L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Vin Santo di Montepulciano DOC



La Denominazione Vin Santo di Montepulciano DOC

Il comprensorio del Vin Santo di Montepulciano DOC ricade interamente nel Comune di Montepulciano, in provincia di Siena. Tutto il territorio è compreso nell’area collinare di produzione che passa da 250 a 600 metri di altitudine. I vitigni utilizzati per produrre il Vin Santo di Montepulciano DOC sono la Malvasia bianca lunga, il Trebbiano toscano ed il Grechetto. E’ prevista anche una tipologia Occhio di pernice, più rara e prodotta utilizzando anche uve a bacca nera, a base Sangiovese. Le pratiche relative all’elaborazione dei vini sono fondamentali e consolidate in zona per la produzione del Vin Santo. Le uve sono raccolte a piena maturità e dopo accurata cernita vengono messe ad appassire in appositi locali coperti ampi e ventilati, denominati “appassitoi” e tradizionalmente presenti nelle strutture agricole della zona. I grappoli selezionati vengono fatti appassire distesi su sostegni orizzontali chiamati “graticci” oppure appesi su telai verticali in legno o metallo. La durata dell’appassimento può arrivare ad alcuni mesi (fino a marzo per la tipologia Occhio di pernice), in modo da portare le uve ad una concentrazione zuccherina di almeno il 28% per la tipologia base e del 33% per la “Riserva” e per l’ “Occhio di pernice”. La fermentazione, conservazione ed il lungo invecchiamento (minimo 3 anni per la tipologia base) avvengono in piccoli contenitori di legno all’interno di idonei locali (vinsantaia), in genere separati dal resto della cantina e spesso posti sottotetto per accentuare le escursioni termiche stagionali che influenzano il decorso stesso dell’evoluzione aromatica. La DOC Vin Santo di Montepulciano è riferita a 3 tipologie di vino (base, Riserva e Occhio di Pernice) che si differenziano per le pratiche di appassimento, per la durata dell’invecchiamento e per la tipologia produttiva dei vini. Dal punto di vista organolettico i vini della tipologia base si presentano di colore giallo da dorato a ambrato intenso; evidenziano un profumo intenso, etereo, con caratteristiche di frutta matura; al gusto sono vellutati ed eleganti. La tipologia Occhio di pernice ha colore tra ambrato e topazio, con riflessi da rossastri a marrone.

I Dettagli della denominazione Vin Santo di Montepulciano DOC

Creata nel1996
RegioneToscana
ProvincieSiena
Tipo di denominazioneDOC
MerceologiaVino

I Vitigni della denominazione Vin Santo di Montepulciano DOC

I produttori nel territorio della denominazione Vin Santo di Montepulciano DOC

 ProduttoreProvinciaComune
Antico ColleSienaMontepulciano
AvignonesiSienaMontepulciano
BindellaSienaMontepulciano
BoscarelliSienaMontepulciano
CannetoSienaMontepulciano
Cantina Del GiustoSienaMontepulciano
Cantine AcquavivaSienaMontepulciano
CapoversoSienaMontepulciano
Casale DaviddiSienaMontepulciano
CavalierinoSienaMontepulciano
ContucciSienaMontepulciano
Corte alla FloraSienaMontepulciano
Croce di FeboSienaMontepulciano
DeiSienaMontepulciano
ErcolaniSienaMontepulciano
FassatiSienaMontepulciano
Fattoria del CerroSienaMontepulciano
GattavecchiSienaMontepulciano
GodioloSienaMontepulciano
IcarioSienaMontepulciano
Il FaggetoSienaMontepulciano
Il GreppoSienaMontepulciano
Il MacchioneSienaMontepulciano
Il SerraglioSienaMontepulciano
La CasellaSienaMontepulciano
La CiarlianaSienaMontepulciano
Le BèrneSienaMontepulciano
Le Bertille I Poderi di PoggialgalloSienaMontepulciano
Le CasalteSienaMontepulciano
LombardoSienaMontepulciano
LunadoroSienaMontepulciano
Massimo RomeoSienaMontepulciano
MontemercurioSienaMontepulciano
No,vo’li’SienaMontepulciano
NottolaSienaMontepulciano
Palazzo VecchioSienaMontepulciano
Podere LambertoSienaMontepulciano
Poderi SanguinetoSienaMontepulciano
Poggio alla SalaSienaMontepulciano
PolizianoSienaMontepulciano
SalchetoSienaMontepulciano
TalosaSienaMontepulciano
Tenuta di Gracciano della SetaSienaMontepulciano
Tenuta Il FaggetoSienaMontepulciano
Tenuta La BraccescaSienaMontepulciano
Tenuta Sant’AgneseSienaMontepulciano
Tenuta SantavenereSienaMontepulciano
Tenuta ValdipiattaSienaMontepulciano
Vecchia Cantina di MontepulcianoSienaMontepulciano
Villa Sant’AnnaSienaMontepulciano

Argomenti correlati

  • Registrati su Quattrocalici

  • Il Blog di Quattrocalici

    Quaderno di degustazione - My Wines

    Come compilare la scheda di degustazione per un vino

    La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
  • Le Regioni del Vino

  • My Wines – Quaderno per le Degustazioni

    My Wines - Quaderno di Degustazione
NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!