, tarassacco, fieno) e fruttati (mela, melone, pesca, albicocca). Al gusto è rigorosamente secco ma di moderata acidità che lo fa apparire rotondo, ampio, vellutato, piacevole dalla beva.
  • Friuli Annia Traminer aromatico: Ha colore giallo paglierino intenso, un profumo fragrante di  vaniglia e fiore di tiglio. Gusto fine ed aromatico con sottofondo di mandorla amara. Con il tempo tende alla tonalità giallo dorato e assume note di frutta matura. In Friuli risulta discretamente alcolico pur mantenendo buona acidità.
  • Friuli Annia Verduzzo friulano: Giallo dorato,  con profumo di acacia e di miele. Al palato è per lo più amabile o dolce, robusto, di corpo, con grado alcolico anche elevato.
  • Friuli Annia Rosato: viene ottenuto tramite vinificazione in rosato di una o più varietà a bacca presenti nella zona. Il colore è rosa tenue o cerasuolo, ed il profumo generalmente vinoso e fragrante.
  • Friuli Annia Rosso: Ottenuto tramite vinificazione di una o più varietà a bacca rossa presenti nella zona, con caratteristiche che dipendono dal territorio e dal tipo di uve utilizzate. Al palato è generalmente secco e corposo.
  • Friuli Annia Cabernet franc: Rosso rubino molto intenso, dal caratteristico profumo erbaceo, che prevale sulle note fruttate. Sapore pieno, deciso, leggermente astringente in gioventù e con una buona acidità.
  • Friuli Annia Cabernet sauvignon: Il colore è rosso rubino, il sapore vellutato con profumo di frutti di bosco, lampone e mora selvatica. Un vino importante, aristocratico, adatto ad essere affinato in legno ed invecchiato in bottiglia anche per parecchi anni, con il bouquet che evolve acquistando note di vaniglia, liquirizia, spezie. Al palato è pieno, avvolgente e vellutato specialmente se affinato in barrique.
  • Friuli Annia Merlot: Di colore rosso rubino che assume tonalità granate con l’invecchiamento. Al naso è pieno, fragrante, con note di amarena, lampone, mora e mirtillo. Se invecchiato il bouquet si arricchisce di note speziate e di sentori animali. Al palato è secco, strutturato, sapido, intenso
  • Friuli Annia Refosco dal peduncolo rosso: Di colore rosso rubino con evidenti riflessi violacei che si attenuano con l’invecchiamento. Al naso è vinoso e leggermente erbaceo, al palato asciutto, pieno ed amarognolo. Il vitigno è molto vigoroso e produttivo e se si riescono al limitare le rese si ottiene un vino adatto anche all’affinamento in legno.
Friuli Annia DOC

La Denominazione nei dettagli

friuli-annia-map
Creata nel1995
RegioneFriuli-Venezia Giulia
ProvincieUdine
Tipo di denominazioneDOC
MerceologiaVino
Friuli Annia DOC

Il Disciplinare della denominazione

Il link rimanda alla pagina del disciplinare della denominazione Friuli Annia DOC, con il pdf della versione aggiornata del disciplinare.
Friuli Annia DOC

I Vitigni della Denominazione

Nella tabella riportiamo i vitigni che rientrano nella composizione ampelografica delle tipologie di vino della denominazione Friuli Annia DOC. I link rimandano alle pagine dedicate alle singole varità della Guida ai Vitigni d’Italia di Quattrocalici.
Friuli Annia DOC

Le Tipologie Vini della Denominazione

I disciplinari delle denominazioni di origine dei vini prevedono una o più “Tipologie di vino” coperte nell’ambito della stessa denominazione. La tabella riporta tutte le tipologie previste dalla denominazione Friuli Annia DOC, ottenute vinificando le uve dei vitigni autorizzati nell’ambito della stessa denominazione. I link rimandano alle pagine dedicate alle singole tipologie di vino, nelle quali si possono trovare tutti i dettagli relativi ai procedimenti di vinificazione e alle caratteristiche organolettiche dei vini.
Friuli Annia DOC

Le Cantine nel territorio della Denominazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagina di informativa estesa.