Indice dei contenuti

Il corso sul vino di Quattrocalici - Le Persone del vino

Rudolf Steiner

Filosofo (1861-1925). Ispiratore della biodinamica.

rudolf steiner

Rudolf Steiner è nato a Kraljevic (Croazia, ai tempi Austria-Ungheria) il 27 febbraio 1861, figlio di un capostazione austriaco. Nel 1879 ha iniziato gli studi di matematica e scienze all’Università di Vienna, frequentando anche corsi di letteratura, filosofia e storia, appassionandosi soprattutto agli studi su Goethe. Nel 1890 divenne collaboratore dell’Archivio di Goethe e Schiller a Weimar, curandone l’edizione degli scritti scientifici di Goethe. Nel 1891 la laurea in filosofia con una tesi in gnoseologia che verrà ripresa poi nel suo primo libro “Verità e scienza” nel 1892. Nel 1894 pubblicò la “Filosofia della Libertà” e nel 1897 ha inizio la sua attività di insegnante e conferenziere che lo porterà a girare il mondo effettuando più di 6000 conferenze e pubblicando 28 libri su argomenti che spaziano dalla filosofia, alla medicina, dalla matematica e fisica all’agricoltura, dall’economia alla pedagogia e all’architettura. E’ morto a Dornach, vicino a Basilea (Svizzera) il 30 marzo 1925. L’eredità poderosa di conoscenze innovative e di iniziative che Rudolf Steiner ci ha lasciato hanno prodotto nel mondo una vasta serie di iniziative nei vari campi delle attività umane tra cui emerge l’agricoltura biodinamica, la medicina antroposofica, l’euritmia, l’arte della parola, la pedagogia steineriana (scuole Waldorf), l’architettura vivente.

Marcello Leder
Marcello Leder

Sommelier AIS, divulgatore nel campo del vino e dell'enogastronomia. Ha fondato nel 2011 il portale Quattrocalici, divenuto punto di riferimento per la cultura del vino in Italia, ed è autore della sua struttura e di tutti i suoi contenuti.

Condividi questo articolo

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagina di informativa estesa.