La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Il vitigno Canaiolo nero

    Il vitigno Canaiolo Nero è diffuso soprattutto nell’Italia centrale, utilizzato nella produzione di diversi vini DOC e DOCG. In particolare viene utilizzato per conferire morbidezza al Chianti, affiancandolo al Sangiovese. Oltre che nel Chianti, il canaiolo viene utilizzato, quasi esclusivamente in assemblaggio, anche per diversi vini dell’area del centro Italia.

    Canaiolo nero

    Informazioni generali sul vitigno Canaiolo nero

      Colore baccaBacca nera
      Categoria vitigniVitigni locali
      Anno di registrazione1970
      Autorizzato regioniAbruzzo, Lazio, Liguria, Marche, Toscana, Umbria
      Raccomandato regioniSardegna

      Canaiolo nero - Ampelografia

      Caratteristiche della foglia

      Foglia media, Foglia piccola, Pentalobata, Trilobata.

      Caratteristiche dell'acino

      dimensione media, di forma Sferoidale, con buccia Buccia molto pruinosa e di colore blu-nera.

      Canaiolo nero - Caratteristiche vino

      Il vino che si ottiene dal vitigno Canaiolo nero è di colore Rosso rubino, intenso. Al palato è Caldo, intenso.

      Canaiolo nero - Caratteristiche colturali e produttive

      Predilige climaClima caldo
      Predilige posizioneZone collinari, Esposizione buona
      Epoca maturazioneMaurazione media
      VigoriaVigoria bassa

      Argomenti correlati


      • Registrati su Quattrocalici

      • Il Blog di Quattrocalici

        Quaderno di degustazione - My Wines

        Come compilare la scheda di degustazione per un vino

        La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
      • My Wines – Quaderno per le Degustazioni

        My Wines - Quaderno di Degustazione
      NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!