La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Il vitigno Sciascinoso

    Il vitigno Sciascinoso è di origini incerte, così come incerta è la questione della sua corrispondenza o meno al vitigno Olivella nera. In realtà la situazione confusa è dovuta al fatto che il nome Olivella è stato di volta in volta attribuito a numerosi vitigni, a causa della rassomiglianza del loro acino, per il colore e per la forma allungata che poteva ricordare, appunto, un’oliva. Il vitigno Sciascinoso si trova in Campania, ed è presente nel Registro nazionale varietà di vite a partire dal 1970 (G.U. 149 17/06/1970). L’Olivella nera risulta iscritto nello stesso registro, a partire dall’anno successivo (G.U. 71 del 22/03/1971). Nei disciplinari di tutte le denominazioni campane è presente il solo Sciascinoso (eventualmente con la dicitura “localmente detto Olivella”), mentre l’Olivella in quanto tale è presente nel disciplinare della IGT Frusinate (Lazio) . Pur essendo ormai accertato che si tratta di due vitigni distinti, la confusione rimane. Infatti, ad esempio, il disciplinare della DOC Vesuvio lo prevede tra i componenti della Lacryma Christi rosso,  indicandolo come Sciascinoso e aggiungendo “localmente detto Olivella”.

    Sciascinoso

    Informazioni generali sul vitigno Sciascinoso

      Il vitigno Sciascinoso è uno dei  Vitigni autoctoni a Bacca nera della regione Campania, registrato ufficialmente dal 1970. La sua superficie coltivata a livello nazionale ammonta a .
      Colore baccaBacca nera
      Categoria vitigniVitigni autoctoni
      Anno di registrazione1970
      Autorizzato regioniLazio
      Raccomandato regioniCampania

      Sciascinoso - Ampelografia

      Ogni vitigno viene caratterizzato tramite dei descrittori ampelografici che definiscono l'aspetto dei suoi principali elemanti. Le caratteristiche ampelografiche del vitigno Sciascinoso sono:

      Caratteristiche della foglia

      Il vitigno Sciascinoso ha Foglia media, Pentagonale, Eptalobata.

      Caratteristiche del grappolo

      Il vitigno Sciascinoso ha Grappolo mediamente compatto, Grappolo compatto, Grappolo medio, Grappolo conico. Ali nel grapppolo: 1 ala.

      Caratteristiche dell'acino

      Il vitigno Sciascinoso ha acini dimensione media, piccoli, di forma Ovoidale, con buccia Buccia consistente e di colore rosso scura-violetta.

      Sciascinoso - Caratteristiche vino

      Il vino prodotto da ciascun vitigno, vinificato in purezza, possiede caratteristiche organolettiche ben precise. Le caratteristiche organolettiche dei vini prodotti con il vitigno Sciascinoso sono:
      Il vino che si ottiene dal vitigno Sciascinoso è di colore Rosso rubino, intenso. Al palato è vinoso, Fruttato, tannico, di corpo.

      Sciascinoso - Caratteristiche colturali e produttive

      Ciascun vitigno possiede caratteristiche colturali e produttive ben precise, quali la produttività, la resa, l'epoca di maturazione, il tipo ideale di clima o di potatura, la sensibilità alle avversità o la maggiore o minore resistenza alle malattie e moltre altre. Per il vitigno Sciascinoso le caratteristiche principali sono:

      Argomenti correlati


      • Registrati su Quattrocalici

      • Il Blog di Quattrocalici

        Quaderno di degustazione - My Wines

        Come compilare la scheda di degustazione per un vino

        La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
      • My Wines – Quaderno per le Degustazioni

        My Wines - Quaderno di Degustazione