Guida alla degustazione dei vini italiani – Quattrocalici

Albana passito

La degustazione dei vini "Albana passito"

Condividi questa pagina sui social   Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

La degustazione dei vini Albana passito

L’Albana passito e l’Albana passito riserva, con rispettivamente 10 e 13 mesi di affinamento, rappresentano senza dubbio l’espressione più elegante e riuscita dell’Albana di Romagna. Il colore giallo paglierino da dorato ad ambrato, l’ampio ventaglio olfattivo di fiori appassiti, frutta secca, miele, spezie e albicocche secche, il palato dolce e vellutato, con una freschezza di fondo che mantiene il vino vivace. “Muffato” non sfigura al confronto dei più noti Sauternes.

Le Caratteristiche del vino Albana passito

L’Albana passito e l’Albana passito riserva, con rispettivamente 10 e 13 mesi di affinamento, rappresentano senza dubbio l’espressione più elegante e riuscita dell’Albana di Romagna. Il colore giallo paglierino da dorato ad ambrato, l’ampio ventaglio olfattivo di fiori appassiti, frutta secca, miele, spezie e albicocche secche, il palato dolce e vellutato, con una freschezza di fondo che mantiene il vino vivace. “Muffato” non sfigura al confronto dei più noti Sauternes.

Degustazione guidata del vino Albana passito

L’Albana passito si degusta al meglio utilizzando un calice per vini dolci a stelo lungo, ad una temperatura di degustazione, suggerita dall’alto contenuto in zuccheri di questo vino, attorno agli 8°C.

Albana passito - La Degustazione - Esame visivo

Nelle versioni passite il giallo paglierino dell'Albana arriva all'oro antico e la notevole consistenza contribuisce a donare all'aspetto la caratteristica lucentezza dorata.
 
I descrittori per l'esame visivo del Albana passito:
Giallo dorato brillante Consistente brillante

Albana passito - La Degustazione - Esame olfattivo

Le versioni passite dell'Albana si arricchiscono in termini di complessità ed intensità, con note di mele mature, albicocca, frutta secca, candita e sciroppata. 
 
I descrittori per l'esame olfattivo del Albana passito:
ampio Floreale Fruttato Minerale intenso molto intenso
I Riconoscimenti olfattivi per il Albana passito

Albana passito - La Degustazione - Esame gustativo

L'Albana passito al palato è intenso, di grande corpo, morbido. Sempre presente la spalla acida e una nota di sapidità che contribuisce a rendere il vino equilibrato ed armonico.
 
I descrittori per l'esame olfattivo del Albana passito:
Molto caldo-Alcolico

L'Abbinamento con il cibo del vino Albana passito

La versione passita dell'Albana si abbina al meglio con dolci alla crema, crostate e dolci lievitati. Si può abbinare anche a pasticceria secca ed in alcuni casi a formaggi erborinati.
 
I tipi di portata in abbinamento per il Albana passito:
Biscotti e pasticcini Formaggi erborinati
>

Argomenti correlati


  • Registrati su Quattrocalici

  • Il Blog di Quattrocalici

    Quaderno di degustazione - My Wines

    Come compilare la scheda di degustazione per un vino

    La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
  • My Wines – Quaderno per le Degustazioni

    My Wines - Quaderno di Degustazione