Riesling Italico - La Guida dei Vitigni d'Italia

vitigno riesling italico

Il vitigno Riesling Italico

Il vitigno Riesling Italico, nonostante il nome, si dice sia di origine francese, e da qui in seguito approdato in Germania ed in molti altri paesi del centro Europa. Il suo nome in tedesco è Welschriesling, dove il prefisso "Welsch-" , letteralmente "di origine latina", può essere estensivamente interpretato come "italiano" (da cui Riesling Italico) ma anche "francese", e stava a sottolineare la differenza con il Riesling originario, ossia quello Renano. La sua diffusione in Italia è decisamente posteriore, probabilmente in epoca postfilosserica, ma comunque non prima dell'inizio del '900, in quanto anteriormente a tale periodo non si trova alcuna testimonianza relativa alla presenza di questo vitigno nella penisola. Si dice sia stato importato nelle regioni del nord-est d'Italia durante il dominio austroungarico, proveniente dalla zona della attuale Repubblica Ceca. Notevoli sono le differenze tra il Riesling renano e il Riesling italico, sia dal punto di vista ampelografico (grappolo e foglia) che per quanto riguarda il vino ottenuto, che nel caso del Riesling italico è più beverino, se confrontato con i toni più aristocratici del Riesling renano. L'uvaggio dei due, in qualsivoglia proporzione, dà sempre risultati di gran classe.

Estratto dal catalogo vitigni

Nome varietà Codice varietà Sinonimi riconosciuti Autorizzato province Autorizzato regioni Raccomandato province Raccomandato regioni Anno ins. Gruppi
Riesling Italico B. 209 Riesling*, Welschriesling** Bari, Bolzano, Brindisi, Caserta, Foggia, Lecce, Taranto, Trento Abruzzo, Calabria, Emilia-Romagna, Lazio, Lombardia, Marche, Molise, Sardegna, Toscana, Umbria Gorizia, Padova, Pordenone, Rovigo, Treviso, Venezia, Verona, Vicenza, Udine Piemonte 1970 Internazionali, Nazionali, Semiaromatici

Caratteristiche del vitigno Riesling Italico

Colore Bacca: Bianca

Caratteristiche varietali:

Il vitigno Riesling Italico ha le seguenti caratteristiche varietali:

  • Foglia: media, orbicolare, trilobata o intera
  • Grappolo: piccolo, tozzo, cilindrico, spesso alato, compatto
  • Acino: medio-piccolo, sferoidale Buccia: sottile, consistente, pruinosa, di colore giallo dorato

Coltura ed allevamento:

Caratteristiche produzione:

Il vitigno Riesling italico ha vigoria media ed epoca di maturazione media. E' particolarmente resistente alle gelate tardive, ma abbastanza sensibile alla siccità. Dà una produzione media, non molto regolare.

Caratteristiche vino:

Il vitigno Riesling Italico dà un vino di colore gialo paglerinocon riflessi verdognoli. Al naso è fruttato, con note di mela cotogna ed albicocca, e spesso lievi sentori minerali. Al palato è fresco e asciutto di medio corpo, con leggero retrogusto amaarognolo, adatto alla produzione di vini sia tranquilli, che frizzanti o spumanti.

Denominazioni in cui il vitigno è presente


Sottozone DOC