L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Casteller DOC



La Denominazione Casteller DOC

La zona di produzione del vino DOC Casteller comprende 48 Comuni della provincia di Trento ubicati nella Valle dell’Adige, nella Valle di Cembra, nella Vallagarina, nella Valle del Sarca e parzialmente nella Valsugana. La zona copre pertanto un’area di discreta estensione e comprende le principali zone viticole della provincia. Tali zone sono condivise con altre denominazioni per cui solo una parte della superficie vitata, circa 50
ettari, è destinata alla produzione del vino DOC Casteller. L’area in questione è prevalentemente montuosa o collinare e l’altitudine dei terreni vitati idonei alla produzione del vino varia dai 70 ai 600 m s.l.m. La vitivinicoltura fa da sempre parte del bagaglio culturale della regione e la coltivazione della vite rappresenta nella provincia di Trento un elemento caratterizzante del paesaggio ed un importante elemento di tutela del territorio. Ciò grazie anche a quei viticoltori che, per affezione e tradizione più che per ragioni economiche, coltivano tenacemente appezzamenti di modesta dimensioni e talvolta lavorabili solo manualmente, benché oltre a tali aziende esistano ovviamente aziende viticole di più considerevole estensione che coltivano la maggior parte della superficie vitata. La denominazione prende il nome dalla località Casteller, collina vitata a sud di Trento le cui prime testimonianze scritte relative alla viticoltura risalgono al 1600.

I vitigni idonei alla produzione del vino DOC Casteller  sono il Merlot (minimo 50%), la Schiava grossa, la Schiava gentile, il Lambrusco a foglia frastagliata (Enantio), il Lagrein ed il Teroldego, da soli o congiuntamente, per l’eventuale differenza.

I Dettagli della denominazione Casteller DOC

Creata nel1974
RegioneTrentino-Alto Adige
ProvincieTrento
Tipo di denominazioneDOC
MerceologiaVino

Il disciplinare della denominazione Casteller DOC

Il link rimanda alla pagina del disciplinare della denominazione Casteller DOC, con il pdf della versione aggiornata del disciplinare

I Vitigni della denominazione Casteller DOC

Nella tabella riportiamo i vitigni che rientrano nella composizione ampelografica delle tipologie di vino della denominazione Casteller DOC. I link rimandano alle pagine dedicate alle singole varità della Guida ai Vitigni d'Italia di Quattrocalici.

Le Tipologie vini della denominazione Casteller DOC

I disciplinari delle denominazioni di origine dei vini prevedono una o più "Tipologie di vino" coperte nell'ambito della stessa denominazione. La tabella riporta tutte le tipologie previste dalla denominazione Casteller DOC, ottenute vinificando le uve dei vitigni autorizzati nell'ambito della stessa denominazione. I link rimandano alle pagine dedicate alle singole tipologie di vino, nelle quali si possono trovare tutti i dettagli relativi ai procedimenti di vinificazione e alle caratteristiche organolettiche dei vini.
Tipologia
Casteller DOC

I produttori nel territorio della denominazione Casteller DOC

Nella tabella riportiamo l'elenco dei produttori di vino la cui cantina si trova all'interno del territorio di pertinenza della denominazione Casteller DOC. Per consultare l'elenco dei vini di ciascun produttore, seguire il link che porta alla pagina ad esso dedicata nella Guida Vini di Quattrocalici
 ProduttoreProvinciaComune
Abate NeroTrentoTrento
Alessandro SecchiTrentoAla
Armando SimoncelliTrentoRovereto
BailoniTrentoTrento
BalterTrentoRovereto
Barone de ClesTrentoMezzolombardo
BellavederTrentoFaedo
BolognaniTrentoLavis
Borgo dei PosseriTrentoAla
Bossi FedrigottiTrentoRovereto
Campo MaseriTrentoMezzolombardo
Cantina AldenoTrentoAldeno
Cantina d’IseraTrentoIsera
Cantina Mori Colli ZugnaTrentoMori
Cantina Riva del GardaTrentoRiva del Garda
Cantina RotalianaTrentoMezzolombardo
Cantina Sociale di AvioTrentoAvio
Vino consigliatiCantina Sociale TrentoTrentoTrento
Cantina ToblinoTrentoCalavino
Casata MonfortTrentoLavis
CavitTrentoTrento
Cembra Cantina di MontagnaTrentoCembra
Vino consigliatiCesarini Sforza SpumantiTrentoTrento
CesconiTrentoLavis
Cipriano FedrizziTrentoMezzolombardo
CobelliTrentoLavis
DalzocchioTrentoRovereto
Vino consigliatide TarczalTrentoIsera
De Vescovi UlzbachTrentoMezzocorona
Donati MarcoTrentoMezzocorona
DorigatiTrentoMezzocorona
Dürer-WegTrentoLavis
EndrizziTrentoSan Michele all’Adige
Ferrari Fratelli LunelliTrentoTrento
ForadoriTrentoMezzolombardo
Francesco PoliTrentoVezzano
FurlaniTrentoTrento
GaierhofTrentoRoverè della Luna
Giovanni PoliTrentoVallelaghi
GrigolettiTrentoNomi
GrigolliTrentoMori
Istituto Agrario San Michele all’AdigeTrentoSan Michele all’Adige
La VisTrentoLavis
LetrariTrentoRovereto
LongarivaTrentoRovereto
LunelliTrentoTrento
Madonna delle VittorieTrentoArco
Mas dela FamTrentoTrento
Maso BergaminiTrentoTrento
Maso CantanghelTrentoCivezzano
Maso FurliTrentoLavis
Maso PoliTrentoLavis
Maso RoveriTrentoAvio
Maso Speron d’OroTrentoRovereto
MezzacoronaTrentoMezzocorona
MoserTrentoTrento
OperaTrentoGiovo
Pedrotti SpumantiTrentoNomi
PisoniTrentoLasino
Pojer e SandriTrentoFaedo
PravisTrentoLasino
ProvincoTrentoRiva del Garda
RedondèlTrentoMezzolombardo
RevìTrentoAldeno
Roverè della LunaTrentoRoverè della Luna
San Michele all’AdigeTrentoSan Michele all’Adige
Sandri ArcangeloTrentoFaedo
SpagnolliTrentoIsera
San LeonardoTrentoAvio
VallaromTrentoAvio
Vignaiolo Giuseppe FantiTrentoLavis
Villa CornioleTrentoGiovo
Villa PiccolaTrentoFaedo
Vindimian RudiTrentoLavis
VivallisTrentoNogaredo
ZanotelliTrentoCembra
Zeni RobertoTrentoSan Michele all’Adige

Argomenti correlati

  • Registrati su Quattrocalici

  • Il Blog di Quattrocalici

    Quaderno di degustazione - My Wines

    Come compilare la scheda di degustazione per un vino

    La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
  • Le Regioni del Vino

  • My Wines – Quaderno per le Degustazioni

    My Wines - Quaderno di Degustazione