La guida ai vitigni di Quattrocalici

Lagrein

Il vitigno Lagrein e i suoi vini

lagrein vitigno

Il Lagrein è un vitigno autoctono dell’Alto Adige, il cui nome ha fatto pensare agli studiosi, tra cui il Marzotto, che potesse essere originario della Val Lagarina. In realtà è quasi certo che il nome Lagrein derivi da Lagara, colonia della Magna Grecia in cui si produceva un vino conosciuto come “Lagaritanos“. Questo è stato successivamente confermato da ricerche sul DNA condotte anche sui vitigni originari della zona. Fino al XVIII secolo con “Lagrein” di solito si indicava un Lagrein bianco, che è stato probabilmente fin dal Medioevo la più importante varietà della zona. Il Lagrein Rosso (“roter Lagrein“) trova la prima citazione nel 1525. Di questo vitigno si conoscono due biotipi diversi per la diversa forma e dimensione del grappolo: Lagrein a grappolo corto e Lagrein a grappolo lungo.

Le zone di coltivazione più antiche per il Lagrein sono le aree intorno a Bolzano, nel quartiere di Gries, che nel corso degli ultimi 100 anni causa la forte espansione della città ne sono stati inglobati. Negli ultimi decenni si sono fatte notare per la qualità della produzione anche le zone orientali di Bolzano (Piani e Rencio) e quelle di Ora (Auer). Soltanto dagli anni 1990 il vino Lagrein viene commercializzato come  rosso in pourezza (“Dunkel“), con 25.000 ettolitri di vino, rispetto ai 3.200 ettolitri come rosato (“Kretzer“).

lagrein vitigno

Il Lagrein è un vitigno autoctono dell’Alto Adige, il cui nome ha fatto pensare agli studiosi, tra cui il Marzotto, che potesse essere originario della Val Lagarina. In realtà è quasi certo che il nome Lagrein derivi da Lagara, colonia della Magna Grecia in cui si produceva un vino conosciuto come “Lagaritanos“. Questo è stato successivamente confermato da ricerche sul DNA condotte anche sui vitigni originari della zona. Fino al XVIII secolo con “Lagrein” di solito si indicava un Lagrein bianco, che è stato probabilmente fin dal Medioevo la più importante varietà della zona. Il Lagrein Rosso (“roter Lagrein“) trova la prima citazione nel 1525. Di questo vitigno si conoscono due biotipi diversi per la diversa forma e dimensione del grappolo: Lagrein a grappolo corto e Lagrein a grappolo lungo.

Le zone di coltivazione più antiche per il Lagrein sono le aree intorno a Bolzano, nel quartiere di Gries, che nel corso degli ultimi 100 anni causa la forte espansione della città ne sono stati inglobati. Negli ultimi decenni si sono fatte notare per la qualità della produzione anche le zone orientali di Bolzano (Piani e Rencio) e quelle di Ora (Auer). Soltanto dagli anni 1990 il vino Lagrein viene commercializzato come  rosso in pourezza (“Dunkel“), con 25.000 ettolitri di vino, rispetto ai 3.200 ettolitri come rosato (“Kretzer“).

vitigno lagrein
Lagrein

Informazioni generali sul vitigno

Il vitigno Lagrein è uno dei  Vitigni autoctoni a Bacca nera presenti principalmente nelle regioni Trentino-Alto Adige e registrato ufficialmente nel Catalogo nazionale varietà di vite dal 1970. La sua superficie coltivata a livello nazionale ammonta a 654 ha.
Colore baccaBacca nera
Categoria vitigniVitigni autoctoni
Regioni Italiane principaliTrentino-Alto Adige
Superfice vitata nazionale654 ha
Anno di registrazione1970
Autorizzato provinceBolzano, Verona
Autorizzato regioniLombardia
Lagrein

Ampelografia del vitigno

Ogni vitigno viene caratterizzato tramite dei descrittori ampelografici che definiscono l’aspetto dei suoi principali elementi. Le caratteristiche ampelografiche del vitigno Lagrein sono:
Caratteristiche della foglia

Il vitigno Lagrein ha Foglia media, Foglia pentagonale, Foglia trilobata.

Caratteristiche del grappolo

Il vitigno Lagrein ha Grappolo compatto, Grappolo medio, Grappolo piramidale. Ali nel grapppolo: 1-2 ali.

Caratteristiche dell'acino

Il vitigno Lagrein ha acini Acini di dimensione media, di forma Acini ovoidali, con buccia Buccia pruinosa, Buccia consistente, Buccia spessa e di colore Buccia blu-nera.

Lagrein

Caratteristiche del vino

Il vino prodotto da ciascun vitigno, vinificato in purezza, possiede caratteristiche organolettiche ben precise. Le caratteristiche organolettiche dei vini prodotti con il vitigno Lagrein sono:

Il vino che si ottiene dal vitigno Lagrein è di colore Rosso rubino, . Al palato è Fruttato, tannico, di corpo.

Lagrein

Caratteristiche colturali e produttive

Ciascun vitigno possiede caratteristiche colturali e produttive ben precise, quali la produttività, la resa, l’epoca di maturazione, il tipo ideale di clima o di potatura, la sensibilità alle avversità o la maggiore o minore resistenza alle malattie e moltre altre. Per il vitigno Lagrein le caratteristiche principali sono:
Epoca maturazioneMaturazione tardiva
Richiede potaturaPotatura lunga
VigoriaVigoria elevata
ProduttivitàProduttività elevata
Tipo allevamentoPergola, Tipi di allevamento tradizionali

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagina di informativa estesa.