L’ATLANTE DELLE DENOMINAZIONI DI ORIGINE di Quattrocalici

Cilento DOC

La Denominazione

La Cilento DOC è una denominazione che si trova in Campania, in provincia di Salerno. nel sud Italia. Il territorio è caratterizzato dalla topografia e dalla geologia delle montagne dell’Appennino meridionale, che sorgono direttamente dalle acque blu del Mar Tirreno, raggiungendo altezze di 1200 metri entro poche miglia dalla costa, come intorno al Golfo di Policastro, al limite meridionale della Campania. Introdotta nel maggio 1989, la denominazione comprende vini rossi, bianchi e rosati (oltre ad un Aglianico in purezza) prodotti sulle colline costiere della parte meridionale della provincia. La DOC Cilento condivide questa parte della regione con una sola altra denominazione, la Castel San Lorenzo DOC. Questa zona è un’area di straordinaria bellezza naturale, ma anche una delle province più povere d’Italia. Infatti, non potendo contare sul commercio turistico della Costiera Amalfitana, il Cilento è fortemente dipendente dall’agricoltura, in particolare dalle olive, dai frutteti e dal vino (in ordine di importanza). Queste priorità si riflettono anche nell’importanza data ai fichi agli oli d’oliva della regione, che è molto più grande di quella data ai suoi vini. Il Cilento Rosso DOC è prodotto con uve Aglianico, presente tra il 60 e il 75 per cento negli uvaggi rossi, assieme al 20% di Piedirosso. Il disciplinare della Cilento DOC permette ai vini rossi di contenere anche una parte di Primitivo e di Barbera, che assieme possono arrivare al 20 percento. I vini rosati del Cilento hanno una composizione simile, a parte per l’Aglianico che viene sostituito dal Sangiovese. Le vinificazioni di uve in purezza diventano via via sempre più comuni in tutta Italia, e anche nella DOC Cilento i vini prodotti con almeno l’85% di Aglianico possono essere etichettati come Cilento Aglianico DOC. Il restante 15% può essere costituito da Primitivo e Piedirosso, similmente a quanto accade per il Cilento Rosso DOC. Il Cilento Bianco DOC è ottenuto prevalentemente (almeno il 60%) dalla varietà bianca  Fiano, conosciuta localmente come Santa Sofia. A questo si aggiungono il Trebbiano, il Greco Bianco e la Malvasia Bianca.

Cilento DOC

La Denominazione nei dettagli

Cilento DOC Cartina
Creata nel1989
RegioneCampania
ProvincieSalerno
Tipo di denominazioneDOC
MerceologiaVino
Cilento DOC

Il Disciplinare della denominazione

Il link rimanda alla pagina del disciplinare della denominazione Cilento DOC, con il pdf della versione aggiornata del disciplinare.
Cilento DOC

I Vitigni della Denominazione

Nella tabella riportiamo i vitigni che rientrano nella composizione ampelografica delle tipologie di vino della denominazione Cilento DOC. I link rimandano alle pagine dedicate alle singole varità della Guida ai Vitigni d’Italia di Quattrocalici.
Cilento DOC

Le Tipologie Vini della Denominazione

I disciplinari delle denominazioni di origine dei vini prevedono una o più “Tipologie di vino” coperte nell’ambito della stessa denominazione. La tabella riporta tutte le tipologie previste dalla denominazione Cilento DOC, ottenute vinificando le uve dei vitigni autorizzati nell’ambito della stessa denominazione. I link rimandano alle pagine dedicate alle singole tipologie di vino, nelle quali si possono trovare tutti i dettagli relativi ai procedimenti di vinificazione e alle caratteristiche organolettiche dei vini.
Cilento DOC

Le Cantine nel territorio della Denominazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagina di informativa estesa.