L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Irpinia DOC


La Denominazione Irpinia DOC

La denominazione di origine Irpinia DOC si trova in Campania, nella provincia vinicola di Avellino, nota per produrre vini d’eccellenza in ambito regionale. L’Irpinia ha ottenuto il riconoscimento della DOC nel 2005 ed è la patria del Greco di Tufo, del Taurasi e del Fiano di Avellino, vini DOCG di fama internazionale. Con questi vini l’Irpinia ha ricoperto un ruolo significativo nello sviluppo del patrimonio viticolo del sud Italia e della Campania in particolare. Non desta dunque meraviglia che la ferrovia Avellino-Rocchetta Sant’Antonio sia stata ribattezzata Ferrovia del Vino. Come altre importanti zone vinicole della Campania, anche l’Iprinia è stata riscoperta dal famoso enologo Antonio Mastroberardino. Egli riuscì a dimostrare che mediante la combinazione di metodi tradizionali con la moderna tecnologia è possibile creare vini di grande livello. La fama dell’Irpinia è anche dovuta all’ambiente ideale per la viticoltura e per le uve di alta qualità che vi vengono coltivate. Questo è reso possibile dalla combinazione di alta altitudine e posizione su pendii a buona esposizione, dai terreni vulcanici e calcareo-argillosi, dalle lunghe stagioni estive e dalle escursioni termiche giorno-notte. Gli antichi vitigni a bacca bianca Greco e Fiano e il rosso Aglianico rosso sono il fiore all’occhiello della zona. Da questi vitigni si ricavano i vini di tre DOCG e di questa DOC. Altre gemme enologiche dell’Irpinia sono le varietà Coda di Volpe, Falanghina, Piedirosso (localmente chiamata Per’e Palummo) e Sciascinoso (Olivella). Nuove e migliorate tecniche di vinificazione hanno permesso ai vitigni della regione di arrivare ai massimi livelli in termini di qualità e piacevolezza. Le tipologie comprese nell’Irpinia DOC includono un vino bianco (prodotto anche come spumante), composto da un uvaggio che comprende il 40-50% di Greco e il 40-50% di Fiano, con un ulteriore  20% consentito di altre varietà. Il rosso (anche novello) e il rosato comprendono un minimo di Aglianico al 70% e un massimo del 30% di altre varietà rosse.  Tra i vini varietali l’Aglianico (anche passito e liquoroso), il Coda di Volpe e la Falanghina (anche spumante o spumante), il Fiano e il Greco (anche spumante e passito) e lo Sciascinoso. Tutti questi devono contenere almeno l’85% della varietà in etichetta, mentre il restante 15% può essere costituito da altre varietà autorizzate dello stesso colore.

Condividi questa pagina sui social   Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

I Dettagli della denominazione Irpinia DOC

Creata nel2005
RegioneCampania
ProvincieAvellino
Tipo di denominazioneDOC
MerceologiaVino
SottozoneIrpinia DOC sottozona Campi Taurasini

Il disciplinare della denominazione Irpinia DOC

Il link rimanda alla pagina del disciplinare della denominazione Irpinia DOC, con il pdf della versione aggiornata del disciplinare

I Vitigni della denominazione Irpinia DOC

Nella tabella riportiamo i vitigni che rientrano nella composizione ampelografica delle tipologie di vino della denominazione Irpinia DOC. I link rimandano alle pagine dedicate alle singole varità della Guida ai Vitigni d'Italia di Quattrocalici.

Le Tipologie vini della denominazione Irpinia DOC

I disciplinari delle denominazioni di origine dei vini prevedono una o più "Tipologie di vino" coperte nell'ambito della stessa denominazione. La tabella riporta tutte le tipologie previste dalla denominazione Irpinia DOC, ottenute vinificando le uve dei vitigni autorizzati nell'ambito della stessa denominazione. I link rimandano alle pagine dedicate alle singole tipologie di vino, nelle quali si possono trovare tutti i dettagli relativi ai procedimenti di vinificazione e alle caratteristiche organolettiche dei vini.

I produttori nel territorio della denominazione Irpinia DOC

Nella tabella riportiamo l'elenco dei produttori di vino la cui cantina si trova all'interno del territorio di pertinenza della denominazione Irpinia DOC. Per consultare l'elenco dei vini di ciascun produttore, seguire il link che porta alla pagina ad esso dedicata nella Guida Vini di Quattrocalici
 ProduttoreProvinciaComune
A CasaAvellinoAvellino
AmaranoAvellinoMontemarano
Antico BorgoAvellinoTaurasi
Antico CastelloAvellinoSan Mango sul Calore
Benito FerraraAvellinoTufo
BoccellaAvellinoCastelfranci
BorgodangeloAvellinoSant’Angelo all’Esca
CalafèAvellinoPratola Serra
Cantina BambinutoAvellinoSanta Paolina
Cantina dei MonaciAvellinoSanta Paolina
Cantina del BaroneAvellinoCesinali
Cantina GiardinoAvellinoAriano Irpino
Cantine Antonio CaggianoAvellinoTaurasi
Cantine dell’AngeloAvellinoTufo
Cantine ManimurciAvellinoPaternopoli
Cantine TerraneraAvellinoGrottolella
Cantine VistabellaAvellinoMontefredane
CasedangeloAvellinoSant’Angelo all’Esca
Ciro PicarielloAvellinoSummonte
Colle di San DomenicoAvellinoChiusano di San Domenico
Colli di CastelfranciAvellinoCastelfranci
Colli di LapioAvellinoLapio
Contrade di TaurasiAvellinoTaurasi
Crypta Castagnara CantineAvellinoGrottolella
D’Antiche TerreAvellinoManocalzati
Di MarzoAvellinoTufo
Di MeoAvellinoSalza Irpina
Di PriscoAvellinoFontanarosa
DonnachiaraAvellinoMontefalcione
Esterina Centrella ViticoltoreAvellinoTorrioni
Feudi di San GregorioAvellinoSorbo Serpico
FiladoroAvellinoLapio
Fonzone CacceseAvellinoPaternopoli
GuastaferroAvellinoTaurasi
Guido MarsellaAvellinoSummonte
I CapitaniAvellinoTorre le Nocelle
I FavatiAvellinoCesinali
Il CancelliereAvellinoMontemarano
La Casa dell’OrcoAvellinoPratola Serra
La MolaraAvellinoLuogosano
Le MasciareAvellinoPaternopoli
Le OrmereAvellinoSanta Paolina
Luigi TecceAvellinoPaternopoli
MacchialupaAvellinoChianche
Dedicato a MariannaAvellinoGrottolella
MastroberardinoAvellinoAtripalda
Mont’AnticoAvellinoMontefalcione
MontesolaeAvellinoMontefusco
NativAvellinoPaternopoli
Np Nardone e PiccirilloAvellinoPietradefusi
PerilloAvellinoCastelfranci
PietracupaAvellinoMontefredane
QuintodecimoAvellinoMirabella Eclano
Rocca del PrincipeAvellinoLapio
Rocca dell’AngeloAvellinoVenticano
Salvatore MolettieriAvellinoMontemarano
Cantina Sanpaolo-Claudio QuartaAvellinoTorrioni
StruzzieroAvellinoVenticano
Tenuta Cavalier PepeAvellinoSant’Angelo all’Esca
Tenuta PonteAvellinoLuogosano
Tenuta Sarno 1860AvellinoAvellino
Tenuta ScuottoAvellinoLapio
Terre IrpineAvellinoSturno
TerredoraAvellinoMontefusco
TorricinoAvellinoTufo
UrciuoloAvellinoForino
VadiapertiAvellinoMontefredane
VesevoAvellinoForino
Vigne GuadagnoAvellinoMontefredane
Vigne IrpineAvellinoSanta Paolina
Villa DiamanteAvellinoMontefredane
Vino consigliatiVilla RaianoAvellinoSan Michele di Serino
VinandaAvellinoMirabella Eclano
VinosiaAvellinoAtripalda
Zampaglione PierluigiAvellinoCalitri

Argomenti correlati

  • Registrati su Quattrocalici

  • Il Blog di Quattrocalici

    Quaderno di degustazione - My Wines

    Come compilare la scheda di degustazione per un vino

    La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
  • Le Regioni del Vino

  • My Wines – Quaderno per le Degustazioni

    My Wines - Quaderno di Degustazione