Indice dei contenuti

Il corso sulle birre di Quattrocalici

La Cultura della Birra

Il servizio della birra, la conservazione, la degustazione e l'abbinamento al cibo, esaminati nel contesto degli stili e della loro origine.
la cultura della birra

La cultura della birra come fenomeno di massa

Come ormai molti anni or sono il vino era considerato un complemento alimentare del cibo se non addirittura una fonte di calorie ed alcool per le popolazioni che si trovavano nella fascia di latitudini compatibile con la coltivazione della vite, così nel passato la birra rappresentava nell’immaginario delle masse poco più di una bevanda rinfrescante nei paesi del sud Europa e lo strumento per libagioni popolari nei paesi dove non vi era una cultura diffusa al consumo del vino. La modifica delle abitudini legate al consumo dell’alcool, che negli ultimi anni ha portato a prediligere la qualità alla quantità, ha fatto si che, come nel caso del vino, anche per la birra negli anni si sia andata affermando una tendenza alla ricerca della qualità e dell’origine dei prodotti. Questa tendenza porta con sé il desiderio sempre crescente dei consumatori ad informarsi e ad approfondire i temi legati all’enogastronomia, anche quando riguardano la birra.

Servizio e degustazione della birra

Degustazione e servizio sono tra i primi argomenti oggetto di approfondimenti e codifiche. Abbiamo visto come la birra venga prodotta mediante tecniche di trattamento e lavorazione delle materie prime di una certa complessità e come il risultato finale sia a sua volta complesso, con una varietà di origini e di stili in continua evoluzione. Come il vino, così anche la birra ha le sue regole precise per la conservazione e il servizio. La temperatura e le modalità di servizio, inclusi i bicchieri per la birra, variano a seconda dello stile in considerazione e sono oggetto di regole precise e consolidate. Ma non solo, anche la degustazione e l’abbinamento al cibo della birra, sono state oggetto di studi attenti che hanno portato alle definizione di criteri descrittivi precisi e di regole di abbinamento che stanno sempre più prendendo piede e consolidandosi.

L’Abbinamento ai cibi della birra

L’abbinamento della birra al cibo segue regole simili a quelle dell’abbinamento dei vini. In realtà l’applicazione di regole codificate è anche in questo caso un fenomeno piuttosto recente. Nei paesi a tradizione birraria, la birra era l’unica bevanda moderatamente alcolica disponibile nei tempi antichi ad accompagnare le pietanze regionali (fatta forse eccezione per il sidro in alcune regioni). Nei paesi di cultura e tradizioni enologiche la birra veniva invece relegata a bevanda dissetante per l’estate o all’accompagnare la pizza o i piatti tradizionali tedeschi o tirolesi, quasi non fosse “degna” di essere un’alternativa al vino, il cui studio e approfondimento ha anticipato la popolarità di quello della birra. In realtà, seguendo lo stesso percorso fatto per il vino, anche per la birra si possono definire abbinamenti diversi a seconda degli stili di birrificazione esaminati in precedenza.

 

Marcello Leder
Marcello Leder

Laureato in Chimica, Sommelier AIS. Si interessa di biochimica ed enologia, di enografia e storia del vino e della vite, soprattutto per quanto riguarda gli aspetti che legano la produzione vitivinicola al territorio e alla vicende umane. Ha fondato Quattrocalici nel 2011 ed è l'autore della struttura e del progetto del portale e di tutti i suoi contenuti. Fin da allora si occupa attivamente di marketing e comunicazione del vino e di divulgazione nel campo dell'enogastronomia.

Condividi:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagina di informativa estesa.