L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Cannellino di Frascati DOCG

cannellino-di-frascati-docg

Indice dei contenuti per la denominazione Cannellino di Frascati DOCG

La Denominazione

La denominazione di origine Cannellino di Frascati DOCG è riservata ai vini prodotti da uve aventi come composizione varietale: Malvasia bianca di Candia e/o Malvasia del Lazio (Malvasia puntinata) minimo 70%; Bellone, Bombino bianco, Greco bianco, Trebbiano toscano, Trebbiano giallo fino ad un massimo del 30%; altre varietà di vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione nella Regione Lazio, presenti nei vigneti, fino ad un massimo del 15% di questo 30%.

La zona di produzione comprende per intero il territorio amministrativo dei comuni di Frascati, Grottaferrata, Monte Porzio Catone, ed in parte quelli di Roma e Montecompatri. La zona di produzione si estende per circa 8.300 ettari e comprende la parte pedocollinare ed le pendici del versante settentrionale dei Colli albani.

Il vino Cannellino di Frascati DOCG è un vino pieno ed equilibrato con colore giallo paglierino intenso, profumo intenso, caratteristico, fine e delicato, sapore fruttato e caratteristico. Al palato il vino presenta un’acidità normale, un amaro poco percepibile, poca astringenza e buona struttura, che contribuiscono al loro equilibrio gustativo. Può presentare lieve sentore di legno tostato qualora per la sua vinificazione e/o affinamento siano stati utilizzati recipienti di tale materiale.

Dettagli della denominazione

Creata nel2011
RegioneLazio
ProvincieRoma
Tipo di denominazioneDOCG
MerceologiaVino

Tipologie vini

Argomenti correlati

  • Quattrocalici consiglia

  • Registrati su Quattrocalici

  • Segui Quattrocalici sui social

  • Le Regioni del Vino