Fare il vino

La Vinificazione nei suoi dettagli

Fare il vino: dalla vendemmia alla bottiglia
Condividi questa pagina sui social   Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin


Il processo di trasformazione dell’uva in vino inizia con la Venedemmia. La vendemmia e il momento del suo inizio rientrano nell’ambito dell’Enologia. Una volta terminato il raccolto, inizia il vero e proprio processo di trasformazione dell’uva in vino. Esso comprende tutti i trattamenti dell’uva in cantina per ottenere il Mosto, il quale sarà a sua volta sottoposto alla Vinificazione propriamente detta per ottenere il Vino. Il vino così ottenuto viene poi sottoposto a filtrazione o chiarificazione e poi lasciato maturare in contenitori di legno o di materiale inerte per un periodo variabile (a partire dal minimo previsto dai disciplinari) fino al momento dell’Imbottigliamento. Una volta imbottigliato, il vino prosegue in bottiglia l’Affinamento in modo da stabilizzare le sue proprietà organolettiche e quindi immesso sul mercato. Negli articoli seguenti vedremo i dettagli di ciascuna fase di questo processo.

Articoli Correlati

L'autore

Laureato in Chimica, Sommelier AIS. Si interessa di biochimica ed enologia, di enografia e storia del vino e della vite, soprattutto per quanto riguarda gli aspetti che legano la produzione vitivinicola al territorio e alla vicende umane. Ha fondato Quattrocalici.it nel 2011 ed è l'autore della struttura e del progetto del portale, nonchè della struttura e dell'impostazione della maggior parte dei suoi contenuti. Fin da allora si occupa attivamente di marketing e comunicazione del vino e di divulgazione nel campo dell'enogastronomia.

Commenta questo contenuto