Indice dei contenuti

Il corso sulle birre di Quattrocalici

British Bitter Ales

british bitter ales storia e caratteristiche

Lo stile delle British Bitter Ales

Lo stile delle birre conosciute come British Bitter Ales definisce una categoria di Pale o Amber Ales (ales chiare o ambrate inglesi) che a sua volta comprende le Ordinary Bitter, più leggere e meno alcoliche, le Best Bitter, più intense ma sempre rinfrescanti, e le Strong Bitter, più concentrate ma di concentrazione ancora nella media.

La degustazione delle British Bitter Ales

british bitter ale caratteristiche

Le British Bitter Ales alla vista

Le Ordinary Bitter e le Best Bitter hanno colore ambrato chiaro, con schiuma assente o molto leggera, a causa del basso livello di carbonatazione. Le Strong Bitter hanno invece colore più intenso, quasi ramato e cappello di schiuma di altezza media, salvo per le interpretazioni a carbonatazione molto bassa.

Le British Bitter Ales all’olfatto

L’aroma di tutte le British Bitter è moderatamente maltato, con leggere note di caramello. Spesso sono anche presenti leggere note di tostatura, mentre l’aroma del luppolo è poco o per nulla percettibile nelle Ordinary Bitter e nelle Best Bitter, più marcato con note fruttate nelle Strong Bitter.

Le British Bitter Ales al palato

Tutte le British Bitter si presentano con un corpo da leggero a medio, con livelli di carbonatazione bassi, anche se più elevati nelle birre in bottiglia. Il livello di amarezza è medio-alto anche se mai a livelli tali da coprire il profilo maltato, con le sue note di leggera fino a media tostatura. La percezione del luppolo si manifesta con note resinate, fruttate e floreali, in parte terrose.

Le materie prime impiegate per le British Bitter Ales

Per la produzione delle British Bitter Ales si impiegano malti chiari o ambrati. A volte si usano anche piccoli quantitativi di malti scuri per aggiustare la tonalità di colore. Per aumentare il grado zuccherino dei mosti si possono impiegare aggiunte di mais o frumento. La tradizione prevede l’esclusivo impiego di luppoli inglesi, l’eventuale uso di luppoli americani va valutato con cautela. Anche i lieviti sono quelli tradizionali inglesi.

Le British Bitter Ales in commercio

Ordinary Bitter

Adnams Southwold Bitter, Brains Bitter, Fuller’s Chiswick Bitter

Best Bitter

Coniston Bluebird Bitter, Fuller’s London Pride, Harvey’s Sussex Best Bitter

Strong Bitter

Bass Ale, Highland Orkney Blast, Shepherd Neame Spitfire, Whitbread Pale Ale

Marcello Leder
Marcello Leder

Laureato in Chimica, Sommelier AIS. Si interessa di biochimica ed enologia, di enografia e storia del vino e della vite, soprattutto per quanto riguarda gli aspetti che legano la produzione vitivinicola al territorio e alla vicende umane. Ha fondato Quattrocalici nel 2011 ed è l'autore della struttura e del progetto del portale e di tutti i suoi contenuti. Fin da allora si occupa attivamente di marketing e comunicazione del vino e di divulgazione nel campo dell'enogastronomia.

Condividi:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagina di informativa estesa.