Guida alla degustazione dei vini italiani – Quattrocalici

Freisa

Note degustative per i vini "Freisa"

La Freisa potrebbe considerarsi un vino "minore" nel confronto con i grandi vini Piemontesi, soprattutto da uve di Nebbiolo. In realtà anche i vini con caratteristiche strutturali o di affinamento più modeste trovano sempre la loro giusta collocazione e gli abbinamenti con le portate più appropriate. In un contesto più rilassato ed in accompagnamento con piatti di media struttura, o anche semplicemente di una piacevole conversazione, la degustazione di una Freisa può rivelarsi particolarmente piacevole, sia nelle versioni ferme che in quelle frizzanti o spumantizzate, più allegre e beverine.

Colorerosso
Tipo vinofermo, frizzante, spumante
Strutturadi corpo
Qualitàfine
Temperatura di servizio10-14°C, 18-20°C
Bicchierebicchiere da vino rosso classico

Caratteristiche vino

La Freisa potrebbe considerarsi un vino "minore" nel confronto con i grandi vini Piemontesi, soprattutto da uve di Nebbiolo. In realtà anche i vini con caratteristiche strutturali o di affinamento più modeste trovano sempre la loro giusta collocazione e gli abbinamenti con le portate più appropriate. In un contesto più rilassato ed in accompagnamento con piatti di media struttura, o anche semplicemente di una piacevole conversazione, la degustazione di una Freisa può rivelarsi particolarmente piacevole, sia nelle versioni ferme che in quelle frizzanti o spumantizzate, più allegre e beverine.

Conduzione della degustazione

Per la Freisa è consigliabile l'apertura della bottiglia circa un'ora prima della degustazione. Utilizzare un calice di dimensioni medio-grandi, baloon o a luce ampia per permettere la diffusione dei profumi. Come temperatura di degustazione consigliamo circa 16-18°C, fino ai 12°C per le versioni frizzanti.

Esame visivo

La Freisa si presenta in generale di colore rosso rubino più o meno intenso, di buona limpidezza e trasparenza, abbastanza consistente. La spuma, nelle versioni frizzanti, è fine ed evanescente.
 
Rosso rubino limpido

Esame olfattivo

Il profilo olfattivo della Freisa comprende aromi fruttati di fragola e lampone, floreali di rosa, spesso su di un sottofondo leggermeente minerale e speziato.
 
abbastanza complesso floreale fruttato di buona intensità
Riconoscimenti olfattivi

Esame gustativo

Al palato la Freisa è generalmente fresca e tannica, di buon corpo. Il tannino è solitamente rinvigorito dalla componente acida del vino, soprattutto nelle versioni più giovani.
 
fresco Tannini marcati giovani

Abbinamento cibo-vino

La Freisa si abbina con primi piatti e sughi a base di carne o verdure, salumi e pietanze a base di carne bianca o rossa sia in bollito che alla griglia, in preparazioni comunque di modesta o media struttura.  La Freisa spumantizzata, dagli intensi aromi fruttati e dal palato dall'amabile al dolce, è ideale per l'accompagnamento di torte e crostate ai frutti rossi.
 
Piatti di pasta a base di carne Primi piatti a base di carne Portate a base di carni bianche Secondi piatti con funghi

Argomenti correlati

  •  
  • Contatti professionali

  • Libri e Accessori consigliati da Quattrocalici

  • Segui Quattrocalici sui social