La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Il vitigno Aglianico

    Il vitigno Aglianico ha probabili origini Greche e in Italia si trova soprattutto nelle province di Avellino e Benevento in Campania. Il vitigno Aglianico predilige i terreni vulcanici, presenti nei territori in cui offre i migliori risultati. Col vitigno Aglianico si producono grandi vini, quali il Taurasi DOCG. I vini prodotti con l’Aglianico si prestano ad affinamenti in legno, sia in botte grande che in barrique. L’affinamento in legno tende a smussare il tannino dei vini giovani e addolcire il prodotto rendendolo fine ed armonico. La diffusione del vitigno Aglianico lo ha dotato di una fortissima variabilità intravarietale e zonale che ha portato alla registrazione nel Registro Nazionale delle Uve da vino di due distinte varietà: l’Aglianico – coltivato soprattutto a Taurasi in Campania – e l’ Aglianico del Vulture – diffuso in Basilicata. Più di recente, approfondite indagini molecolari, ampelometriche e biochimiche, effettuate per mezzo del DNA e svolte dall’Istituto Agrario di S.Michele all’Adige, hanno permesso di stabilire che l’Aglianico e l’Aglianico del Vulture possono essere biotipi della stessa varietà avendo la stessa identità genetica, e che le differenze sarebbero quindi da imputare più che altro alla fortissima variabilità fenotipica e genotipica, avvenuta in conseguenza dell’antica riproduzione da seme.

    Aglianico

    Informazioni generali sul vitigno Aglianico

      Colore baccaBacca nera
      Categoria vitigniVitigni locali
      Anno di registrazione1970
      Autorizzato regioniAbruzzo, Basilicata, Calabria, Sardegna, Sicilia, Umbria
      Raccomandato regioniCampania, Lazio, Molise

      Aglianico - Ampelografia

      Caratteristiche della foglia

      Foglia media, Trilobata.

      Caratteristiche del grappolo

      Grappolo compatto, Grappolo lungo. Ali nel grapppolo: 1-4 ali.

      Caratteristiche dell'acino

      piccoli, di forma Sferoidale, con buccia Buccia pruinosa, Buccia consistente e di colore blu-nera.

      Aglianico - Caratteristiche vino

      Il vino che si ottiene dal vitigno Aglianico è di colore Rosso rubino. Al palato è Fruttato, Rosso rubino, fresco, tannico, di corpo.

      Aglianico - Caratteristiche colturali e produttive

      VigoriaVigoria bassa
      ProduttivitàProduttività elevata
      Tipo allevamentoControspalliera

      Aglianico - Denominazioni di riferimento

      DenominazioneTipo denominazioneRegione
      Aglianico del Taburno o Taburno DOCGDOCGCampania
      Aglianico del Vulture DOCDOCBasilicata
      Aglianico del Vulture Superiore DOCGDOCGBasilicata
      Arghillà IGTIGTCalabria
      Benevento o Beneventano IGTIGTCampania
      Biferno DOCDOCMolise
      Calabria IGTIGTCalabria
      Campania IGTIGTCampania
      Campi Flegrei DOCDOCCampania
      Castel del Monte DOCDOCPuglia
      Cilento DOCDOCCampania
      Colli Aprutini IGTIGTAbruzzo
      Colli del Sangro IGTIGTAbruzzo
      Colli di Salerno IGTIGTCampania
      Colline Frentane IGTIGTAbruzzo
      Colline Pescaresi IGTIGTAbruzzo
      Colline Teatine IGTIGTAbruzzo
      Costa d’Amalfi DOCDOCCampania
      Costa d’Amalfi DOC sottozona FuroreSottozona DOCCampania
      Costa d’Amalfi DOC sottozona RavelloSottozona DOCCampania
      Costa d’Amalfi DOC sottozona TramontiSottozona DOCCampania
      Costa Viola IGTIGTCalabria
      Daunia IGTIGTPuglia
      del Vastese o Histonium IGTIGTAbruzzo
      Dugenta IGTIGTCampania
      Epomeo IGTIGTCampania
      Falerno del Massico DOCDOCCampania
      Galluccio DOCDOCCampania
      Gravina DOCDOCPuglia
      Irpinia DOCDOCCampania
      Irpinia DOC sottozona Campi TaurasiniSottozona DOCCampania
      Lipuda IGTIGTCalabria
      Locride IGTIGTCalabria
      Molise o del Molise DOCDOCMolise
      Murgia IGTIGTPuglia
      Paestum IGTIGTCampania
      Palizzi IGTIGTCalabria
      Pellaro IGTIGTCalabria
      Penisola Sorrentina DOCDOCCampania
      Pompeiano IGTIGTCampania
      Puglia IGTIGTPuglia
      Roccamorfina IGTIGTCampania
      Salento IGTIGTPuglia
      Sannio DOCDOCCampania
      Sannio DOC sottozona Guardia Sanframondi o GuardioloSottozona DOCCampania
      Sannio DOC sottozona Sant’Agata dei GotiSottozona DOCCampania
      Sannio DOC sottozona SolopacaSottozona DOCCampania
      Sannio DOC sottozona Solopaca classicoSottozona DOCCampania
      Sannio DOC sottozona TaburnoSottozona DOCCampania
      Savuto DOCDOCCalabria
      Scavigna DOCDOCCalabria
      Scilla IGTIGTCalabria
      Tarantino IGTIGTPuglia
      Taurasi DOCGDOCGCampania
      Terre Aquilane o Terre de l’Aquila IGTIGTAbruzzo
      Terre del Volturno IGTIGTCampania
      Terre di Chieti IGTIGTAbruzzo
      Terre di Cosenza DOCDOCCalabria
      Terre di Cosenza DOC sottozona Colline del CratiSottozona DOCCalabria
      Val di Neto IGTIGTCalabria
      Valdamato IGTIGTCalabria
      Valle d’Itria IGTIGTPuglia
      Vesuvio DOCDOCCampania

      Argomenti correlati


      • Registrati su Quattrocalici

      • Il Blog di Quattrocalici

        Quaderno di degustazione - My Wines

        Come compilare la scheda di degustazione per un vino

        La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
      • My Wines – Quaderno per le Degustazioni

        My Wines - Quaderno di Degustazione
      NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!