Trebbiano Toscano - La Guida dei Vitigni d'Italia

vitigno trebbiano toscano

Il vitigno Trebbiano toscano

Il vitigno Trebbiano toscano ha origine comune agli altri vitigni della famiglia dei Trebbiani, noti in Italia fin dall'epoca romana. Il loro nome deriva da "Trebula", ossia fattoria (Plinio il vecchio descrive un "Vinum Trebulanum", che secondo questa interpretazione, starebbe per "vino di paese", o "vino casareccio"). Distinguere i vari cloni, che portano un nome che spesso indica la loro prevenienza o l'areale di maggior diffusione, non è sempre così facile. La storia ha portato il Trebbiano toscano in Francia, col nome di Ugni Blanc, dove costituisce la base per la produzione del Cognac e dell'Armagnac, probabilmente a seguito del trasferimento del Papa a Avignone nel quattordicesimo secolo. Altri datano la sua diffusione oltralpe al matrimonio di Caterina de'Medici con Enrico II di Valois, re di Francia. E' un vitigno caratterizzato più dalla produttività che dalla personalità, e, anche grazie alla spiccata acidità che conferisce ai vini, si presta all'appassimento, dando la sua massima espressione nel Vin Santo del Chianti.

Estratto dal catalogo vitigni

Nome varietà Codice varietà Sinonimi riconosciuti Autorizzato province Autorizzato regioni Raccomandato province Raccomandato regioni Anno ins. Gruppi
Trebbiano Toscano B. 244 Ugni blanc*, Procanico Bari, Brindisi, Foggia, Lecce, Padova, Rovigo, Taranto, Trento, Verona, Vicenza Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Lazio, Lombardia, Marche, Molise, Sicilia, Toscana, Umbria Benevento Sardegna 1970 Nazionali

Caratteristiche del vitigno Trebbiano Toscano

Colore Bacca: Bianca

Caratteristiche varietali:

Il vitigno Trebbiano toscano ha le seguenti caratteristiche varietali:

  • Foglia: grande o medio-grande, pentagonale, quinquelobata
  • Grappolo: medio  o medio-grande, cilindrico-conico, con una o due ali, compatto o semispargolo
  • Acino: medio, discoidale o sferoidale Buccia: pruinosa, di colore giallo verdastro

Coltura ed allevamento:

Il vitigno Trebbiano toscano predilige terreni non molto feritli e poco caldi, non siccitosi.

Caratteristiche produzione:

Il vitigno Trebbiano toscano ha grande vigoria ed epoca di maturazione tardiva. La sua produttività è abbondente e regolare.

Caratteristiche vino:

Il vitigno Trebbiano toscano dà un vino giallo paglierino, non molto intenso al naso, non fortemente caratterizzato al palato, fresco per acidità, abbastanza caldo e di medio corpo.

Denominazioni in cui il vitigno è presente


DOC
Umbria:
Lazio:
Sardegna:
Toscana:
Veneto:
Molise:
Puglia:
Lombardia:
Campania:
Liguria:
Marche:
Abruzzo:
Sicilia:
Calabria: