La guida ai vitigni di Quattrocalici

Greco

Il vitigno Greco e i suoi vini

greco vitigno

Il Greco è un vitigno diffuso in tutta l’Italia centrale, in particolare in Campania, ma anche in Abruzzo, Lazio, Liguria, Molise, Puglia, Sardegna, Toscana, Umbria. Come quasi tutti i vitigni che contengono il termine “greco” o riferimenti ad esso nella radice del nome, con tutta probabilità proviene dalla Grecia ed è stato importato in Italia dai coloni che fondarono le prime città della Magna Grecia, l’area geografica della penisola italiana meridionale che fu anticamente colonizzata dai Greci a partire dall’VIII secolo a.C. Dalla varietà originale del Greco si sono sviluppati due distinti vitigni, il Greco Bianco, vitigno calabrese che prende il nome dal paese di Bianco, sulla costa ionica della regione e il Greco propriamente detto.

Il vitigno Greco rientra in numerose denominazioni del sud Italia, in particolare nella DOCG Greco di Tufo in Campania, che comprende la città di Tufo e altre sette comunità collinari. Nonostante sia un terzo delle dimensioni della DOCG Fiano di Avellino, la Greco di Tufo DOCG è la più grande denominazione come produzione di vini DOP della Campania. I terreni vitati della regione sono ricchi in tufo, una roccia formata da cenere vulcanica, da cui prende il nome la città di Tufo. Il vino deve contenere almeno l’85% di Greco, mentre la Coda di Volpe solitamente rappresenta la percentuale rimanente. I vini Greco di Tufo sono pronti alla beva fino a 3-4 anni dopo la vendemmia e hanno una buona predisposizione all’invecchiamento con evoluzioni fino a 10-12 anni. Il vitigno Greco ha maturazione tardiva è soggetto a rischio di peronospora e oidio. Presenta caratteristici caratteristici grappoli “alati” e dopo l’ invaiatura l’uva assume una colorazione grigio-dorata. I composti fenolici presenti nelle uve contribuiscono al colore caratteristicamente profondo del vino. I vini prodotti con il vitigno Greco sono noti per le loro qualità aromatiche e sono caratterizzati da un profilo olfattivo vagamente simile a quello del Viognier, fruttati di pesca e con note leggermente erbacee che tendono a diventare più intense con l’età del vino.

vitigno greco
Greco

Informazioni generali sul vitigno

Il vitigno Greco è uno dei  Vitigni locali a Bacca bianca presenti principalmente nelle regioni Campania e registrato ufficialmente nel Catalogo nazionale varietà di vite dal 1970. La sua superficie coltivata a livello nazionale ammonta a 830 ha.
Colore baccaBacca bianca
Categoria vitigniVitigni locali
Regioni Italiane principaliCampania
Superfice vitata nazionale830 ha
Famiglia vitigniGreci
SinonimiGreco di Tufo
Anno di registrazione1970
Autorizzato regioniAbruzzo, Lazio, Liguria, Molise, Sardegna, Toscana, Umbria
Raccomandato regioniCampania
Greco

Ampelografia del vitigno

Ogni vitigno viene caratterizzato tramite dei descrittori ampelografici che definiscono l’aspetto dei suoi principali elementi. Le caratteristiche ampelografiche del vitigno Greco sono:
Caratteristiche della foglia

Il vitigno Greco ha Foglia media, Foglia orbicolare, Foglia pentalobata, Foglia trilobata.

Caratteristiche del grappolo

Il vitigno Greco ha Grappolo compatto, Grappolo piccolo, Grappolo cilindrico. Ali nel grapppolo: 1 ala.

Caratteristiche dell'acino

Il vitigno Greco ha acini Acini piccoli, di forma Acini sferoidali e di colore verde-gialla.

Greco

Caratteristiche del vino

Il vino prodotto da ciascun vitigno, vinificato in purezza, possiede caratteristiche organolettiche ben precise. Le caratteristiche organolettiche dei vini prodotti con il vitigno Greco sono:

Il vino che si ottiene dal vitigno Greco è di colore Giallo paglierino, . Al palato è fine, caratteristico.

Greco

Caratteristiche colturali e produttive

Ciascun vitigno possiede caratteristiche colturali e produttive ben precise, quali la produttività, la resa, l’epoca di maturazione, il tipo ideale di clima o di potatura, la sensibilità alle avversità o la maggiore o minore resistenza alle malattie e moltre altre. Per il vitigno Greco le caratteristiche principali sono:
Richiede potaturaPotatura lunga
ProduttivitàProduttività elevata
Sensibilità conosciuteMuffe, Oidio, Peronospora
Greco

Il vino e le Denominazioni di riferimento

Nel Database dei Vitigni di Quattrocalici sono raccolti i dati relativi a tutti i vitigni che risultano menzionati esplicitamente in almeno una denominazione di origine DOP o IGP italiana. Il vitigno Greco risulta essere menzionato nel disciplinare delle seguenti denominazioni:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagina di informativa estesa.