Bellone - La Guida dei Vitigni d'Italia

vitigno bellone

Il vitigno Bellone

Il vitigno Bellone è un vitigno molto versatile, diffuso in Lazio e soprattutto nelle province di Roma e Latina.  Il Bellone è un vitigno di origini antichissime diffuso nell'area dei Castelli Romani già in epoca romana e citata da Plinio come "uva pantastica".Il Bellone è noto con numerosi sinonimi quali Cacchione e Arciprete. Il Bellone rientra in moltissime denominazioni del Lazio.

Estratto dal catalogo vitigni

Nome varietà Codice varietà Sinonimi riconosciuti Autorizzato province Autorizzato regioni Raccomandato province Raccomandato regioni Anno ins. Gruppi
Bellone B. 23 Cacchione Caserta Lazio, Umbria 1970 Locali

Caratteristiche del vitigno Bellone

Colore Bacca: Bianca

Caratteristiche varietali:

Il vitigno Bellone ha le seguenti caratteristiche varietali:

  • Foglia:  grande, pentagonale, pentalobata.
  • Grappolo: medio-grande, conico-cilindrico, spesso alato, compatto.
  • Acino: medio, rotondo Buccia: spessa, pruinosa, di colore giallastro con screziature marroni

Coltura ed allevamento:

Il vitigno Bellone richiede sistemi di allevamento a espansione media e potatura ricca, media o corta. I terreni più indicati sono quelli di origine vulcanica.

Caratteristiche produzione:

Il vitigno Bellone ha un'elevata vigoria e una produttività abbastanza abbondante anche se poco costante.

Caratteristiche vino:

I vini prodotti con il vitigno Bellone sono di un giallo intenso, con riflessi dorati. Di profumo intenso, fruttato con note agrumate, e un leggero accento minerale.