Guida alla degustazione dei vini italiani – Quattrocalici

Nebbiolo

La degustazione dei vini "Nebbiolo"

nebbiolo degustazione vini
Condividi questo contenuto sui socialShare on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

La degustazione dei vini Nebbiolo

La degustazione del Nebbiolo. Con il Nebbiolo vengono prodotti il Barolo e il Barbaresco, due tra i più pregiati vini prodotti in Italia. Altri vini prodotti con il Nebbiolo sono il Roero DOCG, dall’omonima zona alla sinistra del fiume Tanaro, il Ghemme e il Gattinara, dalle due minuscole denominazioni separate dal fiume Sesia, nel nord del Piemonte, tra Vercelli e Novara per le quali il Nebbiolo, qui chiamato Spanna, si trova in blend con la Vespolina. Altre denominazioni i cui vini sono basati sul Nebbiolo sono la Boca DOC (vini prodotti da Nebbiolo in uvaggio con Vespolina e Uva rara), la Carema DOC (Nebbiolo in purezza) e la Valtellina, famosa per il Valtellina superiore ma soprattutto per lo Sfursat, a base di uve Nebbiolo (qui chiamato Chiavennasca) passite. Piccole produzioni di vini Nebbiolo si trovano anche in Valle d’Aosta, dove il il Nebbiolo è chiamato Picoutener o Picotendro.

Le Caratteristiche del vino Nebbiolo

Il Nebbiolo è un vitigno che stabilisce un fortissimo legame con il territorio, tanto che al di fuori di Piemonte e Lombardia, non riesce a trovare un ambiente che ne consenta la coltivazione. Il Nebbiolo infatti è un vitigno sensibile, a maturazione molto tardiva, che abbisogna di un’altitudine compresa tra i 300 e i 450 metri e di buona ventilazione, altrimenti i grappoli, molto compatti, rischiano di essere aggrediti dalle muffe o gonfiati dalle piogge autunnali. La sua vinificazione prevede una macerazione molto lunga e affinamento tradizionale in botti grandi, anche se alcuni produttori “innovatori” hanno iniziato ad usare le barriques, per ottenere dei vini austeri, tannici e  dal frutto rotondo. I vini da Nebbiolo più blasonati raramente escono sul mercato pronti per essere bevuti, richiedendo un lungo affinamento in cantina per evolvere verso i massimi delle loro capacità. I vini da Nebbiolo, anche quelli appartenenti alla denominazioni “minori”, si distinguono per l’eleganza del colore, la finezza dei profumi, la struttura e la trama tannica. La capacità di questi vini a reggere periodi di affinamento anche lunghi ed in recipienti di legno fa si che tutte le denominazioni in realtà propongano vini di alta caratura, sia a livello di versioni di base che di riserve.

Colorerosso
Tipo vinofermo
Strutturadi corpo
Qualitàarmonico, fine
Temperatura di servizio18-20°C
Bicchierebicchiere da vino rosso strutturato

Degustazione guidata del vino Nebbiolo

E’ consigliabile l’apertura della bottiglia di Nebbiolo almeno un’ora prima della degustazione, fino a diverse ore in caso di un Nebbiolo di lungo affinamento o che abbia trascorso un lungo periodo in cantina. In quest’ultimo caso si consiglia di verticalizzare la bottiglia almeno un giorno prima della degustazione. Utilizzare un calice di grandi dimensioni, a luce ampia per permettere la diffusione dei profumi. Temperatura di degustazione, 18-20°C.

degustazione nebbiolo servizio

Nebbiolo - La Degustazione - Esame visivo

I vini da Nebbiolo si presentano in genere di colore rosso rubino o granato scarico, brillante e qualche volta con note di trasparenza. La consistenza è sempre buona, in linea con l’elevato livello di tenore in estratti di questi vini.

degustazione nebbiolo visivo

I descrittori per l'esame visivo del vino Nebbiolo:

Rosso granato Rosso rubino Consistente trasparente

Nebbiolo - La Degustazione - Esame olfattivo

Il Nebbiolo dà vini ampi e complessi all’olfatto. Le sensazioni sono floreali, con note di rosa e viola anche appassite, fruttate, soprattutto fragoline di bosco, lamponi e confettura di ciliegia, speziate, cioccolato, chiodi di garofano, pepe nero, noce moscata, chiodi di garofano. Gli aromi terziari sono più o meno accentuati a seconda della tipologia e della durata dell’affinamento cui è stato sottoposto.

degustazione nebbiolo olfattivo

I descrittori per l'esame olfattivo del vino Nebbiolo:

complesso Floreale Fruttato Speziato

I Riconoscimenti olfattivi per il vino Nebbiolo

Nebbiolo - La Degustazione - Esame gustativo

I vini da Nebbiolo al palato sono caldi per alcolicità, e presentano tannini spesso marcati, morbidi ma con note di sapidità ed acidità che in molti casi fanno da contraltare alle sensazioni retrolfattive sempre presenti, che chiudono in un finale di delicata persistenza, in cui prevalgono i ricordi floreali e balsamici.

degustazione nebbiolo gustativo

I descrittori per l'esame gustativo del vino Nebbiolo:

Rosso granato Rosso rubino Consistente trasparente

L'Abbinamento con il cibo del vino Nebbiolo

I vini da Nebbiolo, in considerazione della loro struttura, si adattano a piatti di carne anche in preparazioni particolarmente complesse o saporite, come brasati o piatti a base di selvaggina. Si abbinano anche con formaggi stagionati quali il Castelmagno.

degustazione nebbiolo abbinamenti

I tipi di portata in abbinamento per il vino Nebbiolo:

Formaggi stagionati Secondi piatti con funghi Secondi piatti con tartufo Portate a base di carne arrosto o alla griglia Portate a base di carne in umido o in tegame Portate a base di selvaggina

I Libri di Quattrocalici

my wines quaderno degustazione

My♥Wines

Il Quaderno per le Degustazioni di Quattrocalici. Include 78 schede di degustazione da compilare seguendo il classico schema visivo/olfattivo/gustativo/abbinamenti e una Guida introduttiva alla degustazione semplice e schematica per chi si avvicina per la prima volta alla degustazione, ma che può servire da promemoria per i degustatori più esperti.

conoscere il vino - il libro

Conoscere il Vino  - Il Libro

"Conoscere il Vino" raccoglie in un volume di 300 pagine tutto quello che c'è da sapere su questa affascinante materia. Una guida completa al vino, 20 Schede Regionali dei vini d'Italia, 14 Schede Nazionali dei principali paesi produttori di vino del mondo, 99 Schede dettagliate dei più importanti vini Italiani, di cui 10 spumanti, 37 bianchi, 35 rossi, 7 rosati e 10 vini da dessert. Il modo più efficace per acquisire una cultura di base sul vino.

  • Registrati su Quattrocalici

  • Il Blog di Quattrocalici

    Quaderno di degustazione - My Wines

    Come compilare la scheda di degustazione per un vino

    La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
  • Le Regioni del Vino