Le Regioni del Vino - Quattrocalici

Le Denominazioni di Origine in Friuli-Venezia Giulia

Regione Friuli-Venezia Giulia

friuli-venezia-giulia denominazioni
Condividi questa pagina sui social   Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Le Denominazioni di Origine per i vini in Friuli-Venezia Giulia comprendono attualmente quattro DOCGdieci DOC e tre IGT. La Lison DOCG, dedicata ai vini del vitigno Tocai Friulano, è interregionale con il Veneto. La zona dei Colli Orientali del Friuli si trova più a nord-ovest, in provincia di Udine. Qui si produce uno dei vini passiti più ricercati e celebri d’Italia, il Picolit, protagonista della seconda DOCG regionale, la Colli Orientali del Friuli Picolit DOCG. Un altro vino dolce si produce dalle uve del Verduzzo Friulano, sia passite che di vendemmia tardiva. Ad esso è dedicata la denominazione Ramandolo DOCG. La produzione dei Colli Orientali del Friuli riguarda prevalentemente vini bianchi, in modo particolare da uve Tocai FriulanoSauvignon Blanc e Chardonnay, tutti inclusi nella terza DOCG Friulana, la Rosazzo DOCG. La denominazione Friuli Colli Orientali DOC, con le sue cinque sottozone, include tutti i vini bianchi e rossi di questa importante zona vinicola. Il Collio è situato nella parte orientale della regione, in provincia di Gorizia, ed è particolarmente famoso per la produzione di vini bianchiTocai Friulano e Ribolla gialla sono i vitigni più importanti coltivati in questa zona, affiancati dai vitigni internazionali come Chardonnay e Sauvignon Blanc. Con queste uve si producono sia vini monovarietali che interessanti assemblaggi che permettono di fondere armoniosamente le caratteristiche delle diverse varietà di uva. Nel Collio si producono anche vini rossi, in particolare con uve MerlotCabernet Franc e Cabernet Sauvignon. Tutti questi vini sono inclusi nella denominazione Collio o Collio Goriziano DOC. La zona delle Grave, Friuli Grave DOC, è la denominazione più vasta della regione e si estende dalla provincia di Udine verso ovest fino a quella di Pordenone. Il suo nome deriva dal terreno, ricco di sassi e ghiaia, adatto a produrre ottimi vini. Essa rappresenta oltre due terzi della produzione regionale di vino. I vini delle Grave hanno in generale minore complessità rispetto a quelli del Collio o dei Colli Orientali del Friuli, tuttavia il livello medio di qualità dei vini della denominazione è tra i più alti in Italia. Nelle Grave si producono vini bianchi da uve ChardonnaySauvignon Blanc e Tocai Friulano, mentre la produzione di vini rossi si basa prevalentemente sulle uve internazionali MerlotCabernet Sauvignon e Cabernet Franc e con l’uva autoctona Refosco dal Peduncolo Rosso. Importante è anche la denominazione Friuli Isonzo DOC dove si producono vini che ricordano quelli del Collio e che si trova a sud di questa zona. I vini, prevalentemente bianchi, derivano da uve Tocai FriulanoChardonnay e Sauvignon. I vini rossi sono prodotti con uve Merlot e Cabernet Sauvignon. Nella parte meridionale della regione, pianeggiante, si trovano le DOC Annia Latisana, nelle quali si producono vini prevalentemente bianchi che risentono direttamente dell’influsso del clima marittimo.

Le Denominazioni di Origine nel Friuli-Venezia Giulia

  • DOCG 3
  • DOC 8
  • IGT 3
  • DOP agroalimentari 4
  • IGP agroalimentari 1

Le denominazioni di origine per il vino in Friuli-Venezia Giulia

Le allegate cartine mostrano i confini delle Denominazioni di Origine per il Vino nella regione Friuli-Venezia Giulia. Le tabelle contengono i link alle pagine dedicate ad ogni singola Denominazione.

Le denominazioni di origine agroalimentari della regione Friuli-Venezia Giulia

La regione Friuli-Venezia Giulia, come tutte le regioni d'Italia, non è solamente famosa per i suoi vini, ma anche per diversi altri prodotti tipici legati al territorio e protetti da denominazioni di origine DOP e IGP. Ecco l'elenco completo delle Denominazioni di Origine Agroalimentari per la regione Friuli-Venezia Giulia.

I Libri di Quattrocalici

my wines quaderno degustazione

My♥Wines

Il Quaderno per le Degustazioni di Quattrocalici. Include 78 schede di degustazione da compilare seguendo il classico schema visivo/olfattivo/gustativo/abbinamenti e una Guida introduttiva alla degustazione semplice e schematica per chi si avvicina per la prima volta alla degustazione, ma che può servire da promemoria per i degustatori più esperti.

conoscere il vino - il libro

Conoscere il Vino  - Il Libro

"Conoscere il Vino" raccoglie in un volume di 300 pagine tutto quello che c'è da sapere su questa affascinante materia. Una guida completa al vino, 20 Schede Regionali dei vini d'Italia, 14 Schede Nazionali dei principali paesi produttori di vino del mondo, 99 Schede dettagliate dei più importanti vini Italiani, di cui 10 spumanti, 37 bianchi, 35 rossi, 7 rosati e 10 vini da dessert. Il modo più efficace per acquisire una cultura di base sul vino.

  • Registrati su Quattrocalici

  • Il Blog di Quattrocalici

    Quaderno di degustazione - My Wines

    Come compilare la scheda di degustazione per un vino

    La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
  • Le province di questa regione

  • Le Regioni del Vino