Lucio Giunio Moderato Columella

Scrittore romano, 4 - 70 d.c.



Lucio Giunio Moderato Columella ha incominciato ad occuparsi di agricoltura dopo aver fatto carriera nell’esercito . Il suo trattato Res rustica, in dodici volumi, ci è pervenuto integro e rappresenta la maggiore fonte di conoscenza circa l’agricoltura romana, insieme ai lavori di Catone il Vecchio e Varrone.

Suo zio Marco Columella viene definito “un uomo astuto ed uno splendido fattore), aveva condotto esperimenti vari a livello zoologico, tra cui anche incroci di specie, ed influenzò molto gli interessi del nipote. Columella possedeva fattorie in Italia, infatti nelle sue opere fa riferimento in modo specifico ad alcune sue proprietà ad Ardea, Carseoli ed Alba Longa e parla più volte della propria esperienza pratica in agricoltura.

A differenza degli altri autori latini che si sono occupati di agricoltura, ricordati quasi esclusivamente per la loro importanza letteraria, Columella occupa uno spazio importante nella Storia delle Scienze agrarie per l’approccio contemporaneamente scientifico e di consigli pratici dato alla materia. Per questo all’epoca dell’invenzione della stampa il trattato di Columella fu uno di quelli che ebbe più edizioni.

L'autore

Laureato in Chimica, Sommelier con interessi in campo biochimico ed enologico, appassionato di Enografia e storia del Vino e della Vite, soprattutto per quanto riguarda gli aspetti che legano la produzione vitivinicola al territorio e alla vicende umane. Ha fondato Quattrocalici.it nel 2011 ed è l'autore della struttura e del progetto del portale, nonchè della struttura e dell'impostazione della maggior parte dei suoi contenuti. Fin da allora si occupa attivamente di marketing e comunicazione del vino e di divulgazione nel campo dell'enogastronomia.

Commenta questo contenuto