La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Indice dei contenuti per il vitigno Olivella nera

Il vitigno Olivella nera

    Il vitigno Olivella nera è di origini incerte, così come incerta è la questione della sua corrispondenza o meno al vitigno Sciascinoso. In realtà la situazione confusa è dovuta al fatto che il nome Olivella è stato di volta in volta attribuito a numerosi vitigni, a causa della rassomiglianza del loro acino, per il colore e per la forma allungata che poteva ricordare, appunto, un’oliva. Il vitigno si trova in Campania e nel Lazio, ed è presente nel Registro nazionale varietà di vite con la denominazione “Olivella nera” a partire dal 1971 (G.U. 71 del 22/03/1971). Lo Sciascinoso risulta iscritto nello stesso registro, a partire dall’anno precedente (G.U. 149 17/06/1970). Nei disciplinari di tutte le denominazioni campane è presente il solo Sciascinoso (eventualmente con la dicitura “localmente detto Olivella”), mentre l’Olivella in quanto tale è presente nel disciplinare della IGT Frusinate (Lazio) . Pur essendo ormai accertato che si tratta di due vitigni distinti, la confusione rimane. Infatti, ad esempio, il disciplinare della DOC Vesuvio lo prevede tra i componenti della Lacryma Christi rosso, ma indicandolo come Sciascinoso “localmente detto Olivella” e non come vitigno a sè stante.

    Olivella nera

    Informazioni generali sul vitigno Olivella nera

      Colore baccaBacca nera
      Categoria vitigniVitigni autoctoni
      Anno di registrazione1971
      Autorizzato regioniLazio

      Ampelografia

      Caratteristiche della foglia

      Foglia media, Pentagonale, Eptalobata.

      Caratteristiche del grappolo

      Grappolo mediamente compatto, Grappolo compatto, Grappolo medio, Grappolo conico. Ali nel grapppolo: 1 ala.

      Caratteristiche dell'acino

      dimensione media, piccoli, di forma Ovoidale, con buccia Buccia consistente e di colore rosso scura-violetta.

      Caratteristiche vino

      Il vino che si ottiene dal vitigno Olivella nera è di colore Rosso rubino, intenso. Al palato è fresco, Fruttato, tannico, di corpo.

      Caratteristiche colturali e produttive

      Denominazioni di riferimento

      DenominazioneTipo denominazioneRegione
      Frusinate o del Frusinate IGTIGTLazio

      Argomenti correlati


      • Quattrocalici consiglia

      • Registrati su Quattrocalici

      • Segui Quattrocalici sui social

      • Le Regioni del Vino

      • Il Blog di Quattrocalici

        lieviti indigeni e lieviti selezionati

        Lieviti indigeni o autoctoni e lieviti selezionati

        lieviti indigeni e lieviti selezionati Il ruolo dei lieviti nella fermentazione alcolica del mosto La fermentazione alcolica è la trasformazione...