L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Torgiano DOC


Indice dei contenuti per la denominazione Torgiano DOC

La Denominazione

La zona geografica della Torgiano DOC comprende l’intero territorio del Comune di Torgiano, in provincia di Perugia.

La Torgiano DOC è riferita a varie tipologie di vino sia rosso che bianco oltre che al Torgiano Vin Santo, il Torgiano Vendemmia Tardiva e il Torgiano Spumante.
Tutti i vini hanno una acidità normale, un amaro poco percepibile, poca astringenza e buona struttura che contribuisce al loro equilibrio gustativo. Il colore tendenzialmente rosso rubino o giallo paglierino si accompagna ad aromi floreali e fruttati tipici dei vitigni di base . Per la tipologia Torgiano Vendemmia Tardiva il colore giallo tende all’ambrato, per esserlo definitivamente nella tipologia Torgiano Vin Santo.

Il Torgiano Bianco deve contenere il 50-70% di Trebbiano Toscano, mentre la frazione rimanente comprende il Grechetto e altre varietà bianche locali. Sia il rosso che il rosato devono contenere almeno il 50% di Sangiovese, con il Canaiolo nero che spesso costituisce il resto della miscela. I vini in “purezza” devono contenere almeno l’85% della varietà indicata. Lo spumante viene ottenuto da Chardonnay e Pinot Nero, ma può contenere una piccola percentuale di altre varietà bianche locali.

Dettagli della denominazione

Creata nel1968
RegioneUmbria
ProvinciePerugia
Tipo di denominazioneDOC
MerceologiaVino

Argomenti correlati

  • Quattrocalici consiglia

  • Registrati su Quattrocalici

  • Segui Quattrocalici sui social

  • Le Regioni del Vino