L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Colli Maceratesi DOC


Indice dei contenuti per la denominazione Colli Maceratesi DOC

La denominazione Colli Maceratesi DOC rappresenta una delle più importanti aree vitivinicole della regione Marche. La denominazione Colli Maceratesi DOC include le province di Macerata, Ancona ed è stata creata nel 1975. I vini della denominazione Colli Maceratesi DOC si basano principalmente sui vitigni Maceratino, Incrocio Bruni 54, Pecorino, Trebbiano Toscano, Chardonnay, Sauvignon, Malvasia bianca lunga, Grechetto, Sangiovese, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Ciliegiolo, Lacrima, Merlot, Montepulciano, Vernaccia nera. L'annessa cartina mostra la delimitazione geografica della denominazione Colli Maceratesi DOC. Inoltre, Quattrocalici.it propone un elenco dei più importanti produttori di vino ubicati all'interno dell'area definita per la denominazione Colli Maceratesi DOC.

La Denominazione

La zona geografica relativa alla denominazione Colli Maceratesi DOC comprende l’intero territorio della provincia di Macerata e del comune di Loreto in provincia di Ancona. Si tratta di un ampio territorio posto al centro della regione Marche tra il mare Adriatico e la catena dei monti Sibillini, solcato lungo tutto il percorso dai fiumi Chienti e Potenza e in parte dal fiume Musone, che segna il confine con la Provincia di Ancona.

Il vitigno Maceratino, noto anche come Ribona, ha permesso di caratterizzare i vini bianchi della DOC Colli Maceratesi, dove rappresenta l’elemento varietale preponderante anche nella tipologia base (70% min). La presenza di diversi vitigni bianchi coltivati da tempo nel territorio consente di arricchire di profumi il vino, che presenta un odore delicato e gradevole. I vini rossi si basano invece sul vitigno Sangiovese, che con i suoi odori intensi e il sapore armonico, è espressione dell’elevata capacità di adattamento di questo vitigno agli ambienti pedoclimatici e alle tecniche colturali dell’area.

La denominazione di origine Colli Maceratesi DOC si riferisce quindi a 6 tipologie di vino bianco (“base”, “passito” “spumante”, “Ribona”, “Ribona” passito e “Ribona” spumante) e 4 tipologie di vino rosso (“base”, “Sangiovese”, “riserva”, e “novello”)  che nello specifico si caratterizzano come segue:

Dettagli della denominazione

Creata nel1975
RegioneMarche
ProvincieMacerata, Ancona
Tipo di denominazioneDOC
MerceologiaVino

Argomenti correlati

  • Quattrocalici consiglia

  • Registrati su Quattrocalici

  • Segui Quattrocalici sui social

  • Le Regioni del Vino