L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Vin Santo di Carmignano DOC



La Denominazione Vin Santo di Carmignano DOC

La zona geografica della denominazione Vin Santo di Carmignano DOC si trova all’interno della piccola catena del Montalbano, che da Serravalle Pistoiese giunge a strapiombo sull’Arno a sud di Artimino. Il Vin Santo di Carmignano è un vino di antica tradizione locale e viene prodotto prevalentemente da Trebbiano toscano, Malvasia bianca lunga e da altri vitigni complementari a bacca bianca. Si può affermare che il Vin Santo di Carmignano sia parte integrante della tradizione carmignanese. Il vino viene prodotto seguendo l’antica ricetta tramandata da generazioni, cominciando dagli “scelti” termine che viene usato per indicare la vendemmia delle uve, fatta a mano. Si tratta di una vera e propria cernita dei grappoli migliori e possibilmente spargoli (perché più adatti all’appassimento). Le uve sono poi fatte appassire in locali, generalmente a tetto e dotati di una buona aerazione, su stuoie, in cassette oppure appese. Terminato l’appassimento si passa all’ammostamento, tramite torchiatura dei grappoli interi. Il mosto poi fermenta nei caratelli (piccole botticelle di rovere o di castagno di capacità variabile da 20 fino a 150-300 litri) dove poi il mosto/vino continua la sua evoluzione e completa il suo affinamento. La permanenza del mosto/vino nei caratelli può durare diversi anni. Questo vino si presta ad accompagnare pietanze dolci ma anche ad abbinamenti diversi, ad esempio con formaggi erborinati o stagionati o con il foie gras. Il Vin Santo di Carmignano Occhio di Pernice è anch’esso un vino di antica tradizione locale ed è prodotto prevalentemente a partire da uve rosse (principalmente il Sangiovese). Il Vin Santo di Carmignano e il Vin Santo di Carmignano Occhio di Pernice sono vini dall’odore intenso, complesso e fine tipico dei vitigni a bacca bianca e dei vitigni a bacca rossa coltivati in questo territorio, mentre all’esame gusto-olfattivo si presentano equilibrati, persistenti e armonici.

I Dettagli della denominazione Vin Santo di Carmignano DOC

Creata nel1975
RegioneToscana
ProvinciePrato
Tipo di denominazioneDOC
MerceologiaVino

Il disciplinare della denominazione Vin Santo di Carmignano DOC

Il link rimanda alla pagina del disciplinare della denominazione Vin Santo di Carmignano DOC, con il pdf della versione aggiornata del disciplinare

I Vitigni della denominazione Vin Santo di Carmignano DOC

Nella tabella riportiamo i vitigni che rientrano nella composizione ampelografica delle tipologie di vino della denominazione Vin Santo di Carmignano DOC. I link rimandano alle pagine dedicate alle singole varità della Guida ai Vitigni d'Italia di Quattrocalici.

Le Tipologie vini della denominazione Vin Santo di Carmignano DOC

I disciplinari delle denominazioni di origine dei vini prevedono una o più "Tipologie di vino" coperte nell'ambito della stessa denominazione. La tabella riporta tutte le tipologie previste dalla denominazione Vin Santo di Carmignano DOC, ottenute vinificando le uve dei vitigni autorizzati nell'ambito della stessa denominazione. I link rimandano alle pagine dedicate alle singole tipologie di vino, nelle quali si possono trovare tutti i dettagli relativi ai procedimenti di vinificazione e alle caratteristiche organolettiche dei vini.

Argomenti correlati

  • Registrati su Quattrocalici

  • Il Blog di Quattrocalici

    Quaderno di degustazione - My Wines

    Come compilare la scheda di degustazione per un vino

    La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
  • Le Regioni del Vino

  • My Wines – Quaderno per le Degustazioni

    My Wines - Quaderno di Degustazione