GUIDA ALLA DEGUSTAZIONE DEI VINI ITALIANI – Quattrocalici

Picolit

La degustazione

La degustazione del Picolit. Il Picolit è un vitigno a bacca bianca, autoctono del Friuli-Venezia Giulia e utilizzato soprattutto per la produzione di vini dolci da vendemmia tardiva e passiti. Vitigno dalla storia che si perde nei secoli, il Picolit è stato per secoli un vino ricercato, servito al clero e alla nobiltà del nord Italia. Oggi è protagonista della Colli Orientali del Friuli Picolit DOCG ed è diventato un vero e proprio un cult per gli amanti dei vini da dessert e da meditazione. La storia del Picolit ha avuto origine nella zona di Rosazzo, conosciuta anche per i suoi vini secchi a base di Tocai Fruliano. In vigna il Picolit è una varietà difficile da coltivare, per via delle sue basse rese (da cui il nome), conseguenza delle difficoltà all’impollinazione (acinellatura) e della delicatezza dei suoi grappoli, che devono essere raccolti a mano perché il frutto non si rovini.

Picolit

Le caratteristiche del vino

I Picolit sono grandi vini passiti, interessanti per le particolari caratteristiche della coltivazione delle uve, e molto ricercati anche a causa delle modeste quantità disponibili sul mercato dovute all’abbandono, fino ad un recente passato, della coltivazione di un’uva che non veniva considerata interessante dal punto di vista della redditività. I vini sono ricchi sotto ogni aspetto della degustazione, di colore ambra dorata, di grande consistenza, con un bouquet di profumi ampio e variegato, di struttura imponente e lunga persistenza. Il Picolit può con buon diritto venir considerato una perla dell’enologia italiana.

Colorebianco
Tipo vinopassito
Strutturadi corpo
Qualitàarmonico, elegante, fine
Temperatura di servizio8-10°C
Bicchierebicchiere da vino passito
Picolit

Tutti i vini della categoria Picolit

nella Guida Quattrocalici

Picolit

Degustazione guidata

Il Picolit è un vino con buona predisposizione ad affinare in bottiglia. Si consiglia sempre l’apertura una mezz’ora prima della degustazione, per favorire l’ossigenazione di eventuali note di riduzione dovute al processo di vinificazione. Utilizzare un calice per vini passiti, di dimensioni contenute ed a stelo lungo, l’elevato contenuto zuccherino suggerisce una temperatura di degustazione sugli 8°C.

degustazione picolit servizio

Picolit
Degustazione guidata

Esame visivo

I Picolit si presentano di colore giallo dorato antico con sfumature ambrate più o meno intense. Di consistenza importante, grazie anche all’elevato contenuto zuccherino.

degustazione picolit visivo

I descrittori per l'esame visivo del vino Picolit:

Vino giallo dorato. Tutti i termini per il colore dei vini

Il colore giallo dorato è tipico dei vini bianchi di elevata concentrazione (in questo caso è dovuto alla quantità di estratti presenti nel vino) o di lungo affinamento (in questo caso deriva anche da effetti dovuti a microossidazione dei composti organici presenti nel vino, oppure può ricondursi a vitigni caratterizzati da elevata pigmentazione nelle bucce, che viene poi trasferita al vino (come ad esempio il Gewürztraminer).

Vino brillante. Tutti i termini della scala di limpidezza dei vini

In alcuni vini la limpidezza lascia il posto alla brillantezza. Questa può essere dovuta alla presenza di bollicine, che aumentano la riflessione della luce nel vitno, o alla elevata concentrazione zuccherina di alcuni vini passiti, che produce lo stesso effetto.

Vino consistente. Tutti i termini per la consistenza del vino

Consistente è un vino che manifesta una discreta resistenza alla rotazione nel bicchiere, che una volta fermata, dà origine ad una serie di archetti ben marcati sulla superficie del vetro. Indica buona struttura nel vino, un vino concentrato con una quantità di estratti superiore alla media.
Picolit
Degustazione guidata

Esame olfattivo

Al naso i Picolit sono vini ampi, fruttati e floreali, estremamente fini ed eleganti. Troviamo note di fiori di campo, pesche bianche, albicocche mature. Il sottofondo ricorda il miele di acacia, spesso con fini note di tostatura derivanti dall’affinamento in legno.

degustazione picolit olfattivo

I descrittori per l'esame olfattivo del vino Picolit:

Tutti i termini per la Complessità Olfattiva dei Vini

Vino ampio. Nell'ambito della degustazione olfattiva, si definisce "molto complesso" o anche "ampio"un vino che presenta molteplici riconoscimenti olfattivi e la cui complessità olfattiva risulti superiore alle aspettative presentate dal vino in esame anche in riferimento alla tipologia di appartenenza.

Vino floreale. La Descrizione dei Profumi nel Vino.

Vino floreale. Le note floreali sono tra le più comuni, presenti in moltissimi vini, sia bianchi che rossi o rosati. Sono di origine quasi sempre fermentativa, anche se possono essere legate a marcatori caratteristici di determinati vitigni. In genere, profumi di fiori bianchi sono presenti nei vini bianchi, profumi di fiori rossi nei vini rossi e così via. Nei vini giovani i profumi ricordano il fiore appena sbocciato, nei vini sottoposti a lunghe maturazioni troveremo più facilmente profumi di fiori secchi o appassiti.

Vino fruttato. La Descrizione dei Profumi nel Vino.

Vino fruttato. Le note fruttate sono tra le più comuni, presenti in moltissimi vini, sia bianchi che rossi o rosati. Sono di origine quasi sempre fermentativa, anche se possono essere legate a marcatori caratteristici di determinati vitigni. In genere, profumi di frutta bianca sono presenti nei vini bianchi, profumi di frutta rossa nei vini rossi e così via. Nei vini giovani i profumi ricordano la frutta fresca, nei vini sottoposti a lunghe maturazioni troveremo più facilmente note di confettura o di frutta secca, nei vini fortificati note di frutta sotto spirito.

Riconoscimenti olfattivi

Picolit
Degustazione guidata

Esame gustativo

Al palato i Picolit sono di grande corpo e struttura, caldi, dolci e morbidi. Queste sensazioni di morbidezza e calore sono validamente controbilanciate dalla freschezza riconducibile all’acidità fissa e dalla sapidità dovuta all’elevata concentrazione di estratti presenti dei mosti. I Picolit sono vini caratterizzati da un’importante persistenza gusto-olfattiva, con ricordi fruttati e floreali che si fondono in una lunghissima armonia.degustazione picolit gustativo

 

I descrittori per l'esame gustativo del vino Picolit:

Tutti i termini per la Scala di Dolcezza dei Vini

Vini dolci. Nei vini dolci la sensazione di dolcezza è decisamente prevalente rispetto alle altre sensazioni gustative. In generale si considerano "dolci" i vini che abbiano un contenuto in zuccheri residui superiore a 50 g/l.

Tutti i termini per la Scala di Alcolicità dei Vini

Vino "caldo". Quando nel vino la percezione alcolica è piuttosto netta, come ad esempio avviene per i vini con gradazione alcolica di 13-14° in volume, il vino in questione viene definito caldo. Questi vini per essere anche equilibrati, devono avere un corpo e una struttura in grado di supportarne il tenore alcolico.
Tutti i termini della Scala di Struttura del Vino.
Vino "di corpo". Si dice "di corpo" o "mediamente strutturato" un vino con un buon contenuto di sostanze estrattive. Parliamo quindi di un vino ottenuto da uve mature, ricche di zuccheri e di sostanze complementari. In termini di analisi si può far riferimento a vini il cui estratto secco sia compreso tra i 29 e 44 g/l e il cui contenuto in alcol sia compreso tra i 13 e i 14° in volume.
Tutti i termini della scala di persistenza del vino.
Vino persistente. Per "persistente" si intende un vino il cui ricordo sensoriale dopo la deglutizione ha una durata più che sufficiente. Convenzionalmente, si indica come "persistente" un vino la cui persistenza è compresa tra i 6 e gli 8 secondi. In genere, i vini persistenti sono vini complessi, strutturati e solitamente sottoposti ad un periodo di maturazione/affinamento piuttosto rilevante.
Picolit

L'abbinamento con il cibo

Il Picolit è un fantastico vino da meditazione. Volendo lo si può abbinare a piccola pasticceria secca o a dolci della tradizione friulana. Si combina anche in modo ideale con formaggi erborinati, accompagnati da confetture o gelatine di frutta.

degustazione picolit abbinamenti

I tipi di portata in abbinamento per il vino Picolit:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagina di informativa estesa.