Le ricette di Quattrocalici

Baccalà alla Vicentina

Vai alla pagina di ricerca ›
Baccalà alla Vicentina

Ingredienti

kg 1 di stoccafisso secco – gr. 250/300 di cipolle, 1/2 litro di olio d’oliva extravergine, 3 sarde sotto sale, ½ litro di latte fresco – poca farina bianca, gr. 50 di formaggio grana grattugiato, un ciuffo di prezzemolo tritato, sale e pepe

Preparazione

Ammollare lo stoccafisso, già ben battuto, in acqua fredda, cambiandola ogni 4 ore, per 2-3 giorni. Aprire il pesce per lungo, togliere la lisca e tutte le spine. Tagliarlo a pezzi. Affettare finemente le cipolle. rosolarle in un tegamino con un bicchiere d’olio, aggiungere le sarde sotto sale, e tagliate a pezzetti. per ultimo, a fuoco spento, unire il prezzemolo tritato. Infarinare i vari pezzi di stoccafisso, irrorati con il soffritto preparato, poi disporli uno accanto all’altro, in un tegame di cotto o alluminio oppure in una pirofila (sul cui fondo si sara’ versata, prima, qualche cucchiaiata di soffritto). ricoprire il pesce con il resto del soffritto, aggiungendo anche il latte, il grana grattugiato, il sale, il pepe.Unire l’olio fino a ricoprire tutti i pezzi, livellandoli. Cuocere a fuoco molto dolce per circa 4 ore e mezzo, muovendo ogni tanto il recipiente in senso rotatorio, senza mai mescolare. Questa fase di cottura, in termine “vicentino” si chiama “pipare”. Solamente l’esperienza saprà definire l’esatta cottura dello stoccafisso che, da esemplare ad esemplare, può differire di consistenza. Il bacalà alla vicentina è ottimo anche dopo un riposo di 12/24 ore. Servire con polenta.

Vini in Abbinamento

Altri Vini consigliati

Tipologia vinoColore vinoTipo vino
Sicilia DOC Grillo – GrecanicoBiancofermo
Colli Bolognesi DOC Bologna rossorossofermo
Cori DOC rossorossofermo
Monreale DOC Calabrese o Nero d’Avolarossofermo
Girò di Cagliari liquoroso DOCrossofermo
Colli di Parma DOC Bonardarossofermo
Romagna DOC Sangiovese Meldola riservarossofermo
Parrina DOC rossorossofermo
Alghero DOC rosso novellorossofermo
Rosso della Val di Cornia DOCGrossofermo
Romagna DOC Sangiovese superiore riservarossofermo
Romagna Albana secco DOCGBiancofermo
Carema DOCrossofermo
Lizzano DOC Negroamaro rossorossofermo
Val di Cornia DOC Merlotrossofermo
Rossese di Dolceacqua o Dolceacqua DOC superiorerossofermo
Pentro d’Isernia o Pentro DOC rossorossofermo
Rosso di Aprilia DOCrossofermo
Valle d’Aosta o Vallée d’Aoste DOC Gamaretrossofermo
Valle d’Aosta o Vallée d’Aoste DOC Donnasrossofermo
Elba DOC Sangiovese o Sangiovetorossofermo
Aglianico del Taburno o Taburno rosso DOCGrossofermo
Scavigna DOC rossorossofermo
Vicenza Rosso riserva DOCrossofermo
Colli Romagna Centrale DOC rossorossofermo
Campi Flegrei rosso novello DOCrossofermo
Valtellina superiore DOCGrossofermo
Terre di Cosenza DOC rosso novellorossofermo
Sannio DOC Taburno Piedirossorossofermo
Lago di Caldaro o Caldaro scelto (Auslese) DOCrossofermo
Colline di Levanto DOC novellorossofermo
Colli di Scandiano e Canossa DOC rossorossofermo
Bagnoli di sopra o Bagnoli Corbina DOCrossofermo
Bolgheri DOC rosso superiorerossofermo
Etna DOC biancoBiancofermo
Sovana DOC Cabernet sauvignon superiorerossofermo
Trentino Moscato giallo liquoroso DOCBiancofermo
Arborea DOC Sangioveserossofermo
Savuto DOC rossorossofermo
Alghero DOC Cagnulari riservarossofermo
Langhe DOC Merlotrossofermo
Alezio rosso DOCrossofermo
Bivongi DOC novellorossofermo
Friuli Isonzo Riesling DOCBiancofermo
Oltrepò Pavese Cabernet Sauvignon DOCrossofermo
Barletta DOC rossorossofermo
Vittoria DOC Novellorossofermo
Valpolicella DOC Classicorossofermo
Alghero DOC rossorossofermo
Castelli di Jesi Verdicchio riserva DOCGBiancofermo
>

Argomenti correlati