Aglianico - La Guida dei Vitigni d'Italia

Vitigno Aglianico

Il vitigno Aglianico

Il vitigno Aglianico ha probabili origini Greche e in Italia si trova soprattutto nelle province di Avellino e Benevento in Campania. Il vitigno Aglianico predilige i terreni vulcanici, presenti nei territori in cui offre i migliori risultati. Col vitigno Aglianico si producono grandi vini, quali il Taurasi DOCG. I vini prodotti con l'Aglianico si prestano ad affinamenti in legno, sia in botte grande che in barrique. L'affinamento in legno tende a smussare il tannino dei vini giovani e addolcire il prodotto rendendolo fine ed armonico.

La diffusione del vitigno Aglianico lo ha dotato di una fortissima variabilità intravarietale e zonale che ha portato alla registrazione nel Registro Nazionale delle Uve da vino di due distinte varietà: l’Aglianico – coltivato soprattutto a Taurasi in Campania – e l’ Aglianico del Vulture – diffuso in Basilicata. Più di recente, approfondite indagini molecolari, ampelometriche e biochimiche, effettuate per mezzo del DNA e svolte dall’Istituto Agrario di S.Michele all’Adige, hanno permesso di stabilire che l’Aglianico e l’Aglianico del Vulture possono essere biotipi della stessa varietà avendo la stessa identità genetica, e che le differenze sarebbero quindi da imputare più che altro alla fortissima variabilità fenotipica e genotipica, avvenuta in conseguenza dell’antica riproduzione da seme.

Estratto dal catalogo vitigni

Nome varietà Codice varietà Sinonimi riconosciuti Autorizzato province Autorizzato regioni Raccomandato province Raccomandato regioni Anno ins. Gruppi
Aglianico N. 2 Glianica, Glianico, Ellenico, Ellenica Abruzzo, Basilicata, Calabria, Sardegna, Sicilia, Umbria Bari, Brindisi, Foggia, Lecce, Taranto Campania, Lazio, Molise 1970 Locali

Caratteristiche del vitigno Aglianico

Colore Bacca: Nera

Caratteristiche varietali:

Il vitigno Aglianico ha le seguenti caratteristiche varietali:

  • Foglia: media, allungata, orbicolare oppure trilobata.
  • Grappolo: medio-piccolo, cilindrico, molte volte alato, compatto.
  • Acino: medio-piccolo, ellissoidale. Buccia: pruinosa, sottile, resistente, di colore nero.

Coltura ed allevamento:

Il vitigno Aglianico predilige l'allevamento in controspalliera, ma si adatta bene anche ad altre forme di allevamento.

Caratteristiche produzione:

Il vitigno Aglianico ha produzione abbondante e costante.

Caratteristiche vino:

Il vino che si ottiene dal vitigno Aglianico è rosso rubino, fruttato, fresco e tannico, di buon corpo, adatto all'invecchiamento.