Indice dei contenuti

Il corso sul vino di Quattrocalici - Le Persone del vino

Andrea Bacci

Filosofo, medico e scrittore (1524-1600)

andrea bacci personaggi del vino

Andrea Bacci è stato un filosofo, medico e scrittore italiano. Si autodefinì Andrea Baccius Philosophus, Medicus Elpidianus et Civis Romanus. Ha scritto il “De naturali vinorum historia“, una monumentale storia dei vini che fece stampare nel 1595.bacci-de-naturali-vinorum-historia Andrea Bacci nacque a Sant’Elpidio a Mare (Ascoli Piceno) nel 1524. Studiò medicina prima a Matelica, poi a Roma ed esercitò la professione a Serra San Quirico (Ancona), dove però rimase poco tempo. Tornò, infatti, a Roma nel 1552 e divenne pubblico lettore di filosofia. Qui iniziò gli studi di idroclimatologia e nel 1567 gli fu assegnata la cattedra di botanica all’Università La Sapienza. Nel 1571 pubblicò il libro “De Thermis”  il più dotto trattato sulla storia delle acque e sulle qualità terapeutiche dei fanghi, che fu più volte ristampato, fino al Settecento. Il “De naturali vinorum historia” rappresenta il più completo, preciso, straordinario commento dei vini di tutte le terre conosciute, località per località; un testo fondamentale per la descrizione del modo di coltivare l’uva, di vinificare e di accompagnare i vini alle pietanze, oltre che dei vantaggi e dei pericoli del vino per la salute. Andrea Bacci morì a Roma il 25 ottobre 1600 e fu sepolto in San Lorenzo in Lucina.

Marcello Leder
Marcello Leder

Sommelier AIS, divulgatore nel campo del vino e dell'enogastronomia. Ha fondato nel 2011 il portale Quattrocalici, divenuto punto di riferimento per la cultura del vino in Italia, ed è autore della sua struttura e di tutti i suoi contenuti.

Condividi questo articolo

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagina di informativa estesa.