Manzoni Bianco - La Guida dei Vitigni d'Italia

vitigno manzoni bianco

Il vitigno Manzoni Bianco

Il vitigno Manzoni Bianco, conosciuto anche come Incrocio Manzoni 6.0.13, è il più famoso tra i cloni ideati e sperimentati dal prof. Luigi Manzoni, all'epoca preside della Scuola Enologica di Conegliano, mediante esperimenti condotti negli Anni 30 sul miglioramento genetico della vite tramite incrocio ed ibridazione.
Il Manzoni Bianco 6.0.13, è a tutti gli effetti un vitigno autoctono della provincia di Treviso, e nasce dall’incrocio tra Riesling Renano e Pinot Bianco. Oggi viene coltivato soprattutto nel Triveneto e rientra negli uvaggi di alcuni disciplinari come quello dei vini DOCG  Bianco dei Colli di Conegliano, e DOC Breganze Bianco e Trentino Bianco, oltre a parecchi vini ad Indicazione geografica tipica in cui viene vinificato in purezza. Sua caratteristica è quella di fornire vini con buona acidità fissa ed interessante corredo aromatico.

Estratto dal catalogo vitigni

Nome varietà Codice varietà Sinonimi riconosciuti Autorizzato province Autorizzato regioni Raccomandato province Raccomandato regioni Osservazione province Anno ins. Gruppi
Manzoni Bianco B. 299 Incrocio Manzoni 6.0.13 Bari, Brindisi, Foggia, Gorizia, Lecce, Pordenone, Taranto, Udine Abruzzo, Basilicata, Calabria, Emilia-Romagna, Lazio, Lombardia, Marche, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria Belluno, Padova, Trento, Treviso, Venezia, Verona, Vicenza Rovigo 1978 Incroci, Manzoni, Nazionali

Caratteristiche del vitigno Manzoni Bianco

Colore Bacca: Bianca

Caratteristiche varietali:

Il vitigno Manzoni Bianco ha le seguenti caratteristiche varietali:

  • Foglia: medio-piccola, pentagonale e pentalobata.
  • Grappolo: piccolo, conico o cilindrico, spesso con un’ala e mediamente compatto.
  • Acino: medio piccolo, sferico Buccia: spessa, piuttosto consistente, mediamente pruinosa, di colore giallo verde

Coltura ed allevamento:

Il vitigno Manzoni Bianco ha notevoli capacità di adattamento a climi e terreni anche molto diversi tra loro, preferendo quelli collinari, non compatti, profondi, freschi e fertili.

Caratteristiche produzione:

Il vitigno Manzoni Bianco ha vigoria media, epoca di maturazione media, produzione abbastanza contenuta.

Caratteristiche vino:

Il vitigno Manzoni Bianco dà un vino un vino giallo paglierino con riflessi verdolini, dal profumo fine e delicato, lievemente aromatico; il sapore è abbastanza sapido e per la sua freschezza, viene talvolta utilizzato in uvaggi per apportare acidità.