L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Cilento DOC



La Denominazione Cilento DOC

La Cilento DOC è una denominazione che si trova in Campania, in provincia di Salerno. nel sud Italia. Il territorio è caratterizzato dalla topografia e dalla geologia delle montagne dell’Appennino meridionale, che sorgono direttamente dalle acque blu del Mar Tirreno, raggiungendo altezze di 1200 metri entro poche miglia dalla costa, come intorno al Golfo di Policastro, al limite meridionale della Campania. Introdotta nel maggio 1989, la denominazione comprende vini rossi, bianchi e rosati (oltre ad un Aglianico in purezza) prodotti sulle colline costiere della parte meridionale della provincia. La DOC Cilento condivide questa parte della regione con una sola altra denominazione, la Castel San Lorenzo DOC. Questa zona è un’area di straordinaria bellezza naturale, ma anche una delle province più povere d’Italia. Infatti, non potendo contare sul commercio turistico della Costiera Amalfitana, il Cilento è fortemente dipendente dall’agricoltura, in particolare dalle olive, dai frutteti e dal vino (in ordine di importanza). Queste priorità si riflettono anche nell’importanza data ai fichi agli oli d’oliva della regione, che è molto più grande di quella data ai suoi vini. Il Cilento Rosso DOC è prodotto con uve Aglianico, presente tra il 60 e il 75 per cento negli uvaggi rossi, assieme al 20% di Piedirosso. Il disciplinare della Cilento DOC permette ai vini rossi di contenere anche una parte di Primitivo e di Barbera, che assieme possono arrivare al 20 percento. I vini rosati del Cilento hanno una composizione simile, a parte per l’Aglianico che viene sostituito dal Sangiovese. Le vinificazioni di uve in purezza diventano via via sempre più comuni in tutta Italia, e anche nella DOC Cilento i vini prodotti con almeno l’85% di Aglianico possono essere etichettati come Cilento Aglianico DOC. Il restante 15% può essere costituito da Primitivo e Piedirosso, similmente a quanto accade per il Cilento Rosso DOC. Il Cilento Bianco DOC è ottenuto prevalentemente (almeno il 60%) dalla varietà bianca  Fiano, conosciuta localmente come Santa Sofia. A questo si aggiungono il Trebbiano, il Greco Bianco e la Malvasia Bianca.

I Dettagli della denominazione Cilento DOC

Creata nel1989
RegioneCampania
ProvincieSalerno
Tipo di denominazioneDOC
MerceologiaVino

Argomenti correlati

  • Registrati su Quattrocalici

  • Il Blog di Quattrocalici

    Quaderno di degustazione - My Wines

    Come compilare la scheda di degustazione per un vino

    La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
  • Le Regioni del Vino

  • My Wines – Quaderno per le Degustazioni

    My Wines - Quaderno di Degustazione