Ciliegiolo - La Guida dei Vitigni d'Italia

vitigno ciliegiolo

Il vitigno Ciliegiolo

Il vitigno Ciliegiolo è coltivato in numerose regioni dell'Italia centrale (Liguria, Toscana, Marche, Abruzzo, Lazio) anche se la sua zona d'origine è la Toscana centrale, dove è arrivato forse importato dalla Spagna verso la fine dell'80. Il vitigno Ciliegiolo prende il nome dal colore e dal caratteristico aroma che richiama la ciliegia. Pur essendo in grado di dare ottimi vini e sostegno al Sangiovese, è in forte diminuzione (circa 5.000 ha). Il vitigno Ciliegiolo veniva principalmente impiegato nel taglio con i vini poco alcolici ed asprigni; apportava infatti gradazione alcolica, morbidezza ed un fresco aroma di ciliegia, dando prodotti di buona tenuta all’invecchiamento. Il Ciliegiolo è un vitigno molto duttile: se vinificato in bianco o con breve macerazione può dare freschi e profumati vini rosati; si presta bene anche all’appassimento.

Estratto dal catalogo vitigni

Nome varietà Codice varietà Sinonimi riconosciuti Autorizzato province Autorizzato regioni Raccomandato province Raccomandato regioni Osservazione province Anno ins. Gruppi
Ciliegiolo N. 62 Morettone Caserta Abruzzo, Basilicata, Emilila-Romagna, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Sicilia, Toscana, Umbria Piemonte Vicenza 1970 Locali

Caratteristiche del vitigno Ciliegiolo

Colore Bacca: Nera

Caratteristiche varietali:

Il vitigno Ciliegiolo ha le seguanti caratteristiche varietali:

  • Foglia: media o grande, pentagonale, trilobata o pentalobata.
  • Grappolo: grosso, semi-compatto o compatto, allungato, cilindrico, piramidale, alato.
  • Acino è medio-grosso, arrotondato Buccia: di medio spessore, di colore nero-violaceo, ricca di pruina.

Coltura ed allevamento:

Il vitigno Ciliegiolo predilige terreni collinari, non troppo umidi né troppo fertili, in aree con clima temperato, caldo ed asciutto.

Caratteristiche produzione:

Il Ciliegiolo è vitigno piuttosto vigoroso, a maturazione precoce, dà una produzione elevata e costante.

Caratteristiche vino:

Vinificato in purezza il vitigno Ciliegiolo dà un vino dal tipico colore rosso rubino intenso con sfumature violacee, piuttosto alcolico, elegante e di buon corpo. Al naso, colpisce l’ampiezza e dolcezza della sensazione fruttata che, con la maturazione del vino, evolve verso aromi di marasca, prugna e confettura di frutti di bosco e sottobosco.