Guida alla degustazione dei vini italiani – Quattrocalici

Cirò rosato

La degustazione dei vini "Cirò rosato"

Condividi questa pagina sui social   Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

La degustazione dei vini Cirò rosato

Vitigni e ambintazione climatica giocano un ruolo fondamentale per la caratterizzazione dei vini rosati della DOC Cirò. Dal Gaglioppo si ottengono mosti di particolare struttura, le cui caratteristiche organolettiche sono accentuate dal sole della Calabria e che ritroviamo anche nelle versioni rosate di questo vino.

Le Caratteristiche del vino Cirò rosato

Vitigni e ambintazione climatica giocano un ruolo fondamentale per la caratterizzazione dei vini rosati della DOC Cirò. Dal Gaglioppo si ottengono mosti di particolare struttura, le cui caratteristiche organolettiche sono accentuate dal sole della Calabria e che ritroviamo anche nelle versioni rosate di questo vino.

Colorerosato
Tipo vinofermo
Strutturadi corpo
Qualitàfine
Temperatura di servizio10-14°C
Bicchierebicchiere da vino bianco complesso

Degustazione guidata del vino Cirò rosato

Il Cirò rosato si degusta avendo cura di stappare la bottiglia una mezz’ora prima della degustazione per favorire l’ossigenazione di eventuali note di riduzione dovute al processo di vinificazione. Utiizzare un calice di dimensioni medie a luce sufficientemente larga per favorire la diffusione dei profumi. Temperatura di degustazione, 10-14°C. 

Cirò rosato - La Degustazione - Esame visivo

il Cirò rosato di un rosa da cerasuolo a chiaretto, brillantee di buona consistenza.
 
I descrittori per l'esame visivo del Cirò rosato:
Rosa cerasuolo Rosa chiaretto Consistente limpido

Cirò rosato - La Degustazione - Esame olfattivo

 Il Cirò rosato in generale aromi fruttati di ciliegie e mirtilli, floreali di garofano e viola mammola.
 
I descrittori per l'esame olfattivo del Cirò rosato:
complesso Floreale Fruttato intenso
I Riconoscimenti olfattivi per il Cirò rosato

Cirò rosato - La Degustazione - Esame gustativo

Il Cirò rosato al palato è armonico ed accattivante, fresco e minerale ma con note di tannino e morbida struttura, a volte anche sorprendetni soprattutto per le versioni affinate in legno.
 
I descrittori per l'esame olfattivo del Cirò rosato:
fresco Tannini abbastanza morbidi Tannini di trama poco accentuata

L'Abbinamento con il cibo del vino Cirò rosato

Gli abbinamenti per il Cirò rosato sono i primi piatti della tradizione calabrese e le carni bianche.
 
I tipi di portata in abbinamento per il Cirò rosato:
Primi piatti con erbe o verdure Primi piatti con formaggi o ricotta Portate a base di carni bianche
>

Argomenti correlati


  • Registrati su Quattrocalici

  • Il Blog di Quattrocalici

    Quaderno di degustazione - My Wines

    Come compilare la scheda di degustazione per un vino

    La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
  • My Wines – Quaderno per le Degustazioni

    My Wines - Quaderno di Degustazione